Kevin Benavides vince la Desafío Ruta 40
Il Team HRC occupa tutto il podio

AMA National Motocross
Fuori anche Jason Anderson

Maglia Azzurra Motocross
Raduno collegiale a Maggiora

Campionato Italiano Enduro Major
Trevi ospita la quarta prova

Extreme XL de Lagares 2016
Tripletta per Alfredo Gomez

The Wall Nils Extreme Enduro Race
Pronti per la seconda edizione?

MXGP Lombardia
Presentazione ufficiale a Mantova

Trofeo Enduro Husqvarna
Report 3a prova S. Angelo in Vado

Novità Husqvarna Supermotard
Arriva la FS 450 2017

E-MX Race a Zolder
In gara la Tacita T-Race C MY 2017

05 gennaio 2012
Condividi questa notizia

Team HM-Honda Zanardo

Presentata la stagione 2012

Rodrig Thain e Simone Albergoni le punte di diamante: obiettivo la conquista del Mondiale E1

Il programma della stagione 2012 punta principalmente a due ambiziosi traguardi: la conquista del Mondiale E1 e la completa "maturazione" di due giovanissimi piloti piacentini.
Ad affiancare nella E1 il pilota francese Rodrig Thain ci sarà il campione italiano Simone Albergoni, che si cimenterà nuovamente in sella alla HM-Honda 250 dopo aver lasciato il Team HM-Honda Zanardo alla fine del 2006. I due piloti, oltre che al Mondiale, parteciperanno ai rispettivi Campionati nazionali, francese e italiano.
Grande salto di qualità, invece, per i giovanissimi piacentini Nicolò Bruschi e Andrea Castellana, che saranno supportati per la partecipazione alla coppa del Mondo "Under 19". Poter condividere una stagione intera con gli altri piloti sarà un'esperienza importantissima! Nati sportivamente parlando dal progetto giovani del JollyRacing e supportati da sempre dal MC Fornaroli, i due giovanissimi saranno tra i più impegnati partecipando anche agli Assoluti d'Italia e ai loro campionati di categoria.
Nel contempo, l'internazionalità del team viene confermata dalla partecipazione dei due junior svedesi Calle Sjoo e Kalle Svensson che, con la HM-Honda CRE F250R, punteranno al podio del Campionato Mondiale Junior della EJ e saranno presenti anche ad alcune prove degli Assoluti d'Italia.
Il pilota belga Thierry Wansart ha iniziato con il team la propria crescita professionale e parteciperà oltre che al Campionato mondiale E2, anche a tutte le prove degli Assoluti d'Italia.
Il compito arduo di far convivere piloti professionisti con i giovani emergenti sarà gestito da Tullio Pellegrinelli ormai un punto di riferimento per il setting finale della moto e le scelte tecniche da adottare gara per gara. La preparazione, l'interpretazione della gara e delle prove speciali è sempre stato un plus di Tullio Pellegrinelli che oggi trasmette ai suoi "discepoli".
I piloti saranno coadiuvati dai tecnici del Jolly Racing, che da anni seguono le preparazioni e le competizioni. In particolare Antonio Specia seguirà lo sviluppo delle moto 250 dopo l'esperienza dello scorso anno e sarà il tecnico di Rodrig Thain, mentre Simone Albergoni sarà seguito da Luca Pidutti, che collaborerà strettamente con Specia per il nuovo compito sulle 250.
Tommaso Ariani, Stefano Matti e Alessandro Murru seguiranno la preparazione e l'assistenza gara degli altri piloti.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!




X Off Road in edicola questo mese