Campionato Italiano MX Senior
Partiti, malgrado il maltempo

Campionato del Mondo Superenduro 2017
La cavalcata vittoriosa di Colton Haaker

Campagna Promozionale RedMoto
Honda CRF 250R Cross/Enduro a prezzi scontati

Adventure Hard C.O.R.E.
Scuola guida in fuoristrada per bicilindriche

Internazionali d’Italia Supermoto
Doppietta di Chareyre a Ottobiano

Italiano Enduro Major 2017
A Fausto Scovolo la prima tappa

Mondiale Enduro 2017 - Finlandia
Eero Remes imprendibile nel ghiaccio finlandese

AMA Supercross 2017 - Detroit
Eli Tomac è inarrestabile

"The Powder" for Massimo Bianconcini
KTM 250 SX 2017 made by Rusty Garage

20 marzo 2017
Condividi questa notizia

Campionato Italiano MX Junior 2017

Inizio col botto a Mantova

Il circuito “Città di Mantova” ha accolto ben 186 piloti nella prima selettiva Area Nord Technomousse MX Junior Series

La giornata a tratti uggiosa non ha disturba ne l’ottima organizzazione del Moto Club Tazio Nuvolari, ne i 186 Runner Young verificati in questa prima selettiva Area Nord Technomousse MX Junior Series. Il circuito “Città di Mantova”, presentato in perfette condizioni, non è un tracciato facile, tuttavia grazie ai sapienti ripristini è stato possibile mettere i piloti nelle condizioni di difficoltà tecnica ideale per i parametri richiesti dalla F.M.I. per le selettive.

Nella 125 il mattatore di giornata si chiama Paolo LUGANA 1°/1° (TM – F.M.I. Racing Team), che dopo la Pole Position e l’Hole Shot PROGRIP si prende la Vittoria a punteggio pieno, con una condotta di gara autoritaria. Il secondo gradino del podio di giornata, con due ottime prestazioni, lo occupa Giacomo ZANCARINI 3°/2° (Husqvarna – Solarys Racing). Grande bagarre per la terza posizione assoluta, che se la aggiudica con una convincente seconda Manche Manuel ULIVI 4°/3° (Yamaha – ABC MX Racing Team). Quarto, grazie al bellissimo secondo posto nella prima frazione, termina un velocissimo Mirko VALSECCHI 2°/7° (KTM GBO Motorsport), mentre in quinta posizione si piazza un convincente e regolare Roberto SCHIEPPATI 5°/4° (TM).

Nella 85 Senior, dopo la Pole Position del sabato e l’Hole Shot PROGRIP, Andrea RONCOLI 1°/1° (Husqvarna – Team O’Ragno 114/8Biano Junior Racing) si aggiudica perentoriamente, ma con grande fatica nella frazione conclusiva, l’intero bottino di giornata di questa Categoria, senza lasciare niente agli avversari. Grande anche Gioele BOSIO 2°/2° (Husqvarna), che termina davvero meritatamente sul secondo gradino del Podio, andando però vicinissimo alla Vittoria di giornata perché nella frazione conclusiva ha sempre pressato da vicino il battistrada. Andrea ROSSI 8°/3° (Husqvarna – Solarys Racing – G.S. FF.OO. Milano) si consola con un buon terzo posto in gara due, che gli vale sì la quarta posizione assoluta, ma non gli consente di salire l’ultimo gradino del podio, che invece viene conquistato con due gare regolari da Sebastian FORTINI 3°/7° (KTM). Chiude la Top Five un consistente Alberto LADINI 4°/6° (KTM).

La 85 Junior, molto combattuta nelle posizioni di vertice, dopo la Pole del sabato, se la aggiudica in maniera indiscutibile Matteo Luigi RUSSI 1°/1° (KTM), sancendo la Vittoria con il punteggio pieno. Alle sue spalle Rocco BERTIN 2°/2° (KTM) e Filippo FARIOLI 3°/3° (KTM – Team Farioli) si confrontano in maniera ravvicinata e determinata fino a metà gara, quando Bertin inizia ad inanellare una serie di giri record che lo portano quasi a ridosso di Russi, che reagisce e rimette in sicurezza la prima posizione. Alla fine la seconda posizione assoluta la conquista meritatamente Bertin, e Farioli, a cui non è bastato l’Hole Shot PROGRIP, si gode comunque il primo podio di stagione sul terzo gradino. Quarto di giornata Simone PIAI 5°/5° (Husqvarna – Team O’Ragno 114/8Biano Junior Racing) autore di una eccellente e regolare prestazione, mentre in quinta nella generale finisce un ottimo Francesco GAZZANO 4°/7° (KTM).

Nella 65 Cadetti giornata esemplare per Alessandro GASPARI 2°/1° (KTM – G.S. FF.OO. Milano), che si aggiudica meritatamente l’assoluta, seguito in seconda posizione, con lo stesso punteggio, ma costretto a pagare la discriminante sfavorevole della posizione nella seconda Manche, un velocissimo Andrea VALETTI 1°/2° (KTM). Terzo in entrambe la Manche, e quindi sale sull’ultimo gradino del Podio, il velocissimo sloveno Jaka PEKLAJ 3°/ 3° (KTM) autore di una convincente prestazione, segnata però da varie scivolate, forse per troppa irruenza. Buone le prestazioni di Filippo PIVETTA 5°/4° (KTM) e di Simone MAURI 4°/5° (Husqvarna), che terminano rispettivamente quarto e quinto nella assoluta di giornata. Dopo la Pole Position e l’Hole Shot PROGRIP, Patrick BUSATTO 7°/6° (KTM) pregiudica la sua potenziale prestazione complessiva a causa di una caduta quando era in seconda posizione nella frazione conclusiva, terminando così sesto assoluto.

Nella 65 Debuttanti la Pole Position del sabato è andata a Edoardo MARTINELLI 1°/1° (Husqvarna) che con due perentorie prestazioni anche in gara sale meritatamente sul gradino più alto del podio. La seconda posizione se la aggiudica molto bene Riccardo PONTEVIA 2°/2° (Husqvarna), mentre Matteo MARCHI 3°/3° (KTM) conquista il gradino più basso con una condotta di gara sempre molto lucida e a ritmi costanti. Quarto Filippo Pivetta 4°/4° (KTM).

Il prossimo appuntamento sarà riservato ai piloti Area Centro Sud, che si ritroveranno a Montevarchi (AR) il 1/2 aprile, per affrontarsi sugli splendidi e impegnativi saliscendi del “Miravalle” appena ridisegnato.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!




X Off Road in edicola questo mese