Cerca

Seguici con

Enduro

La Lombardia conquista il XV Trofeo delle Regioni Enduro

Redazione
dalla Redazione il 31/10/2021 in Enduro
La Lombardia conquista il XV Trofeo delle Regioni Enduro
Chiudi

A Nocciano sono stati 243 i partenti, in rappresentanza di 18 regioni italiane e 16 motoclub. Alle Marche il titolo Under23 mentre al Piemonte va quello Femminile

Si è disputato nel weekend di Halloween l’attesissimo XV Trofeo delle Regioni Enduro, manifestazione di chiusura stagionale dell’enduro italiano tornato alla ribalta dopo l’anno di pausa indotto dalla situazione pandemica.

Grande successo, come sempre accade in questa particolare occasione di riunione e convivialità, con numeri importanti che confermano, ancora una volta, il grande lavoro di promozione svolto da Italiano Enduro nel corso degli anni: 243 partenti, in rappresentanza di 18 regioni italiane e 16 motoclub, con 17 quote rosa in lotta, per il primo anno, per la conquista del trofeo a squadre femminile!

La magia del TDR ha iniziato ad aleggiare nel piccolo borgo medioevale di Nocciano (PE) a partire dal sabato pomeriggio quando la carnevalesca carovana di enduristi si è riversata per le vie del centro seguendo la banda, due cavalieri a cavallo e tre piccoli minienduristi abruzzesi.

La sfilata si è conclusa con l’arrivo del festante corteo presso il bellissimo e medievale Castello Sterlich-Aliprandi dove, alla presenza dei Presidenti dei Co.Re. Valter Carbone (Piemonte), Franco Mastroianni (Campania), Luigi Battoglia (Emilia-Romagna), Giò Piromalli (Calabria), Rosario Basile (Basilicata), Germano Iacopini (Marche) e Piero Salvati (Abruzzo), dei consiglieri federali Alessandro Mancioni e Monica Goi, del responsabile Enduro FMI Franco Gualdi, è stata effettuata la presentazione ufficiale delle squadre a cui hanno assistito anche le autorità: Enzo Impassaro (Presidente CONI Abruzzo), Lorenzo Mucci (Sindaco di Nocciano), Giovanni Savini (Vicesindaco di Nocciano), Mara Poritti (Consigliere Comunale di Nocciano), Lanfranco Chiola (Sindaco di Cugnoli) ed Enrico Valentini (Sindaco di Catignano).

Le sfide per la conquista degli ambiti trofei sono scattate oggi, domenica 31 ottobre, sotto lo sguardo del Vicepresidente FMI Giuseppe Bartolucci che alle ore 8 e 30 ha visto il trio iniziale di riders passere dal palco partenza per poi tuffarsi all’interno del suggestivo giro creato dagli organizzatori del Moto Club I lupi del Cigno.

Gli uomini del presidente Enzo Fasciani, supportati dall’amministrazione comunale di Nocciano e dalle associazioni della protezione civile dei comuni attigui, hanno disegnato un trasferimento di 56 km, comprese le prove speciali, da ripetere per tre volte.  Dopo aver attraversato il castello medievale, i piloti, provenienti da tutto lo stivale, si tuffavano all’interno del mitico torrente “Cigno”, dal quale prende il nome il Moto Club.

Nel Cigno si disputava la prima P.S. di giornata: l’enduro test! La linea si sviluppava sulle sponde del torrente e per un breve tratto su un campo parzialmente fettucciato.

Usciti dalla speciale, ad aspettare i concorrenti, c’era un trasferimento divertente tra le colline pescaresi che li accompagnava fino al secondo CO con assistenza subito dopo il quale si percorrono 25 km di trasferimento all’interno di un altro torrente fino ad arrivare al fettucciato.

Il Cross Test presentava un primo settore aperto con curve veloci ed ampie ed un secondo settore all’interno di una cava dismessa dove era richiesta una guida molto tecnica. Finita la speciale si rientrava al paddock.

Al termine dei tre giri previsti, si è riconfermata campione la squadra della Lombardia con il tri composto da Mirko Spandre, Enrico Rinaldi ed il vincitore assoluto Federico Aresi! Al secondo posto, a 14 secondi dalla vetta ed in lizza per la vittoria fino all’ultima speciale, il Piemonte di Kevin Cristino, Jordi Gardiol e Michele Musso. Ottimo terzo posto per l’Umbira di Capitan Tommaso Montanari con Filippo Grimani e Roberto Bazzurri.

Bella prova delle Marche Under23 che vincono, con Valentino Corsi, Luca Piersigilli e Jacopo Traini, sul Veneto campione uscente e i padroni di casa dell’Abruzzo.

Come per il Minienduro anche per “i grandi” il 2021 ha visto l’introduzione del Trofeo dedicato alla classe femminile e la prima regione a far scrivere il suo nome nell’albo d’oro è il Piemonte di Elisa Givonetti e Sabrina Lazzaro brave ad avere la meglio sulle formazioni del Friuli-Venezia Giulia e della Liguria.

Tra i motoclub a conquistare il XV Trofeo delle Regioni Enduro è la formazione del Matelica che vince sul motoclub Civezzano e sul motoclub Carsoli Enduro.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.