Campionato Europeo Enduro 2018
Azzurri in chiaroscuro in Svezia

Mondiale MXGP 2019
Seewer passa al Team Yamaha Factory

Mondiale MXGP 2019
Tonus rinnova con Yamaha

Motocross delle Nazioni 2018
Arriba Puerto Rico!

Motocross delle Nazioni 2018
Presentata la squadra USA

AMA National Motocross 2018 – Unadilla
Musquin-Tomac, 1-2 VIDEO

Novità Honda RedMoto
Disponibili le CRF Enduro Six Days 2018

Motocross delle Nazioni 2018
Ken Roczen c'è!

Mondiale MXGP 2019
Julien Lieber rinnova con Kawasaki

Motocross delle Nazioni 2018
La Francia è pronta

23 luglio 2018
Condividi questa notizia

Campionato Italiano MiniEnduro

Il minienduro celebra i suoi campioni

Fabris, Elgari, Cagnoni, Melchiorri, Utech e il Motoclub Gaerne si aggiudicano il tricolore 2018

Un finale di stagione esaltante per il Campionato Italiano MiniEnduro Maxxis che ha vissuto in questo weekend il rush conclusivo del la stagione 2018. A Bergamasco (AL) si sono giocate le sorti di tutte le categorie previste (125 Mini, Debuttanti, Cadetti, Junior, Senior e Motoclub) con i concorrenti al via che si sono contesi l’ambita medaglia d’oro fino all’ultima speciale.
A decidere gli ultimi verdetti della stagione, due bellissime, ed altrettanto impegnative, prove speciali, disposte su un circuito di 10 km, che hanno regalato ai 147 atleti al via una due giorni di grande divertimento. Subito dopo lo start, avvenuto alle ore 12.00 nella giornata di ieri e alle ore 9.00 in quella odierna, i piloti si sono diretti verso l’Enduro Test Just1, disposto all’interno di un bosco, prima di raggiungere lo spettacolare Cross Test, disegnato sul versante di una collina. Il tutto è stato ripetuto per cinque volte ambe due le giornate.
Purtroppo, a causa della violenta pioggia caduta nella notte di venerdì, la direzione, composto in primis dal Motoclub Madonnina dei Centauri con la sezione Giulio Peverati, organizzatori della tappa, è stata costretta a tagliare gran parte del trasferimento per il fondo impraticabile. Fortunatamente l’acqua non si è presentata durante la vera e propria manifestazione, lasciando spazio al sole e al caldo che ci hanno accompagnati in queste ultime due giornate di campionato.
Come sempre i nostri mini – atleti ci hanno regalato tanto spettacolo quanta adrenalina, partendo dai 14 Debuttanti che, in sella alle loro moto in miniatura, non si sono risparmiati di spalancare il gas “come i grandi”. Ad aggiudicarsi questa categoria è stato il siciliano Gennaro Utech che dopo aver condotto una stagione perfetta, termina le sue fatiche regalandosi un’altra doppietta.
Nella Cadetti è Gabriele Melchiorri il nuovo campione italiano; il pilota laziale ha vinto davanti a Niko Guastini dopo averci regalato una stagione bella battagliata. I due atleti infatti si sono presentati a questa ultima tappa di Bergamasco con una situazione di pari punti.
La Junior ha conosciuto invece il suo vincitore già nella giornata di ieri, sabato 21 luglio, con Simone Cagnoni che è riuscito a mettersi alle spalle gli avversari assicurandosi con una prova d’anticipo il campionato. Bella sfida anche per la Senior, che vedeva in Alberto Elgari e Andrea Gheza i suoi maggiori pretendenti; a salire sul gradino più alto del podio in questo 2018 è stato, alla fine delle sei prove disputate, l’emiliano Alberto Elgari, vittorioso per 10 punti su Gheza.
Tra le ottavo di litro della 125 Mini, termina il tricolore duezerodiciotto al primo posto il veneto Riccardo Fabris che qui a Bergamasco ha condotto una gara attenta, riducendo al minimo i rischi.
Infine tra i Motoclub, festa verde-bianco-rossa per il Gaerne, che si aggiudica il terzo titolo consecutivo. Alle spalle del club di Archimede Botti si piazzano il Motoclub Costa Volpino e Crostolo.
Archiviato il Campionato Italiano MiniEnduro Maxxis non è però ancora tempo di riposo per questi mini-guerrieri; il 26 agosto l’appuntamento è con il colorato e divertente Trofeo delle Regioni MiniEnduro “Felice Manzoni” che andrà in scena a Gaggi (ME), nella meravigliosa Sicilia!



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!