Red Bull Straight Rhythm 2018
Doppietta KTM con McElrath e Dungey

Team SDM Corse Yamaha 2019
Arriva Gianluca Facchetti

Trofeo Enduro KTM
Castellarano decreta i vincitori 2018

Chi le ha viste?
WRM 450 MX1

Red Bull Straight Rhythm
Il 2018 sarà a due tempi!

Stage Supercross FMI
I giovani fanno esperienza in Francia

Cagiva Elefant Story
Elefante buono

Red Bull Superchampions
Salvini e Vantaggiato sono i Campioni 2018

20 settembre 2018
Condividi questa notizia

Italiano Motocross Prestige 2018

Chiusura a Città di Castello

Ultimo appuntamento con il campionato che riunisce il top del motocross italiano. Da assegnare il titolo della MX2 tra Cervellin e Furlotti

Il campionato italiano Maxxis Prestige torna in Umbria per chiudere il suo 2018. Dopo la gara di maggio a Castiglione del Lago, il torneo che riunisce il meglio del motocross nazionale riporta la sua carovana nel cuore verde d’Italia, al crossdromo “Ceccarini” di Città di Castello, dove sabato e domenica prossimi si disputerà l’ultima prova.
Il motoclub Baglioni, padrone di casa, è pronto a ospitare quest’importantissimo appuntamento con una pista modificata nel suo sviluppo e la consueta professionalità organizzativa. Federmoto e il promoter FXAction faranno il resto, decisi a garantire al campionato una conclusione degna dell’ottimo percorso effettuato fin dalla gara inaugurale di Pietramurata.
Gli occhi degli appassionati sono puntati soprattutto sulla classe MX2, dove i due compagni del team Sm Action Michele Cervellin (Yamaha – Fiamme Oro) e Simone Furlotti (Yamaha – Migliori) si giocheranno il titolo. I pronostici danno favorito Cervellin, che vanta un discreto margine di vantaggio da gestire, ma Furlotti ha trionfato nell’ultima prova di Malpensa e vuole giocarsi le sue carte fino in fondo.
La matematica tiene in corsa anche Andrea Zanotti (Husqvarna – San Marino), che però è troppo lontano per sperare seriamente nel successo finale.
Un fattore determinante per l’assegnazione del tricolore potrebbe essere Samuele Bernardini (Yamaha – Megan Racing), che è fuori dalla corsa al titolo, ma a Città di Castello s’inserirà sicuramente tra i migliori.
Nella categoria Fast il giovane siciliano Andrea Adamo (Honda – Pardi) può accontentarsi di controllare le mosse dei suoi rivali Manuel Ulivi (Yamaha – Cattai), Ismaele Guarise (Husqvarna – Monselice) e Michael Mercandino (Husqvarna – Granozzo con Monticello), ma deve fare attenzione a non commettere errori che possano riaprire i giochi.
L’interesse nella MX2 sarà anche per la partecipazione di un ospite americano: Austin Root, reduce dal National USA e abituale compagno d’allenamenti di Ken Roczen, che sarà schierato dal team KTM Northwest Motorsport.
Già assegnato, invece, il titolo della MX1 Elite ad Alessandro Lupino (Kawasaki – Fiamme Oro): il dominatore della stagione cercherà di chiudere il suo campionato con un’altra vittoria. Battaglia aperta per la seconda posizione, con Stefano Pezzuto (Yamaha – Val san Martino) in leggero vantaggio su Davide De Bortoli (Honda – Gaerne) e Simone Zecchina (Yamaha – Ceres71).
Riccardo Righi (Husqvarna – Megan Racing) ha dovuto rinviare la festa per il titolo della Fast prevista per Malpensa, ma è deciso a chiudere subito i conti a Città di Castello. D’altronde il suo vantaggio su Tomas Ragadini (Honda – Parini) e Francesco Muratori (KTM – Over Competition) è ancora rassicurante.
Si attende la matematica anche per assegnare il campionato della 300. Davide Bertugli (Husqvarna – Castellarano) ha oltre 100 punti di vantaggio su Michele Cencioni (KTM – Colli Fiorentini) e quindi può correre in difesa. Ancora più indietro Riccardo Cencioni (KTM – Colli Fiorentini), al terzo posto.
La gara di Città di Castello chiuderà anche il Challenge YZ, il monomarca Yamaha disputato nell’ambito di tutte le prove del campionato Maxxis Prestige. Attualmente in testa alla classifica c’è Manuel Ulivi.
Come nelle precedenti occasioni, si rinnova l’appuntamento con le dirette televisive delle manche. I riferimenti sono i soliti: Automoto TV (canale 228 di Sky), la piattaforma streaming Mediasportchannel, il canale Youtube FXAction Live e la pagina Facebook di FXAction.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!