Red Bull Straight Rhythm 2018
Doppietta KTM con McElrath e Dungey

Team SDM Corse Yamaha 2019
Arriva Gianluca Facchetti

Trofeo Enduro KTM
Castellarano decreta i vincitori 2018

Chi le ha viste?
WRM 450 MX1

Red Bull Straight Rhythm
Il 2018 sarà a due tempi!

Stage Supercross FMI
I giovani fanno esperienza in Francia

Cagiva Elefant Story
Elefante buono

Red Bull Superchampions
Salvini e Vantaggiato sono i Campioni 2018

10 agosto 2018
Condividi questa notizia

Mondiale MXGP 2019

Julien Lieber rinnova con Kawasaki

Il 24enne belga continuerà a difendere i colori del team Kawasaki Racing Monster Energy insieme al compagno di squadra Clément Desalle

Julien Lieber, nuovo arrivato nel campionato mondiale MXGP 2018 con il team Kawasaki Racing di Monster Energy, continuerà a difendere i colori Kawasaki anche la prossima stagione insieme al compagno di squadra Clément Desalle.
Un infortunio al ginocchio alla fine della stagione 2017 ha impedito a Julien di provare fino alla fine dell'inverno la Kawasaki KX450F-SR in vista della sua prima stagione nella classe MXGP, ma il belga ha fatto comunque il suo esordio nel primo round in Argentina, dimostrando un ottima velocità prima che un nuovo infortunio nel GP di Gran Bretagna all'inizio di giugno lo costringesse a perdere i due successivi GP. Dopo il suo ritorno in gara, Lieber non ha ancora ritrovato la forma di inizio stagione, ma ha continuato a mostrare dedizione e, con il suo futuro al sicuro per la prossima stagione, entrerà nell'ultimo quarto della stagione completamente concentrato e motivato per finire la stagione di debutto nella MXGP nella maniera migliore.
Julien Lieber: "Sono molto contento di continuare con la squadra la prossima stagione; fanno un ottimo lavoro, analizzando attentamente il feedback del pilota mentre ci sforziamo di andare avanti insieme nella stessa direzione. C'è un buon rapporto nel team, non solo con i meccanici e il management, ma anche con Clément e non vedo l'ora di provare la nuova moto e iniziare a lavorare per la prossima stagione. Questo primo anno in MXGP per me è stato piuttosto difficile perché ho dovuto riprendermi dall'intervento prima di provare la moto, ma ho fatto delle belle gare ad inizi stagione e, anche se i risultati non sono stati così buoni dopo il mio infortunio in Gran Bretagna, tutti nel team continuano a seguirmi e sicuramente questo mi aiuterà ad essere più forte nelle prossime gare".



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!