Campionati Italiani Motocross
Pubblicati i calendari 2018

LS2 Subverter MX470
Una nuova stella tra i caschi off-road

Commissione Sviluppo Attività Sportiva FMI
Le novità del regolamento 2018

AMA Supercross 2018
Barcia sostituisce Millsaps sulla Yamaha

Normativa contro il fuoristrada
Possibile abolizione

Riders4Riders 2017
Appuntamento al Park Cross di Ferrara

S1 Supermoto European Championship
Le novità per il 2018

Mondiale Enduro 2018
Presentato il GP d'Italia

2017 MXGP Season
Crashes Compilation - VIDEO

17 maggio 2017
Condividi questa notizia

Ryan Dungey si ritira

Smetto da Campione

La decisione era nell'aria ed è stata ufficializzata durante una conferenza stampa all'Angel Stadium di Anaheim

Il pilota del team Red Bull KTM Factory Racing Ryan Dungey ha annunciato il suo ritiro dalle gare durante una conferenza stampa organizzata da KTM all'Angel Stadium di Anaheim, in California. L'annuncio di Dungey arriva subito dopo aver ottenuto il suo terzo titolo consecutivo nel Campionato AMA 450SX alla fine di una drammatica finale al Sam Boyd Stadium di Las Vegas.
Dungey, nel corso della sua carriera ha vinto un totale di nove campionati tra AMA Supercross e Motocross, di cui quattro titoli AMA 450SX (2017, 2016, 2015, 2012), tre titoli AMA 450 Class MX (2015, 2012, 2010 ), un titolo AMA West Coast SX Lites (2009) e un titolo AMA 250 Class MX (2009). Inoltre, Dungey è stato una delle colonne portanti del Team USA che ha vinto tre titoli del Motocross delle Nazioni nel 2009, 2010 e 2011.
Oltre ad essere uno dei piloti più vincenti di sempre in pista, Dungey è stato anche un personaggio mediatico che ha saputo trascinare il motocross nel suo complesso. Nel 2015, Dungey ha vinto il premio ESPY come miglior atleta maschile e si è ripetuto anche nel 2016. Nello stesso anno, Dungey ha raggiunto un'altro record: diventare il primo pilota di motocross ad apparire Wheaties Box.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!