Assoluti d’Italia Enduro 2018
Battaglia finale a San Giovanni Bianco (BG)

Sic Supermoto Day
Ufficializzata la settima edizione

Mondiale MXGP 2019
Gautier Paulin con Wilvo Yamaha

Mondiale MXGP 2018
Presentato il GP d’Italia a Imola

Campionato Italiano Motocross Prestige 2018
Titolo MX2 a Michele Cervellin

Mondiale Enduro 2018 - GP Francia
Primi titoli ai giovani Matteo Cavallo e Ruy Barbosa

Campionato Italiano MX Junior
Assegnati a Ottobiano i titoli 2018

World Enduro Super Series 2018
A Josep Garcia l’Hawkstone Park Cross-Country

Campionato Italiano Major 2018
Alessio Paoli si porta a casa il titolo Top Class

24 giugno 2018
Condividi questa notizia

Internazionali d’Italia Supermoto 2018

A Busca doppietta di Marc Schmidt

Nel terzo round del Campionato vincono Schmidt in S1, Amodeo in S2, Negri in S3, Vandi in S4 e Verdelli in S5

Con l’organizzazione del MC Drivers Cuneo, coadiuvato dal gruppo di lavoro della F.M.I., è andato in scena sul bellissimo circuito piemontese Kart Planet il terzo round degli Internazionali d’Italia Supermoto 2018.
La S1 ha registrato la doppietta di Marc Schmidt (1°/1° Honda L30 Racing), capace di condurre entrambe le Manche in maniera perentoria, con il solo Pavel Kejmar (-/2° TM) a cercare di resistergli, soprattutto in avvio della frazione conclusiva, in cui ha guidato la gara per qualche giro prima di essere definitivamente superato da Schmidt che ha poi controllato la gara nel finale. Kejmar paga, però, un problema tecnico che lo ha tolto di scena nel finale di gara 1, lasciando il podio a Diego Monticelli (4°/3° TM Factory Racing) secondo assoluto e a un sorprendente Luca D’Addato (3°-4°). Sfortuna anche per Elia Sammartin (TM Phoenix Racing Team), 2° in gara 1, ma protagonista di una caduta in gara 2 che lo ha tolto di scena. In Campionato Marc Reiner Schmidt è il nuovo leader con 137 pt. Seguito dal duo Pavel Keymar e Diego Monticelli entrambi a 110 pt.
Circa le classifiche dell’italiano, quella di giornata ha visto prevalere Diego Monticelli (TM Factory Racing) su Luca D’Addato e Giovanni Bussei, mentre in Campionato Monticelli comanda su D’Addato e Sammartin. Il miglior Rookie nella S1 è stato Mattia Berniga (Yamaha); assenti per infortunio i due piloti del Team SWM Factory Mauno Hermunen ed Edgardo Borella.
In S2 vince il francese Michael Amodeo, al debutto in S2, con due straordinarie gare che lo hanno visto prevalere in entrambe le occasioni sul leader della classifica Giulio Lorenzini (2°/2° Suzuki Valenti) e su Ivan Chiariotti (4°/3°). Gara agrodolce per Marco Berniga (3°/-) che, dopo aver conquistato il terzo posto in gara 1, ha perso il controllo della sua Yamaha durante i festeggiamenti dopo il traguardo procurandosi la frattura di tibia e perone. In difficoltà, quest’oggi, Luc Hunziker (8°/9° KTM Phoenix Racing Team), che permette a Giulio Lorenzini di allungare in Campionato con 1.420 pt. rispetto agli 895 dell’austriaco e ai 715 di Ivan Chiariotti.
Nella S3 (Under 24) prima doppietta dell’anno per Kevin Negri (1°/1° Suzuki) che ha gestito le ambizioni di Erik Tesconi (2°/2° Honda Liguria Racing Valdemi Moto) in entrambe le occasioni. Ottimo terzo Christian Bellemo (3°/3° Honda). Il risultato di Busca ricalca anche quello del Campionato con Negri (144 pt.) Tesconi (138 pt.) e Bellemo (116 pt.)
Nella S4 (solo asfalto) grandiosa conferma per Kevin Vandi (1°/1° Honda L30 Racing) che non ha avuto avversari sin dalla mattina, conquistando anche la pole position e guidando tutti i giri delle due gare. Al secondo posto troviamo il Campione in carica Matteo Traversa (2°/3° Yamaha) e terzo David Clementi (5°/2° SWM BRT) attardato in gara 1 per una caduta nel corso del primo giro. Giornata da dimenticare per Luca Oppedisano (6°/11°) a terra nelle prime fasi di entrambe le gare e costretto a rimonte difficili. Kevin Vandi è sempre più leader del Campionato con 140 pt. seguito da Matteo Traversa e David Clementi entrambi a 106 pt. e Luca Oppedisano a 101 pt.
La S5 (over 43) ha vissuto ancora sul dualismo tra Giuseppe Verdelli (2°/1° Honda) e Marzio Ravaioli (1°/2° TM FRT Racing 2) quest’ultimo penalizzato da una partenza anticipata in gara 2 che gli ha tolto la possibilità di festeggiare una doppietta. Terzo Livio Landolfi (3°/7° Honda), alla sua prima esperienza quest’anno. In Campionato resta invariato il distacco tra Verdelli (1.380 pt.) e Ravaioli (960 pt.), mentre si conferma terzo Roberto Ponsicchi con 860 pt.
Il prossimo e quarto appuntamento, dei sette in programma, è fissato per Pomposa (FE) il 22 luglio.



VUOI MANDARE IL TUO COMMENTO? REGISTRATI E FAI IL LOGIN!