MXGP Germania - Teutschenthal
Cairoli: Dobbiamo partire meglio

Mondiale MXGP 2018 – Germania
Jeffrey Herlings incontenibile a Teutschenthal - VIDEO

Mondiale WMX 2018 – GP Germania
Vince la Duncan, Fontanesi seconda

Novità KTM
Svelate le nuove SX 2019

Campionato Italiano Enduro Major 2018
Fausto Scovolo è il più veloce a Cortemilia

AMA National Motocross 2018 – Hangtown
Doppiette di Tomac e Osborne - VIDEO

AXO chiude!
Continuerà l’attività di AXO America

Novità Husqvarna
Presentata la gamma Enduro 2019

Enduro Master Beta 2018
Grande spettacolo ad Anghiari

01 maggio 2018
Condividi questa notizia

Campionato Italiano MX Senior

Grandi battaglie a San Severino Marche

In archivio la terza tappa dell’italiano Senior, Veteran e Femminile con gare spettacolari e successi di Fontanesi, Borz, Peverieri, Ravaglia, Piunti, Occhiolini, Giachè e Lantschner.

Il campionato italiano 125, Veteran e Femminile ha inaugurato il nuovo layout del “San Pacifico” di San Severino Marche. Lo storico crossdromo maceratese, teatro di innumerevoli gare internazionali, si è presentato arricchito di un nuovo tratto ritmico nella parte alta, ad aggiungere un pizzico di modernità a una pista che ha conservato comunque tutti i tratti distintivi che l’hanno resa celebre negli anni.
I piloti hanno dimostrato di gradire le modifiche e hanno regalato al pubblico delle gare spettacolari. In particolare quelli della 125, in cui ha vinto Luca Borz (Yamaha – Ferlu Racing), al termine di due manche dense di sorpassi e colpi di scena. Dawid Ciucci (KTM – Fermignanese) si è piazzato secondo, a pari punti col pilota trentino, ed è tornato in testa alla classifica di campionato in virtù della giornata disastrosa di Marco Lolli (KTM – Bonanni), solo trentasettesimo. Terzo posto per Gioele Palanca (Husqvarna – Fiamme Oro).
Nella Femminile è stato ancora un monologo di Kiara Fontanesi (Yamaha – Fiamme Oro), che si è confermata padrona incontrastata della divisione. Alle sue spalle altri nomi già noti: Giorgia Montini (Yamaha – Garda Lake), Floriana Parrini (Honda – Megan Racing) ed Elisa Galvagno (Yamaha – Megan Racing), prima della Under 17.
La classe Veteran ha accolto l’ospitata di Christian Ravaglia (Kawasaki – Fiamme Oro). L’allenatore della squadra della polizia è tornato a indossare casco e occhiali, dimostrando di non aver perso la classe di un tempo, con una bella doppietta. A dargli filo da torcere Tiziano Peverieri (Honda – Fagioli), l’unico in grado di tenere il passo del più titolato bolognese, mentre Massimiliano Riccio (Husqvarna – Achille Varzi) ha completato il podio della MX1. Nella MX2 successo per Graziano Peverieri (Yamaha – Fagioli), che ha piegato un Andrea Terenzi (Yamaha – Lion Montegranaro) in grande spolvero. Gianluca Faccioli (KTM – Castel San Pietro) ha sofferto i due marchigiani sulla pista loro amica e ha perso la tabella rossa in favore di Peverieri.
Superveteran all’insegna di Fabio Occhiolini (Honda – Aretina). Per il toscano della Honda ancora una doppietta, la terza in tre gare, e un primato in classifica che si è amplificato su Marco Ravaglia (Suzuki – Sasso Marconi). Sul gradino più basso del podio, come a Castel San Pietro, è salito Christian Kolleritsch (KTM – Evergreen). Adriano Piunti (Honda – Royal Racing) si è imposto nuovamente nella MX2, battendo Paolo Catalano (KTM – Wyss). Terzo posto per Ubaldo Di Domenicantonio (KTM – Milani), meno brillante rispetto alle precedenti uscite. Il settempedano Manlio Giachè (Honda – Quarantaquattro Racing) ha dominato la Master, sfruttando al massimo la profonda conoscenza della pista di casa. Alle sue spalle Giacomino Mencarelli (Yamaha – Carpe Diem) e Giuseppe Canella (Honda – Rs 77), mentre il capoclassifica Bruno Cavandoli (Yamaha – Parma) è stato solo quinto, a causa di cadute in entrambe le manche. Nella MX2, assente il vincitore delle prime due prove Furio Franceschi, è stato Norbert Lantschner (Honda – Evergreen) a fare la parte del leone. L’altoatesino ha preceduto Valter Chiappa (Yamaha – Mariano Comense) e il suo conterraneo Klaus Schwarz (Husqvarna – Evergreen). Il campionato italiano 125, Veteran e Femminile si prende ora una pausa di un mese e ritornerà in azione il 9 e 10 giugno, sempre nelle Marche, a Fermo.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!