Circolazione fuoristrada
La FMI lancia l’allarme

Su Dueruote di Settembre
Sull'Appennino in off-road

Endurocross 2017
A Las Vegas debutto vincente per Colton Haaker

Vsevolod Brylyakov firma con Yamaha
Al via del Mondiale MX2 2018

Europeo EMX 125 2017
Titolo a Moreau. Facchetti terzo

Atacama Rally 2017
Vittoria in casa per Pablo Quintanilla

Honda EMX150 - Uddevalla
Doppietta e tabella rossa per Andrea Adamo

Mondiale MXGP 2017 - Uddevalla
Vince Gajser, Cairoli avanti così! - VIDEO

Metzeler 100
The Hundred!

19 aprile 2017
Condividi questa notizia

Mondiale Enduro 2017

Si riparte dalla Spagna

Sabato 22 e domenica 23 aprile seconda prova stagionale a Puerto Lumbreras in Spagna

Torna il Campionato Mondiale Enduro 2017 con la seconda prova stagionale, il GP di Spagna che si disputerà sabato 22 e domenica 23 aprile a Puerto Lumbreras. Dopo l'esordio dello scorso mese sulla neve nei dintorni del Lago Päijänne, in Finlandia i piloti tornano su percorsi più consoni alla tradizione enduristica europea. Puerto Lumbreras, nella provincia di Murcia, ha già ospitato il Gran Premio di Spagna nel 2004, 2007 e 2013 e si presenta con tutte le carte in regola per una gara di alto livello. Il percorso di 49 chilometri sarà ripetuto tre volte in ognuna delle due giornate. I piloti affronteranno prima l'Xtreme Test e poi l’Enduro Test a Penas Blancas, mentre il Cross Test sarà tracciato presso il Polideportivo, teatro anche del Super Test di Venerdì sera.
Nella classe EnduroGP c'è curiosità per rivedere all'opera Antti Hellsten, vincitore in Finlandia e reclutato da Husqvarna per sostituire l'infortunato Bellino. Il finlandese guida la generale con 12 punti di vantaggio su Matthew Phillips (Sherco) e Steve Holcombe (Beta) che in Spagna andranno sicuramente all'attacco per recuperare la leadership. Ma la classe EnduroGP è veramente ricca di talenti, tutti in grado di vincere o perlomeno salire sul podio come Nathan Watson (KTM), Loïc Larrieu (Yamaha), Christophe Charlier (Husqvarna), Cristobal Guerrero (Yamaha), Jaume Betriu (KTM) e Christophe Nambotin (KTM). Tra questi gli azzurri Giacomo Redondi (Honda) e Alex Salvini (Beta) e Deny Philippaerts (Beta). La Enduro2 è per ora regno di Eero Remes (TM). Ma in Spagna cercheranno di mettergli i bastoni tra le ruote il pilota di casa Josep Garcia (KTM), l'australiano Daniel Sanders (KTM), l’austriaco Pascal Raucheneker (Husqvarna), l’inglese Jamie McCanney (Yamaha). Speranze di podio anche per Danny McCanney (Husqvarna), Lorenzo Santolino (Sherco), Victor Guerrero (Yamaha), Jonathan Barragan (Gas Gas) e Jérémy Joly (Beta). I colori azzurri saranno difesi da Manuel Monni (TM), Davide Guarneri (Honda), Thomas Oldrati (Husqvarna), Rudy Moroni (KTM) e Gianluca Martini (Suzuki), mentre nella EJ puntiamo tutto su Davide Soreca (Honda) e nella EY su Andrea Verona (TM).



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!