Cerca

Seguici con

Enduro

World Enduro Super Series 2018. Primo titolo a Billy Bolt

il 12/11/2018 in Enduro

Nathan Watson vince la Red Bull Knock Out, ultima prova stagionale, davanti a Glenn Coldenhoff e Yentel Martens. Il giovane pilota ingles evince il Campionato davanti a Lettenbichler e Watson

World Enduro Super Series 2018. Primo titolo a Billy Bolt
Chiudi
La prima edizione del World Enduro Super Series si è conclusa con la sesta edizione della Red Bull Knock Out che si è tenuta sulla spiaggia di Scheveningen, vicino a L'Aia, in Olanda. Ben 1000 piloti sono scesi in campo al mattino con l'obiettivo di qualificarsi per la finale di due ore del pomeriggio. Costituito da due lunghi rettilinei e ampi salti di sabbia e whaves, la pista ha sicuramente soddisfatto le aspettative di quella che è diventata la gara su spiaggia più dura al mondo. Anche grazie al tratto estremo"X-Loop" con enormi colline e sezioni multiple di tronchi, aperto durante l'ultima ora dell'evento principale.
Dopo essere stato il più veloce nella qualifica del mattino, Nathan Watson è arrivato nella gara del pomeriggio con molta pressione sulle spalle. Lo specialista inglese della sabbia aveva già vinto nel 2015 e nel 2016, ed era il favorito per vincere al suo terzo tentativo. Dopo una buona partenza, Watson ha mantenuto il secondo posto per la maggior parte della prima ora. Con l'apertura dell’X-Loop, Nathan ha messo a frutto l’esperienza acquisita nel corso della stagione, che gli ha permesso di superare abilmente la parte estrema del percorso e prendere il comando. Nell'ultimo quarto di gara, l'ex pilota del MXGP ha esteso il suo vantaggio a un minuto e mezzo e ha tagliato il traguardo per primo, davanti al pilota della KTM MXGP, Glenn Coldenhoff e allo specialista belga Yentel Martens (Husqvarna).
Chiudendo l’ultimo round del World Enduro Super Series con una combattuta dodicesima piazza, e davanti a tutti i suoi rivali nella lotta per il titolo, il pilota Husqvarna Factory Racing, Billy Bolt si è laureato “Ultimate Enduro Champion 2018”.
Arrivato all’ultima tappa del WESS in testa alla classifica di campionato, al Knock Out Bolt ha fatto esattamente quello che doveva, realizzando una delle migliori prestazioni tra i piloti che corrono l’intero campionato. Dopo aver concluso in tranquillità la gara di qualificazione di un’ora disputata al mattino, sapeva che pur avendo il titolo in mano avrebbe dovuto completare anche le due ore della gara vera e propria, e conquistare un solido bottino di punti.
Ben posizionato fin dal via, Bolt ha fatto del suo meglio per tenere il passo dei piloti che hanno poi concluso a podio. Senza spingere oltre il necessario, per evitare errori, ha completato la prima metà gara senza problemi. Nella seconda metà della manifestazione la soffice e imprevedibile sabbia olandese ha invece avuto la meglio sullo specialista di Hard Enduro, disarcionato dalla sua FC 450 in un paio di occasioni. Nonostante una forcella malmessa, Billy ha attaccato ancora negli ultimi 45 minuti di gara, arrivando dodicesimo e riuscendo così a diventare il primo campione World Enduro Super Series di sempre.

Results – Red Bull Knock Out, WESS Round 8
1. Nathan Watson (GBR), KTM, 24 laps 2:01:43.785
2. Glenn Coldenhoff (NED), KTM, 2:03:14.001 +1:30.216
3. Yentel Martens (BEL), Husqvarna, 2:07:35.255 +5:51.470
4. Camille Chapeliere (FRA), KTM, 2:03:48.396 +1 lap
5. Todd Kellet (GBR), Husqvarna, 2:05:51.526 +1 lap

World Enduro Super Series Final Standings
1. Billy Bolt (GBR), Husqvarna, 4800pts
2. Manuel Lettenbichler (GER), KTM, 4470pts
3. Nathan Watson (GBR), KTM, 4103pts
4. Josep Garcia (ESP), KTM, 4010pts
5. Taddy Blazusiak (POL), KTM 3675pts
6. Paul Bolton (GBR), KTM, 3377pts

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.