Hard Enduro Video
The best action of 2014

Airoh Mantova Starcross 2015
Il 21 e 22 febbraio la 32°edizione

MX Rave
Doppio evento, doppia festa

MotoLive 2014
Un palinsesto ricco di appuntamenti

Promozione "5 stelle" KTM
Loro vincono, tu ci guadagni...

Mondiale Enduro
Calendario 2015

Mondiale Supermoto 2015
Calendario provvisorio

Motorshow di Bologna 2014
Motocross e Supermoto tornano protagonisti

Pirelli Scorpion Trail II
Nuovo bimescola per enduro stradali

Red Carpet in moto
Arriva On Any Sunday

11 aprile 2013
Condividi questa notizia

Mondiale MX1/MX2 2013

Presentato il I° Gran Premio del Trentino

Il circus delle moto arriva tra Dolomiti e Alto Garda. Antonio Cairoli protagonista atteso

La prima edizione del Gran Premio del Trentino è un evento di portata globale che per la prima volta nei 79 anni di storia del Motoclub Arco Alto Garda Off Road, porta nelle Dolomiti la classe regina del fuoristrada MX1. Sede del I°Gran Premio del Trentino del 13 e 14 aprile è il rinnovato Circuito Ciclamino a Pietramurata di Dro nella meravigliosa area dell'Alto Garda. Al via ci saranno 120 piloti delle classi MX1 ed MX2 ed EMX 125cc, provenienti da 20 diverse nazioni , guidati dall'italiano Antonio Cairoli, 6 volte Campione del mondo.
Il pilota di moto fuoristrada probabilmente più spettacolare di tutti i tempi, che ha ripreso il comando della classifica del Campionato del mondo MX1 dopo aver vinto il terzo GP della stagione disputato il primo aprile a Valkenswaard in Olanda. E' un momento particolarmente felice per il motociclismo italiano che sta tornando protagonista in tutte le categorie.
Il Gran Premio del Trentino è stato presentato in mattinata alla Sala Rombo di Trentino Sviluppo SpA, alla presenza del segretario generale del Motoclub Arco Alto Garda Off Road Gianfranco Pasqua, del presidente del Comitato FMI Giorgio Endrizzi e del pilota Lorenzo Pedri, 25enne di Rovereto, attualmente sesto in Campionato che correrà il GP come wild card nella classe MX1.
«L'arrivo del mondiale motocross al Circuito Ciclamino non è una novità assoluta. E' la sesta volta che il Motoclub Arco ottiene l'assegnazione di una prova di Campionato del mondo. L'anno scorso il circuito ha ospitato la quarta prova del Campionato del mondo MX3 vinta dall'austriaco Matthias Walkner su KTM e il Campionato del mondo femminile che ha visto trionfare la parmense Chiara Fontanesi su Yamaha. Il Motoclub Arco Alto Garda Off Road è tra le principali realtà del motocross in Italia, fondato nel 1934 dai dipendenti dell'industria aeronautica Caproni, conta 5.000 soci e circa 500 agonisti, ha spiegato Endrizzi . Il Circuito Ciclamino è stato completamente rinnovato nel 2012 e può essere considerato tra i più belli del mondo, collocato in uno scorcio naturale fantastico tra il lago di Garda e le Dolomiti».
Lorenzo Pedri si è detto molto soddisfatto di poter correre il GP: «Abito a meno di 20 chilometro dalla pista, il Ciclamino è la mia pista dove mi sono allenato sin da bambino e che conosco in ogni suo dettaglio, La stagione di Campionato Italiano si è aperta bene e nell'ultima prova a Castiglione del Lago ho terminato quinto. Per domenica punto a fare una buona qualifica e a entrare al cancello di partenza tra i primi venti. Da li con due buone partenze spero di inserirmi in zona punti». Per la prova di Campionato del mondo del 13 e 14 aprile sono stati realizzati ulteriori lavori di ampliamento dei parcheggi e dei servizi e creata la imponente Sky Box la struttura a due piani alle spalle della partenza che incorpora il podio.
Gianfranco Pasqua segretario del Motoclub Arco, racconta così le principali novità del GP: «Credo che questa prima edizione del Gran Premio del Trentino sarà uno degli appuntamenti più interessanti del Campionato del mondo 2013. Dopo l'importante rilancio e gli investimenti affrontati l'anno scorso, a ottobre abbiamo proseguito con il completamento dell'impianto per poter ospitare il GP di MX1, con la collaborazione volontaria di tante aziende e privati che ci hanno aiutati. La pista è stata ampliata in quanto a strutture e capienza. In controtendenza con le piste artificiali di oggi, noi offriremo al pubblico un pistone da motocross classico, con tutti i tipi di fondo, sabbioso e poi duro quando le moto entrano nel bosco dove esiste un vero motodrome naturale. Avremo uno Sky Box unico in Europa per ampiezza e conformazione, che darà modo ai piloti di sfruttare al meglio i garage per riparazioni e interventi e tornare velocemente in gara come in F.1 . Altra novità è la grande tribuna da 350 posti seduti- aggiunge Pasqua- che sarà collocata di fronte alla partenza con visuale sul 75% della pista, miglioreremo paddock e parcheggi, mentre l'ospitalità e i servizi della Provincia di Trento e dell'Alto Garda sono già al top in una Regione dalla grandi tradizioni turistiche. Invito gli sportivi a questo appuntamento che è perfetto per vivere un week end di motocross e turismo anche con la famiglia».
La prevendita dei biglietti continua sul sito:www.ticketone.it , i biglietti potranno essere acquistati online oppure direttamente al circuito. I prezzi sono popolari, 22 euro per il sabato, con sconti per donne e ragazzi fino a 16 anni, mentre i bambini fino a 9 anni entrano gratuitamente. L'organizzazione è curata dal promotore Youthstream Group e dalle Federazioni Motociclistiche Italiana e Internazionale.
Il Circuito Al Ciclamino si trova a Pietramurata di Dro, a 35 chilometri dal casello di Rovereto Sud della A 22 Autobrennero lungo la Strada Provinciale 85 BIS.

Il programma sabato 13 aprile: 7.55 Preve libere EMX 125; 9.30 Prove libere MX2; 10.15 Prove libere MX1; 11.15 Gare di qualifica EMX 125 (2 batterie); 13.15 Pre qualifiche MX2; 14.00 Pre Qualifiche Mx1; 15.00 Gara Last Chanche EMX 125; 16.00 Gara di Qualifica MX2; 17.00 Gara di Qualifica MX1; 17.50 Gara B EMX 125; 18.40; Finale 1 EMX 125 domenica 14 aprile: 8.30 Warm Up EMX 125; 9.00 Warm up MX2; 9.30 Warm up MX1; 10.15 Finale 2 EMX 125; 12.10 Gara 1 MX2; 13.10 Gara 1 MX1; 15.00 Gara 2 MX2; 16.00 Gara 2 MX1

CLASSIFICHE DI CAMPIONATO DOPO IL GP D'OLANDA
MX1 top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA-Ktm) 142 punti; 2. Clement Desalle (BEL-Suzuki) 116; 3. Ken De Dycker (BEL-Ktm) 115; 4. Gautier Paulin (FRA-Kawasaki) 108; 5. Kevin Strijbos (BEL-Suzuki) 89; 6. Evgeny Bobryshev (RUS-Honda) 87; 7. Tommy Searle (GBR-Kawasaki) 87; 8. Rui Goncalves (POR-Ktm) 73; 9. Tanel Leok (EST-Honda) 61; 10. Joel Roelants (BEL-Yamaha) 58.

MX1 Costruttori: 1. Ktm punti 147; 2. Suzuki 121; 3. Kawasaki 108; 4. Honda 99; 5. Yamaha 66; 6. TM 35.

MX2 top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED-Ktm) 150 punti; 2. Jordi Tixier (FRA-Ktm) 101; 3. Romain Febvre (FRA-Ktm) 98; 4. Glenn Coldenhoff (NED-Ktm) 97; 5. Jose Butron (ESP-Ktm) 74; 6. Max Anstie (GBR-Suzuki) 72; 7. Christophe Charlier (FRA-Yamaha) 71; 8. Dean Ferris (AUS-Yamaha) 69; 9. Jake Nicholls (GBR-KTM) 64; 10. Julien Lieber (BEL-Suzuki) 62.

MX2 Costruttori: 1. KTM punti 150; 2. Yamaha 103; 3. Suzuki 94; 4. Kawasaki 63; 5. Honda 52; 6. TM 3.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!




X Off Road in edicola questo mese

RED