Cerca

Seguici con

Enduro

Assoluti d’Italia Enduro 2019, a Loic Larrieu e Steve Holcombe la prima prova

Redazione
dalla Redazione il 03/03/2019 in Enduro
Assoluti d’Italia Enduro 2019, a Loic Larrieu e Steve Holcombe la prima prova
Assoluti d’Italia Enduro 2019, a Loic Larrieu e Steve Holcombe la prima prova

La new entry del Campionato Italiano Loic Larrieu mette la firma alla prima giornata degli Assoluti d’Italia, mentre Steve Holcombe si prende la rivincita domenica, vincendo la seconda giornata

Assoluti d’Italia Enduro 2019, a Loic Larrieu e Steve Holcombe la prima prova

SABATO

Il massimo campionato nazionale di enduro ha battezzato la nuova stagione,  sabato2 marzo con la prima giornata che ha visto al via 131 atleti che hanno affrontato tre prove speciali. Dopo venti minuti dal via, i piloti degli Assoluti d’Italia si sono cimentati nella tanto spettacolare quanto impegnativa Extreme Test X-CUP Motocross Marketing – Galfer, dislocata nel pendio di due colline con un fondo prevalentemente roccioso. Fondo di sassi anche per l’Enduro Test, sviluppata tra il sottobosco abruzzese, mentre l’Airoh Cross Test era caratterizzata da terra. Le condizioni del terreno, a differenza dei giorni precedenti, sono cambiate con la pioggia di questa notte; dopo una partenza umida, il sole ha fatto capolino asciugando parte del tracciato.

Il più veloce della giornata è stato il francese Larrieu, che si aggiudica la prova dopo una battaglia incredibile con Matteo Cavallo (Sherco), Daniel Mccanney (TM Racing), Steve Holcombe (Beta Factory) e Alex Salvini (Honda Redmoto), quest’ultimo protagonista di un gara complessa a causa di una caduta che gli ha procurato una grande botta al ginocchio destro.

Nelle singole categorie, i vincitori di giornata sono stati Tommaso Montanari (KTM TNT Corse – cl. 125), Maurizio Micheluz (Husqvarna – cl. 250 2t), Deny Philippaerts (Beta Boano – cl. 300), Matteo Cavallo (Sherco – 250 4t), Alex Salvini (Honda Redmoto – cl. 450), Andrea Verona (TM Racing – cl. Junior), Matteo Pavoni (Beta Boano – cl. Youth). Tra le formazioni di Motoclub, prima posizione per il Trial David Fornaroli, mentre tra i team vince l’Osellini Husqvarna.

Nelle classi 2t e 4t della Coppa FMI, salgono sul primo posto Francesco Giusti per la 2t e Matteo Segantini per la 4t.

Il più veloce della Coppa Italia è stato Stefano Garnero su Gas Gas, che termina la sua gara in prima posizione assoluta davanti a Michele Sonzogni (Husqvarna) e Joseph Questi (Husqvarna), separati questi ultimi due da pochissimi centesimi! Garneri si aggiudica anche la categoria Senior, mentre Sonzogni fa sua la Major. Nella Cadetti e nella Junior vincono il day 1 della Coppa Italia Christian Valentini (Sherco) e Julian Sevecek (Yamaha).

Per il Trofeo Airoh Cross Test miglior tempo per il vincitore assoluto Loic Larrieu, mentre Thomas Oldrati è stato il pilota più tecnico conquistando l’X-CUP Motocross Marketing-Galfer di questa prima giornata. Esordio per il Trofeo Enduro Action, che ha visto in Andrea Verona il giovane più veloce oggi.

 

DOMENICA

Un day2 caratterizzato da un bel sole qui a Gioia dei Marsi (AQ) dove oggi, domenica 3 marzo, si è consumata la seconda giornata degli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis di Enduro.

È stata una prova ricca di battaglie anche oggi, con Steve Holcombe autentico mattatore di giornata. Il britanNico ha dominato la classifica assoluta fin dalla prima speciale X-CUP Motocross Marketing – Galfer, anche se gli avversari Loic Larrieu e Christophe Charlier sono stati alle sue spalle per tutta la gara dando vita a bel duello. Podio sfumato proprio all’ultima speciale per il pilota Honda Redmoto Charlier, che scivola al sesto posto assoluto; davanti a lui si piazzano il compagno di casacca Thomas Oldrati (5°), Alex Salvini (4° - Honda Redmoto), Daniel McCanney (3° - TM Racing) e lo stesso Larrieu che conclude al secondo posto alle spalle di Steve Holcombe. Grazie a questa vittoria, Holcombe si fa sua leadership del Campionato aggiudicandosi cosi la prima 24MX Leader Plate della stagione.

Nelle classi si confermano Tommaso Montanari (KTM TNT Corse) nella 125, Maurizio Micheluz (Husqvarna) nella 250 2t, Deny Philippaerts (Beta Boano) nella 300, Alex Salvini (Honda Redmoto) nella  450 e Matteo Pavoni (Beta Boano) nella Youth mentre nelle categorie 250 4t e Junior vincono la seconda giornata Thomas Olrdrati (Honda Redmoto) e Enrico Zilli (Husqvarna Osellini). Nella Coppa FMI doppietta per Francesco Giusti (Beta) nella 2t, mentre il day2 nella 4t lo vince Giorgio Berri (KTM).

Tra i Motoclub vince il G.S. Fiamme Oro, che conquista la prima posizione di campionato, e tra i Team a mettere la firma nella classifica di odierna è ancora l’Osellini Husqvarna.

Stefano Garnero è stato anche oggi il miglior pilota della Coppa Italia in sella alla Gas Gas 300 2t, conquistando sia l’Assoluta che la Senior; a completare il quartetto dei vincitori ci sono Cristian Valentini (Cadetti - Sherco), Julien Sevecek (Junior - Yamaha) e Agostino Volpi (Major - Honda).

Per il Trofeo Airoh Cross Test il pilota più aggressivo e veloce della speciale fettucciata in questa seconda prova a Gioia dei Marsi è stato Giacomo Redondi (Husqvarna Jet), mentre il più tecnico tra le impervie insidie dell’Extreme Test X-CUP Motocross Marketing-Galfer  è stato Steve Holcombe.

Tra i giovanissimi il vincitore del secondo round del Trofeo Enduro Action è Enrico Zilli.

Risultati di gara

Classifica a punti

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.