MiniEnduro 2017
E' tempo di verdetti

Campionato Italiano Enduro 2018
Signori, si cambia!

Matthew Phillips dice addio al Mondiale
Ultima stagione in Europa

Days of Joy 2017
Il giorno del flat track

Red Bull MX Superchampions 2017
Pronti per la quarta edizione!

Su Dueruote di Agosto
Mariano Roman, il presente e il futuro di Fantic Motor

KTM 1090 Adventure R
La regina del turismo offroad

Mondiale WMX 2017 - Loket
Vince la Duncan, Fontanesi sfortunata

Baja Aragon 2017
Poker per Joan Barreda

Mondiale Enduro Youth Cup
Andrea Verona Campione 2017

05 gennaio 2012
Condividi questa notizia

Team HM-Honda Zanardo

Presentata la stagione 2012

Rodrig Thain e Simone Albergoni le punte di diamante: obiettivo la conquista del Mondiale E1

Il programma della stagione 2012 punta principalmente a due ambiziosi traguardi: la conquista del Mondiale E1 e la completa "maturazione" di due giovanissimi piloti piacentini.
Ad affiancare nella E1 il pilota francese Rodrig Thain ci sarà il campione italiano Simone Albergoni, che si cimenterà nuovamente in sella alla HM-Honda 250 dopo aver lasciato il Team HM-Honda Zanardo alla fine del 2006. I due piloti, oltre che al Mondiale, parteciperanno ai rispettivi Campionati nazionali, francese e italiano.
Grande salto di qualità, invece, per i giovanissimi piacentini Nicolò Bruschi e Andrea Castellana, che saranno supportati per la partecipazione alla coppa del Mondo "Under 19". Poter condividere una stagione intera con gli altri piloti sarà un'esperienza importantissima! Nati sportivamente parlando dal progetto giovani del JollyRacing e supportati da sempre dal MC Fornaroli, i due giovanissimi saranno tra i più impegnati partecipando anche agli Assoluti d'Italia e ai loro campionati di categoria.
Nel contempo, l'internazionalità del team viene confermata dalla partecipazione dei due junior svedesi Calle Sjoo e Kalle Svensson che, con la HM-Honda CRE F250R, punteranno al podio del Campionato Mondiale Junior della EJ e saranno presenti anche ad alcune prove degli Assoluti d'Italia.
Il pilota belga Thierry Wansart ha iniziato con il team la propria crescita professionale e parteciperà oltre che al Campionato mondiale E2, anche a tutte le prove degli Assoluti d'Italia.
Il compito arduo di far convivere piloti professionisti con i giovani emergenti sarà gestito da Tullio Pellegrinelli ormai un punto di riferimento per il setting finale della moto e le scelte tecniche da adottare gara per gara. La preparazione, l'interpretazione della gara e delle prove speciali è sempre stato un plus di Tullio Pellegrinelli che oggi trasmette ai suoi "discepoli".
I piloti saranno coadiuvati dai tecnici del Jolly Racing, che da anni seguono le preparazioni e le competizioni. In particolare Antonio Specia seguirà lo sviluppo delle moto 250 dopo l'esperienza dello scorso anno e sarà il tecnico di Rodrig Thain, mentre Simone Albergoni sarà seguito da Luca Pidutti, che collaborerà strettamente con Specia per il nuovo compito sulle 250.
Tommaso Ariani, Stefano Matti e Alessandro Murru seguiranno la preparazione e l'assistenza gara degli altri piloti.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!