Days of Joy
L'età non conta...

Red Bull Epic Rise 2018
Tra gas, fango e pioggia

Enduro Sprint
Husqvarna vi aspetta a Bisano di Monterenzio

Suzuki news
Presentata la RM-Z250 2019

Kit PBR Mecdraulic
Frizione idraulica per tutti!

Italiano Enduro Under23/Senior
Sant’Angelo in Vado incorona i primi Campioni 2018

Supermoto European Championship 2018 - Salonicco
Thomas Chareyre torna e vince in ...

Internazionali d'Italia Supercross
Anche a Verolanuova è Pellegrini il Supercampione

Campionato Interregionale Supermoto 2018
Gare infuocate a Jesolo!

Husqvarna Motorcycles news
Svelata la nuova FS 450 Supermoto

07 febbraio 2018
Condividi questa notizia

AMA Supercross news

Davi Millsaps annuncia il ritiro

Il pilota della Yamaha ha annunciato tramite i canali social il suo ritiro dal motocross professionale e dalle gare Supercross a causa dell’ultimo infortunio subito

“Dopo 14 anni come corridore professionista di Supercross e Motocross, oggi annuncio il mio ritiro dalle corse. Ovviamente, questa non è stata una decisione facile da prendere per me. Prima dell’incidente mi sentivo benissimo sulla moto e non vedevo l'ora che cominciasse la stagione 2018 con la mia squadra Yamaha Factory Racing. Tutto stava andando perfettamente al suo posto: il mio allenamento, la mia forma fisica e la moto. Avevo grandi aspettative per la stagione Supercross 2018. Poi è successo l'imprevisto e tutto è cambiato così velocemente. Sono andato in terapia intensiva con una grave commozione cerebrale, con un’emorragia al cervello e un gomito in frantumi, con lividi e traumi praticamente dappertutto. Dopo mesi di recupero e consultazioni con il mio neurologo e la famiglia, siamo arrivati alla difficile decisione che fosse giunto il momento di ritirarmi dalle corse.
Lo dico con grande tristezza, e questo non è sicuramente il modo con il quale volevo concludere la mia carriera. Ma la salute è una priorità. Quando il dottore mi ha detto che un altro trauma alla testa avrebbe potuto essere pericoloso per la mia vita, è stato piuttosto difficile da digerire. La realtà della pensione era molto difficile da affrontare. Fa emergere un sacco di emozioni contrastanti. Mi rattrista molto dover lasciare in questo modo. Ho dato così tanto della mia vita a questo sport. Sono cresciuto in pista inseguendo i miei sogni. Da quando ho avuto una moto all'età di 3 anni fino ad ora, a quasi 30 anni, mi sono divertito molto. In cambio, questo sport mi ha dato l'opportunità di essere il migliore e lavorare con il meglio a disposizione. La mia carriera agonistica mi ha portato così tante fantastiche opportunità, molte grandi gare contro i migliori atleti di questo sport, i fan fantastici e molti amici. Mia moglie, Brittney e io abbiamo avuto la fortuna di condividere la mia carriera con i nostri due figli, Dane e Bryn. Non posso non esprimere la mia sincera gratitudine a tutte le persone e sponsor che mi sono stati accanto durante la mia carriera. Vi ringrazio e sono molto riconoscente per tutto quello che avete fatto per la mia famiglia e me. I fan di Supercross e Motocross sono i migliori fan al mondo. Vi ringrazio tanto per essere qui per me e per voi. Guardando indietro alle mie vittorie e alle sconfitte, alla lunga lista di infortuni, interventi chirurgici e tutti gli alti e bassi che ho vissuto, non cambierei nulla.
Non ho intenzione di mentire, tutto questo mi mancherà. Questo sport è stato così bello per me e sono fortunato di poter andare via in attesa del futuro con la mia famiglia. Sono stato così fortunato ad aver avuto questa esperienza da atleta professionista, e mi piacerebbe ricordare ogni singolo momento. Apprezzo davvero tutto il supporto ricevuto nel corso degli anni. Grazie a tutti!”



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!