Campionato Europeo Enduro 2018
Azzurri in chiaroscuro in Svezia

Mondiale MXGP 2019
Seewer passa al Team Yamaha Factory

Mondiale MXGP 2019
Tonus rinnova con Yamaha

Motocross delle Nazioni 2018
Arriba Puerto Rico!

Motocross delle Nazioni 2018
Presentata la squadra USA

AMA National Motocross 2018 – Unadilla
Musquin-Tomac, 1-2 VIDEO

Novità Honda RedMoto
Disponibili le CRF Enduro Six Days 2018

Motocross delle Nazioni 2018
Ken Roczen c'è!

Mondiale MXGP 2019
Julien Lieber rinnova con Kawasaki

Motocross delle Nazioni 2018
La Francia è pronta

19 luglio 2018
Condividi questa notizia

Campionato Italiano MiniEnduro

Finale da record

Saranno ben 156 i mini piloti al via dell'ultima tappa stagionale prevista per il prossimo weekend a Bergamasco (AL)

Un weekend dalle grandi prospettive quello che sta per arrivare. Sul palcoscenico nazionale dell’Enduro sta per salire il Campionato Italiano MiniEnduro Maxxis, pronto a mettere in atto una delle più intense ed emozionanti battaglie delle ultime stagioni.
Sarà un fine settimana bollente, non solo dal punto di vista delle temperature, ma anche, e soprattutto, per via delle numerose sfide che si andranno a creare in questa ultima due giorni marchiata duemiladiciotto. Sul piatto 40 punti che decideranno le sorti di un campionato che è già record: con quest’ultima prova, che sta facendo registrare un numero di iscritti incredibili con 156 atleti registrati, si sta per concludere un anno da primato. Ogni tappa di questo 2018 ha infatti battuto ogni record precedente, grazie ad una presenza media di 137 mini-atleti che ci hanno regalato una stagione indimenticabile.
Anno che sta dunque per concludersi; e per abbassare alla grande il sipario su questo incredibile campionato non poteva esserci luogo miglior che la cittadina piemontese di Bergamasco (AL), testimone da alcuni anni del Trofeo Mario Ferrero, riservato alle giovani generazioni di motociclisti.
Alla regia di questo piccolo ma splendido spettacolo chiamato MiniEnduro, il motoclub Madonnina dei Centauri, con la sezione fuoristrada Giulio Peverati pronta a farci vivere un weekend dalle mille sfumature.
La gara, come di consueto, si svolgerà su due giorni, con partenza di Gara1 fissato per sabato 21 luglio alle ore 12.00 e quella di Gara2 per domenica 22 luglio alle ore 09.00. Ad anticipare le due sfide, le operazioni preliminari di verifica, che si svolgeranno dalle ore 8.30 alle ore 10.30 di sabato.
Il tracciato, lungo 10 km, ospiterà al suo interno due prove speciali; dopo circa 500 metri dalla partenza, gli instancabili alfieri del tricolore MiniEnduro, saranno chiamati a spalancare il gas tra le curve del fettucciato, disegnato sul versante di una collina in un continuo sali e scendi. Terminate le fatiche del Cross Test, sarà l’Enduro Test ad ospitare le prodezze dei nostri mini campioni, con una speciale disegnata per una parte su sterrato e per una parte su sentieri in sottobosco. Le due prove saranno collegate da un trasferimento quasi interamente nel bosco, e il tutto sarà ripetuto per cinque volte, sia sabato che domenica.
Ma non solo gara. Ricco anche il “menù” a contorno della manifestazione; a partire dal venerdì sera la Pro Loco di Bergamasco allestirà presso il campo sportivo un’area di ristoro con piatti freddi e qualche specialità locale “a sorpresa” e nella serata di sabato 21, nella piazza adiacente il Comune (facilmente raggiungibile a piedi dal Paddock) si terrà invece, a partire dalle ore 19,30 la “Cena dell’Endurista” con prodotti e vini tipici della zona.
Uno strepitoso weekend che si concluderà maestosamente domenica, con la cerimonia di premiazioni per festeggiare i nuovi campioni italiani e tutti i partecipanti di questo splendido campionato! Sarà infatti consegnato un premio speciale ad ogni concorrente, perciò… vietato mancare!!!
Diamo ora un’occhiata alle classifiche di campionato. Nella 125 Mini Riccardo Fabris guida il campionato con 77 punti su Gabriele Pasinetti (69 pt) e Giovanni Vezzani (54 pt), mentre nella Cadetti situazione di pari punti con Niko Guastini e Gabriele Melchiorri che condividono il primo posto con 74 lunghezze. Nella Junior Simone Cagnoni potrebbe già concludere il campionato portandosi a casa il titolo nazionale nella giornata di sabato grazie ai 26 punti di vantaggio su Nicolò Leopardi. Pochissimi punti separano invece Alberto Elgari da Andrea Gheza che si giocano il tricolore della Senior tra le impegnative speciali di Bergamasco. Corsa in solitaria invece per il giovanissimo Gennaro Utech che ha letteralmente dominato fin ad oggi il campionato vincendo tutte le prove disputate; il siciliano guida la classifica della Debuttanti con 80 punti, seguito da Cesare Mancini Alunni (66 pt) e Davide Cabass (60 pt).
Tra le squadre di motoclub, ad occupare le prime tre posizioni ci sono il Gaerne con 176 punti, che precede il Motoclub Costa Volpino secondo a 149 punti e il Motoclub Bergamo terzo a 137 punti.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!