Campionato Europeo EMX 125
Grande Mattia Guadagnini anche in Svizzera - VIDEO

Campionato Europeo Supermoto 2018
Sestriere si prepara all’evento dell’anno

Mondiale MXGP 2018 – Svizzera
Herlings vola, Cairoli soffre - VIDEO

AMA National Motocross 2018 – Budds Creek
Tomac pareggia con Roczen. Plessinger ...

Campionato Europeo Enduro 2018
Azzurri in chiaroscuro in Svezia

Mondiale MXGP 2019
Seewer passa al Team Yamaha Factory

Mondiale MXGP 2019
Tonus rinnova con Yamaha

Motocross delle Nazioni 2018
Arriba Puerto Rico!

Motocross delle Nazioni 2018
Presentata la squadra USA

AMA National Motocross 2018 – Unadilla
Musquin-Tomac, 1-2 VIDEO

16 aprile 2018
Condividi questa notizia

Internazionali d’Italia Supermoto

Doppietta di Markus Class a Ottobiano

Podio S1 completato da Kejmar e Monticelli. Marc Schmidt vince gara 2 ma è penalizzato per partenza anticipata. Gli altri vincitori di giornata sono Lorenzini (S2), Tesconi (S3), Vandi (S4) e Verdelli (S5)

Nella S1 doppietta di Markus Patrick CLASS (1°/1° KTM Phoenix Racing Team) nel 1° Round degli Internazionali d’Italia Supermoto, andato in scena sul Circuito pavese “South Milano”. In gara 1 il tedesco ha controllato facilmente nel finale Marc SCHMIDT (2°/6° Honda L30 Racing) che si è dovuto liberare di Hermunen e Kejmar, con il finlandese della SWM sceso al quarto posto nella seconda parte di gara. Nella seconda serratissima gara è stato Marc Schmidt a tagliare per primo il traguardo, dopo aver superato proprio Class nel finale di manche, con il velocissimo Diego MONTICELLI (5°/2° TM Factory Racing) a chiudere un terzetto molto compatto, seguito a distanza ravvicinata da Pavel KEJMAR (3°/3° TM) e Mauno HERMUNEN (4°/4° SWM Factory) A fine gara, però, Schmidt è stato penalizzato con 15’’ per partenza anticipata, lasciando il doppio successo a Class, davanti a un ottimo Monticelli e Kejmar. In Campionato comanda Class a punteggio pieno (50pt.) su Kejmar (40pt.) e Monticelli (38pt.).

Gara “incandescente” e ricca di colpi di scena la S2, soprattutto la seconda Manche, in cui gli attori principali della prima Manche si sono complicati la gara sbagliando in sequenza, tanto da costringerli a forsennate rimonte con relativi sorpassi. Prima Lorenzini si è steso nell’Off Road e da primo è finito nono; poi Hunziker ha fatto un errore che lo ha retrocesso alla sesta posizione. Da lì è partita una grande corsa in rimonta per entrambi che li ha ricongiunti circa a metà gara, dove hanno ingaggiato un nuovo confronto che li ha portati fino alle rispettive posizioni in chiusura di Manche. Vince così Giulio LORENZINI (1°/1° Suzuki Valenti), davanti a Luc HUNZIKER (2°/2° KTM Phoenix Racing Team). L’ultimo gradino del Podio lo conquista Emiliano CAVAGNINO (5°/3° Honda L30 Racing) che è riuscito a ben distinguersi in questa gara pavese.

Nella S3 (Under 24) primo posto di giornata per l’ottimo Erik TESCONI (2°/1° Honda Liguria Racing Valdemi Moto), che chiude a pari punti con Kevin NEGRI (1°/2° Suzuki –) ma si aggiudica l’assoluta in virtù della migliore prestazione nella Manche conclusiva. Secondo, ma a pari punti in Campionato, finisce così NEGRI: nella frazione iniziale i due mostrano peculiarità agli antipodi, con Kevin che stacca Erik sul bitume, che a sua volta arriva a mordere la ruote al rivale nel tratto Off Road. Il terzo gradino del podio va appannaggio di un regolare Christian BELLEMO (Honda 3°/3°).

Bellissima vittoria di Kevin VANDI (1°/1° Honda L30 Racing) nella S4, che mette il sigillo in questo primo appuntamento solo asfalto grazie a due ottime Manche, in cui si è scambiato più volte la posizione di testa della frazione conclusiva, a suon di sorpassi, con uno sfortunato Matteo Ettore TRAVERSA (13°/5° Yamaha), già Campione 2017 di Categoria, a cui oggi però quasi niente ha girato per il verso giusto. Sul Podio, alla destra del vincitore, finisce Luca OPPEDISANO (2°/2° Honda Liguria Racing Valdemi Moto) in virtù di due ottimi secondi posti, di cui quello conclusivo davvero “sudato”, visto che per l’intera manche ha dovuto contenere gli assalti di David CLEMENTI (7°/3° SWM), riuscito comunque a salire sull’ultimo gradino disponibile del Podio grazie proprio alla terza posizione guadagnata nella Manche.

La S5(over 43) registra una buona presenza in griglia, tale da far pensare ad ulteriori sviluppi. Circa la gara, bella e combattuta, si aggiudica ottimamente la vittoria Giuseppe VERDELLI (1°/1° Honda), con Roberto PONSICCHI (2°/2° Honda L30 racing) e Riccardo MASI (3°/4° Honda) che hanno occupato rispettivamente le restanti piazze del Podio di giornata.

Il prossimo secondo appuntamento, dei sette in programma, è fissato a Viterbo per il 13 maggio.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!