Cerca

Seguici con

Enduro

Italiano Motorally, Cerutti domina a Marina di Scarlino

Redazione
dalla Redazione il 27/04/2021 in Enduro

Doppietta del pilota Husqvarna Solarys che ha preceduto Leonardo Tonelli e Maurizio Gerini

Italiano Motorally, Cerutti domina a Marina di Scarlino

SABATO

Una giornata intensa quella che si è vissuta oggi a Marina di Scarlino dove ha preso finalmente il via il Campionato Italiano Motorally. La partenza si è svolta da Riotorto, il paese della campionessa Sara Lenzi, un modo per portare un abbraccio alla famiglia e un saluto alla dolce Sara. Presenti alla cerimonia di partenza il Presidente FMI Avv. Giovanni Copioli, il Federale FMI Raffaele Prisco e in rappresentanza di tutto il gruppo RMG la presidentessa Gabriella Bagnaresi. Uno start commovente ma allo stesso tempo carico di energia! Una partenza con 316 piloti tra i quali molte new entries, una gremitissima categoria Sport e, fiore all’occhiello di questa edizione 2021 motorally, il Challenge Yamaha GPX.

Il primo pilota a sfilare sotto l’arco è stato Jacopo Cerutti Team Solarys, che nella giornata odierna ha dato del filo da torcere a tutti i suoi competitors scalando il gradino più alto del podio della Assoluta.

Due i settori selettivi preparati ad hoc dal moto club Follonica e dal moto club Pomarance, rispettivamente di 24 e 30 chilometri per un percorso totale che si aggirava sui 200 chilometri. Jacopo Cerutti Team Solarys si è imposto nel prima prova in linea davanti ad un abilissimo Leonardo Tonelli Africa Dream Racing che è arrivato in seconda posizione con 40 secondi di scarto. La 3^ posizione, del primo tratto cronometrato, è stato affare di Maurizio Gerini mentre la top ten si completava con Luigi Martelozzo, Emilio Procaccini Beta Dirt  Racing, Andrea Mancini altro portacolori Beta, Vanni Cominitto Africa Dream Racing, Tommaso Montanari, Filippo Tullio e Andrea Rocchi.

La seconda prova in linea ha dato ragione ancora una volta a Jacopo Cerutti seguito da Leonardo Tonelli e dall’endurista Tommaso Montanari

A fine giornata sono andate in scena le premiazioni con la vittoria Assoluta da parte di Jacopo Cerutti che ha relegato ai 2 gradini più bassi del podio Leonardo Tonelli e Maurizio Gerini. Per le quote rosa Serena Ghione si è riconfermata la campionessa di sempre, mettendo in difficoltà tutte le altre ragazze, nonostante fosse qualche anno che non partecipava a competizioni motoristiche.

Italiano Motorally, Cerutti domina a Marina di Scarlino

Nella  piccola di cilindrata, in questo caso nella classe 125 a laurearsi campione è stato: Andrea Sassoli nella 250 il mattatore è stato Vanni Cominotto, nella 300 si è seduto in cattedra Filippo Tullio. La Classe 450 è andata a Jacopo Cerutti, la 600 a Tommaso Montanari mentre Giovanni Gritti ha dominato nella classe Marathon.

La classe Veteran e Ultraveteran hanno visti premiati Stefano Candida e Fabio Mauri mentre nella classe G-1000, quest’anno molto ricca di agguerriti competitors, ha dato ragione a Michele Pradelli in sella Ténére 700; il trofeo Sport è andato a Victor Bergamasco davanti a 70 centauri della medesima categoria.

Il  trofeo under 23 ha dato ragione a Carlo Cabini mentre il miglior  team indipendente è stato l’Africa Dream Racing per i moto club onori e meriti al Fast Team

A dominare il Trofeo Yamaha Challenge Yamaha Ténére 700 pro ci ha pensato Michele Pradelli seguito da Fabio Mauri e Nicolò Pietribiasi mentre il Challenge Yamaha 700 GPX ha dato onore e meriti a: Raffaele Russo.

Il 1° pilota a mettere in tasca dei buoni punti per il Challenge Road to Dakar è stato Leonardo Tonelli seguito da Tommaso Montanari e Vanni Cominotto.Quest’ultima sfida desta molto interesse per tutti i piloti, poiché per la 1^ volta in assoluto ASO mette in palio una iscrizione gratuita per la Dakar 2021, utilizzando come banco di prova il Campionato Italiano Motorally

Italiano Motorally, Cerutti domina a Marina di Scarlino

DOMENICA

Dalle 8.00 in punto di domenica 25 aprile i piloti dell’Italiano Motorally hanno cominciato a sfilare sulla pedana dello start per il via della seconda giornata di campionato a Marina di Scarlino (GR). Jacopo Cerutti, mattatore del day 1, ha aperto le danze staccando subito un ottimo tempo: 27’05.53, cronometro battuto solo dal portacolori Africa Dream Racing, Leonardo Tonelli. Terzo Tommaso Montanari, una new entry per il campionato motorally, già campione italiano classe 125 enduro ed ora tra i piloti maggiormente sotto i riflettori nel paddock. La top ten si completava con Maurizio Gerini, Andrea Mancini, Emilio Procaccini, Luigi Martelozzo, Filippo Tullio, Andrea Rocchi e Matteo Bresolin.

Il secondo settore selettivo di 26 chilometri (2 chilometri più lungo della prima prova in linea) ha dato ragione a Jacopo Cerutti che si è imposto su Leonardo Tonelli mentre la 3^ posizione è andata a Paolo Lucci. La seconda giornata del campionato motorally ha visto imporsi ancora una volta Jacopo Cerutti; il podio della classe Assoluta si completava con 2 piloti portacolori Africa Dream Racing: Leonardo Tonelli e Maurizio Gerini. In rosa ha dominato su tutte le ragazze presenti Serena Ghione, onore e meriti anche alla svizzera Jasmin Riccius e Raffaella Cabini. Nella classe dedicata alle ottavo di litro si è imposto Andrea Sassoli mentre nella 250 Vanni Cominotto ha ripetuto il successo del giorno precedente; la classe 300 è stata di proprietà di Filippo Tullio.

La classe regina, ovvero la D-450 ha premiato Jacopo Cerutti mentre salendo di cilindrata la 600 è andata a Tommaso Montanari; la categoria G-1000 è stato affare di Marco Job in sella a KTM mentre la Marathon ha visto Giovanni Gritti come miglior interprete. Le classi Veteran e Ultraveteran hanno consegnato l’oro rispettivamente a Enzo Mattiauda e Mauro Uslenghi; il trofeo Under 23 è andato a Carlo Cabini. l Challenge Yamaha Ténére 700 PRO ha laureato vincitore di giornata Niccolò Pietribiasi, seguito da Michele Pradelli e Fabio Mauri mentre il Challenge Yamaha 700 GPX ha dato onore e meriti a Davide Righi, Rodolfo Russo e Carmelo Palmer. Il Challenge Road to Dakar, ormai nel vivo del proprio svolgimento, ha portato nuovi punti a Leonardo Tonelli mentre la 2^ e 3^ posizione sono andate rispettivamente a Tommaso Montanari e Paolo Lucci.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.