Licenze FMI 2018
Ecco la nuova struttura

Trofeo delle Regioni Motocross
Titolo 2017 alle Marche

SIC Supermoto Day 2017
Latina si prepara alla sesta edizione

Mondiale MXGP 2018
Ultime novità di mercato

Sardegna Legend Rally
No stress, just fun

Campionato Europeo Enduro 2017
L’Italia vince tutto!

Monster Energy Cup 2017
Musquin sbanca Las Vegas - VIDEO

Vallesabbia Classic Audax by Night
Al via sabato 14 Ottobre la 2^ edizione

Oilibya Rally 2017
Nicola Dutto vince anche il deserto marocchino

Trofeo delle Regioni Motocross 2017
Parte le sfida al Veneto

04 settembre 2017
Condividi questa notizia

Internazionali d'Italia Supermoto 2017

Trionfo per Marc Schmidt e SWM

I nuovi Campioni 2017 sono Schmidt (Supermoto), Traversa (On Road), Bozza (Under 24), Di Cicco (Superbiker), Berniga (Open), Scarpelli (Veteran), Mandorlini (Red Challenge SM) e Vanin (Red Challenge OnRoad)

Nonostante l’allerta meteo annunciata per il week end (non certo una novità per gli Internazionali Supermoto), il Campionato 2017 si è chiuso in maniera eccellente sul bellissimo Autodromo dell'Umbria, dove la disciplina ha incontrato il teatro ideale per esprimere al meglio le sue capacità di produrre spettacolo. Così, dopo sette tiratissimi Round, la pista ha decretato in maniera incontrovertibile i verdetti in tutte le classi, attribuendo onore e merito ai più bravi nell’arco dell’intera stagione.

In questo ultimo Round la classe SUPERMOTO è stata stratosferica, due manche corse senza respiro da tutti i piloti e in particolar modo dai primi tre, che ha tenuto il numeroso pubblico intervenuto sempre col fiato sospeso. Alla fine la classifica di questo ultimo confronto è anche stata quella del Campionato, perentoriamente vinto da Marc Schmidt con 259pt., seguito in seconda posizione da Edgardo Borella con 233 e in terza da Elia Sammartin con 220pt..
Per la cronaca, Marc SCHMIDT 1°/1° (SWM Team BRT) non ha avuto una vittoria facile: nella frazione iniziale Marc passa a condurre al primo giro con un sorpasso deciso nell’affrontare il primo dei tre salti consecutivi nella parte Off Road, nei confronti del suo compagno di squadra Edgardo BORELLA 3°/2° (SWM – Team BRT), autore della Hole Shot. Schmidt non riesce comunque ad allungare e termina la corsa con poco più di due secondi di distacco da un grande Elia SAMMARTIN 2°/3° (Husqvarna) che in più occasioni è stato in procinto di strappargli il comando, seguito in terza posizione da Edgardo BORELLA, che ha subito il sorpasso deciso da Sammartin all’uscita dello sterrato. La “grande bellezza” si compie nella frazione conclusiva, quando Borella parte ancora in testa, seguito come un ombra da Schmidt e Sammartin. Dopo qualche passaggio Marc passa ancora a condurre senza però allungare e a questo punto si infiamma la giornata perché tra Sammartin e Borella parte la “sagra” dei sorpassi e controsorpassi. Infatti negli ultimi cinque giri Sammartin passa in fondo al rettilineo di partenza, ma nella stessa curva Borella tiene la corda e rimane veloce all’esterno tanto da trovarsi poi all’interno del curvone successivo che i due percorrono affiancati a grande velocità. La situazione si ripete al giro successivo dove Sammartin passa alla fine del fuoristrada e conduce un altro giro fino alla chicane che immette sul tratto dei tre veloci salti Off Road, dove con una staccata da brivido Borella si infila e riprende così la seconda posizione fino sotto la bandiera a scacchi, che taglia praticamente affiancato a Sammartin. Nonostante i tanti sorpassi, anche al limite, i due si sono abbracciati e hanno riconosciuto il valore di entrambi e ricordiamo che tra poche settimane saranno compagni al Trofeo delle Nazioni.

Categoria ONROAD – Bellissimi duelli e colpi di scena nella categoria solo asfalto fin dalla prima manche, dove al via scatta velocissimo Kevin VANDI 12°/3° (HONDA – Team L30), ma alla staccata della prima curva perde il controllo della sua moto e cade rovinosamente nella via di fuga, costringendo il “pole man” e leader del campionato Matteo Ettore TRAVERSA 1°/1° (YAMAHA – Extreme Team) a raddrizzare la moto per non investirlo andando nella ghiaia. Traversa è riuscito a rientrare, ma in ultima posizione e si è lanciato in una bellissimi rimonta che giro dopo giro lo ha portato a ridosso dei primi capitanati da Emanuele VOCINO 2°/2° (HUSQVARNA) e Luca OPEEDISANO 3°/4° (HONDA), riuscendo a superare entrambi e andando a vincere una bellissima e meritatissima manche. In gara due Traversa è scattato velocissimo imponendo un ritmo molto sostenuto alla gara che lo ha portato a tagliare il traguardo in solitario conquistando il titolo italiano. Ottimo secondo ottimo il giovanissimo Vocino, ancora una volta in evidenza nell’italiano, e terzo Vandi, che questa volta non ha commesso errori.

UNDER24 Doppietta nella categoria riservata ai più giovani di Alessandro LABATE 1°/1° (YAMAHA – Phoenix Racing Team), che ha saputo vincere davanti ai suoi avversari dimostrando di aver acquisito un notevolissimo ritmo di gara che gli ha permesso di chiudere al meglio questa stagione all’interno di un team che vuole crescere nella Supermoto. Alle spalle del vincitore chiudono il neo Campione italiano della Under 24 Luca BOZZA 2°/2° (TM – Team Birba Racing) e Fabio MAZZOLAI 5°/4° (HONDA), autore di una ottima prestazione. In campionato, nonostante la pessima giornata perugina, con 1.945pt. troviamo Nico GRAZIOLI 9°/6° (TM).

Anche nella Classe OPEN il pronostico non viene smentito dalla pista, infatti è Mattia BERNIGA 1°/2° (YAMAHA – Extreme Team) che chiude a quota 2.745pt. guadagnando così il Titolo di Campione 2017, letteralmente tallonato per tutta la stagione da Gioele FILIPPETTI 2°/1° (TM) che con 2.680pt. sale sul podio a fianco del vincitore. La terza piazza assoluta va a favore di Vladimiro LEONE 3°/6° (TM) con 1.810pt., mentre la terza posizione di giornata la conquista il fratello del neo campione, Marco BERNIGA 4°/3° (YAMAHA – Extreme Team).

SUPERBIKER Metzeler – Il titolo è stato vinto dal simpatico e consistente Daniele DI CICCO 1°/3° (HONDA – Team Valdemi), che in gara 1 ha portato a termine una bellissima corsa, mentre in gara 2 una scivolata lo ha costretto a terminare la manche con il manubrio storto. Alberto MOSERITI 2°/1° (HONDA – Team L30 Racing) ha vinto la prova di Magione anche grazie ad una bellissima gara 2, dove è arrivato a ridosso dei piloti della classe Open con i quali correva, ma questo non è bastato per battere Di Cicco. Terzo Alessandro CATALLO 3°/2° (YAMAHA – Team Aldebaran)

Nella VETERAN – Doppietta di Roberto PONSICCHI 1°/1° (HONDA – Team L30 Racing) che ha portato a termine due bellissime manche, ma non è bastato per battere il neo Campione Italiano 2017 Roberto SCARPELLI 2°/2° (HONDA), che ha controllato i suoi avversari forte di un grosso vantaggio acquisito. Terzo di giornata Daniele COSSU 3°/3° (HONDA) che ha preso parte a solo questa gara dell’Italiano Supermoto.

Challenge Honda Supermoto – Andrea MANDOLINI 1°/1° vince giornata e Campionato con 3.220pt., seguito da Andrea STUCCHI 2°/2° sia in gara che in Campionato con 2.400pt.; chiude il Podio di giornata Mouad BOUFARIHA 3°/3°, mentre la terza posizione di Campionato va appannaggio di Antonio MAURO con 1.650pt..

Challenge Honda On Road – Vittoria scontata per Giuseppe VANIN, che ha battagliato nella classe On Road, ma unico partecipante a Magione per questa categoria promozionale.

BETA SQUAD CHALLENGE – Per il primo anno è stato inserito questo avvincente trofeo a squadre che ha visto il Team Extreme di Leo Battaglia vincere con la squadra A formata da Traversa e Berniga: hanno portato a ‘casa’ oltre ad un bel montepremi anche un armadio completo di attrezzi della prestigiosa azienda di utensili. Secondo il Team L30 e terzo il Team Birba Racing.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!