LS2 Subverter MX470
Una nuova stella tra i caschi off-road

Commissione Sviluppo Attività Sportiva FMI
Le novità del regolamento 2018

AMA Supercross 2018
Barcia sostituisce Millsaps sulla Yamaha

Normativa contro il fuoristrada
Possibile abolizione

Riders4Riders 2017
Appuntamento al Park Cross di Ferrara

S1 Supermoto European Championship
Le novità per il 2018

Mondiale Enduro 2018
Presentato il GP d'Italia

2017 MXGP Season
Crashes Compilation - VIDEO

Regionale Supermoto Lombardia-Piemonte
L'EICMA di Milano incorona i Campioni 2017 ...

Campionato Italiano Enduro 2018
Il calendario ufficiale 2018

27 marzo 2017
Condividi questa notizia

Internazionali d’Italia Supermoto

Doppietta di Chareyre a Ottobiano

Meteo instabile, ma gare spettacolari e avvincenti a Ottobiano per la seconda prova stagionale. Marc Schmidt nuovo leader del Campionato

Come per l’apertura in terra campana, anche in Lombardia il meteo instabile ha accompagnato gli Internazionali d’Italia Supermoto, condizionandone le prove della mattina. La corretta decisione della direzione di gara (di mantenere chiuso il tratto fuoristrada per le prime prove) ha fatto si che da quando il tempo meteo si è messo al bello le condizioni della pista fossero perfette, sia nella parte asfaltata che Off Road, consentendo gare spettacolari e avvincenti.
Nella Classe SUPERMOTO giornata con tutti i big internazionali presenti al via sulla pista pavese; assente il Leader Teo MONTICELLI (Yamaha Aldebaran) per un infortunio durante dei test, il perentorio vincitore di giornata è stato il Campione del Mondo Thomas CHAREYRE 1°/1° (TM Factory). In seconda posizione di giornata troviamo un determinato e velocissimo Marc SCHMIDT 2°/2° (SWM Team BRT) che conquista il podio grazie a due eccellenti sorpassi ai danni di un coriaceo Pavel KEJMAR 3°/3° (TM – Degasoline). In quarta posizione finisce Edgardo BORELLA 4°/5° (SWM Team BRT) e chiude la Top5 il tedesco Clas MARKUS 8°/ 4° (Husqvarna). Passa così a condurre la generale con 84pt. e conquista la relativa Red Plate Marc SCHMIDT, seguito da Andrea OCCHINI 5°/8° (Honda Red Moto L30 Racing) 65pt., oggi autore di una prestazione non troppo positiva a causa di forte dolore alla schiena, accompagnato con gli stessi punti (65), ma in terza posizione, da Edgardo BORELLA.
Nella ONROAD tantissimi sorpassi nelle gare e una seconda manche entusiasmante, con lotte a denti stretti sia per la prima posizione che per la quarta; grazie alla splendida prestazione di giornata Matteo Ettore TRAVERSA 2°/1° (Yamaha Extreme Team) sale sul gradino più alto del Podio e mantiene la tabella rossa di leader, seguito da vicino da Adriano SISTI 1°/3° (TM – Birba racing Team) e da Kevin CALOROSO 3°/2° (TM – Team Birba Racing). Luca OPEDISANO 4°/6° (Honda) guadagna la quarta posizione di giornata e David CLEMENTI 5°/5° (SWM BRT) la quinta. In Campionato guida TRAVERSA con 97pt. seguito con 76pt. da CALOROSO, con SISTI vicinissimo a 73pt.
Nella Red Challenge ONROAD vince Matteo FASANELLA 1°/1° (Honda Red Moto) che con 1.000 pt. guida l’assoluta. Secondo di giornata Giuseppe VANIN (Honda Red Moto).
Nella UNDER24 domina la giornata con una doppietta lo svizzero Luc HUNZIKER 1°/1° (KTM), seguito in seconda posizione dal bravissimo Alessandro LABATE 2°/2° (Yamaha – Phoenix Racing Team). Occupa l’ultimo gradino del Podio di giornata grazie ad una splendida frazione conclusiva Nico GRAZIOLI 11°/3° (TM). In classifica di Campionato, nonostante una giornata non esaltante, continua a condurre Luca BOZZA con 660pt (TM – Birba Racing), seguito da vicino da Alessandro LABATE 640pt, a pari merito con Fabio MAZZOLAI 640pt. (Honda). Quarto nella generale provvisoria è Emanuele MACCARIELLO 510pt. ((Honda), al quinto ci balza Luc HUNZIKER con 500pt.
Nel RED CHALLENGE SM si impone Andrea STUCCHI 1°/1° (Honda Red Moto) seguito da Andrea MANDOLINI 2°/2° (Honda Red Moto) e Fabio RIGONI 3°/3° (Honda Red Moto), quarto Antonio MAURO 4°/4° (Honda Red Moto), quinto Enrico LO VERDE 5°/5° (Honda Red Moto). La tabella Rossa rimane ben stretta nella mani di Andrea MANDOLINI con 920pt., seguito da Antonio MAURO 660pt., e Daniele BASCHIERA 5°/5° con 530pt..
Nella SUPERBIKER Emiliano CAVAGNINO 1°/3° (Honda Red Moto L30 Racing) vince l’assoluta grazie soprattutto ad una splendida prima frazione. Daniele DI CICCO 2°/2° (Honda) con due convincenti secondi posti sale sul secondo gradino del Podio di Ottobiano, affiancato sull’ultimo gradino disponibile da Alberto MOSERITI 4°/1° (Honda L30 Racing) conquistato grazie alla splendida Vittoria nella seconda Manche. Simone FRANCIOSI 3°/4° (Honda) è quarto, chiude i primi cinque Alessandro CATALLO 5°/5° (Yamaha Aldebaran). Nella generale guida MOSERITI con 890pt., seguito da DI CICCO 840pt., e CAVAGNINO con 650pt.
OPEN – ad Ottobiano, grazie ad una splendida doppietta, Mattia BERNIGA 1°/ 1° (Yamaha Extreme Team) vince l’assoluta con punteggio pieno, conquista la Red Plate, e si porta in testa alla generale marcando 880 pt.. Gioele FILIPPETTI 4°/2° (TM) conquista la seconda posizione di giornata e si posiziona in terza nella generale con 630pt.. Chiude il Podio di giornata, con due ottime prestazioni, Andrea PAOLONI 2°/4° (Husqvarna), che invece occupa la seconda posizione nella generale con 810pt.. In quarta di giornata si attesta Vladimiro LEONE 3°/3° (TM) con due bellissimi terzi posto, e chiude la Top Five Francesco BRIZZOLARI 5°/6° (SWM BRT).
VETERAN – è Marzio RAVAIOLI 1°/1°(TM) a conquistare la Vittoria a punteggio pieno con prestazioni di grande spessore, seguito da Roberto SCARPELLI 2°/2° (Honda) e Salvatore PALUMBO 3°/3° (Honda). Red Plate per Marzio RAVAIOLI 500pt. (TM), grazie ad un miglior quoziente punteggi rispetto ad Edoardo RICCARDI, anche lui comunque con 500pt. (Husqvarna) al suo attivo.

Prossimo appuntamento il 30 aprile a Pomposa (FE).



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!