Cerca

Seguici con

Motocross

Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021

Redazione
dalla Redazione il 08/06/2021 in Motocross
Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021
Chiudi

A Savignano sul Panaro (MO) vincono Alessandro Gaspari Senior 85cc., Riccardo Pini Junior 85cc., Andrea Uccellini Cadetti 65cc., Pietro Riganti Debuttanti 65c.

Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021

Ancora un record di partecipanti per il Racestore Campionato Italiano Junior Motocross, che si è svolto a Savignano sul Panaro ospiti dell’X Park, il meteo ha permesso al sabato il pieno svolgimento del programma, mentre nel pomeriggio della domenica un forte acquazzone ha imposto alla Federazione lo stop forzato delle gare: la classe 65 Cadetti ha svolto per questo motivo solo la prima frazione.

Oltre alle 4 classi riservate ai migliori esponenti nazionali del comparto Minicross prosegue l’iniziativa di Federmoto del Trofeo Primi Passi che ha riscosso anche a Savignano un notevole successo.

Novità assoluta per questa semifinale è la Pole Position Fashionbike che ha premiato i piloti più veloci delle 4 classi: la targa di leader va a Alessandro Gaspari (85 Senior), Nicoló Alvisi (85 Junior), Andrea Uccellini (65 Cadetti) e Mattia Giovanelli (65 Debuttanti).

Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021

Nella 85 Senior è stato Alessandro Gaspari (Dream Team Lumezzane) a vincere la prima frazione, mentre nella seconda si è dovuto piegare alla velocità di Simone Mancini (KTM Pardi Royal Pat) che non ha avuto rivali.

In gara 1 Edoardo Martinelli (Husqvarna MCR) ha sorpreso tutti partendo al comando, ma un errore nel corso del terzo giro lo ha costretto ad una difficile rimonta, fermata poi da una seconda caduta.

Anche Mattia Barbieri (Gas Gas 3MX Team) nonostante la velocità espressa in qualifica, ha faticato a recuperare dopo la caduta al primo giro, chiudendo però la manche dalla trentacinquesima posizione segnata al giro iniziale alla undicesima piazza. 

Sempre velocissimi Patrick Busatto (Gas Gas) e Vaclav Yanout (KTM), che hanno dato battaglia insieme a Mancini; nel finale Busatto conclude secondo, Mancini terzo e Yanout quarto davanti a Francesco Bellei (KTM).

In gara 2 Mancini scatta veloce ma ancora una volta davanti c’è Martinelli, che a causa di una caduta però taglierà il traguardo in diciottesima posizione.

Mancini prende subito il largo, mentre alle sue spalle è accesissimo il duello tra Riccardo Perrone (Dream Team Lumezzane) ed il compagno Gaspari, quest’ultimo avrà la meglio concludendo secondo.

Nel gruppo di testa ci sono anche Niccolò Mannini (KTM), Mattia Barbieri e Filippo Mantovani (KTM Team Mantovani); Barbieri concluderà terzo dopo l’attacco a Perrone, che a sua volta taglierà il traguardo in quarta posizione davanti a Mannini e Mantovani.

L’assoluta di giornata è andata così ad Alessandro Gaspari (1° / 2° Dream Team Lumezzane) secondo Simone Mancini (3° / 1° KTM Pardi Royal Pat) e terzo Patrick Busatto (2°/10° Gas Gas).

Nell’YZ Yamaha bLU cRU Challenge, vince Elia Alamanni (Yamaha Megan Racing) davanti a Jayson Josef Johannes Van Drunen (Yamaha Cremona) e Davide Zanone (Yamaha Team Lacroce).

Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021

La classe 85 Junior si è incentrata su Riccardo Pini (KTM) e Nicolò Alvisi (Gas Gas) protagonisti di un acceso duello che concluderanno a pari punteggio la classifica di giornata. La vittoria  andrà a Pini in virtù del miglior piazzamento in gara 2. 

In gara 1 Riccardo Pini prende il comando sin dal primo giro, mentre alle sue spalle si collocando David Cracco (KTM), Christian Gazzea (Gas Gas) e Luca Colonnelli (Gas Gas Celestini Racing); Alvisi nel corso dei passaggi successivi riuscirà a superare con sicurezza i tre avversari dopo una bella bagarre, mentre Pini prova ad aumentare il suo vantaggio.

Nel corso dell’ultimo giro Alvisi conclude la sua straordinaria progressione sorprendendo Pini sul traguardo, terzo David Cracco, quarto Luca Colonnelli e quinto Christian Gazzea.

La seconda frazione inizia sotto un cielo plumbeo che dopo i primi giri si trasformerà in un forte temporale, che costringerà la direzione di gara a concludere la manche anticipatamente, Riccardo Pini ha condotto tutti i giri, guidando con sicurezza anche sotto la pioggia battente, problemi invece per Luca Colonnelli che è costretto al ritiro dopo essersi fermato su una salita in forte pendenza, anche Cracco e Dean Gregoire (KTM) sbagliano e dopo un buon avvio non riusciranno a concludere con i primi. Diversa invece la gara di Nicolò Alvisi, molto a suo agio con il fondo bagnato, la vera rivelazione è Fabrizio Orsi, che conclude terzo alle spalle di Alvisi.

L’assoluta di giornata è andata così a Riccardo Pini (2° / 1° KTM), secondo Nicolò Alvisi (1° / 2° Gas Gas) e terzo il coriaceo Fabrizio Orsi (10°/3° KTM).

Circa l’YZ Yamaha bLU cRU Challenge, vince Giorgio Verderosa (Yamaha Junior Motor Sport) davanti a Gabriele Chioccia (Yamaha DMX Motorsport) e Denis Tamagnini (Yamaha Trasimeno G. Capecchi).

Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021

Nella 65 Cadetti una sola prova disputata a causa del maltempo arrivato proprio a ridosso di gara 2, che ne ha impedito il regolare svolgimento.

Andrea Uccellini (Husqvarna) non ha avuto rivali ed ha condotto la gara dal primo all’ultimo giro, dimostrando di essere il più veloce in qualifica, forte della Pole Position Fashionbike.

Edoardo Riganti (Yamaha Junior Motor Sport) ha guidato bene, rimanendo sempre al secondo posto per tutta la durata della manche.

Alle spalle dei primi due si alternano Giovanni Ceccarelli (KTM),  Francesco Assini (Gas Gas), e Davide Crippa (Yamaha), che concluderanno rispettivamente in terza, quarta e quinta posizione.

Ottima prestazione per Riccardo Mescolini, (Yamaha), mentre a causa di una caduta il veloce Cristian Amali (KTM Pardi Royal Pat) rimane fuori dalla top 5.

L’YZ Yamaha bLU cRU Challenge della categoria Cadetti è appannaggio di Edoardo Riganti (Yamaha Junior Motor Sport), secondo Riccardo Mescolini (Yamaha Scorpioni), seguito da Davide Crippa (Yamaha Fast Team).

Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021

Grande successo anche per la 65 Debuttanti: 29 Young Rider hanno dato spettacolo all’X Park di Savignano, Pietro Riganti (Yamaha Junior Motor Sport) ottiene il successo in entrambe le gare e insieme a Mattia Giovanelli (Yamaha Sm Action MC Migliori) e Francesco Gaspani (KTM) si qualificano per le finali. Riganti vince anche la Coppa Italia di categoria.

In gara 1 è Riganti a scattare al comando, seguito da  Giovanelli, con alle spalle  Francesco Gaspani ed Alberico Palladino (KTM).

Per la quinta posizione un bel duello tra Samuel Soro (KTM) e Dominick Maifredi (Husqvarna), quest’ultimo avrà però la meglio concludendo quinto.

Invariate invece le posizioni di vertice con Riganti vincitore, Giovanelli secondo, Gaspani terzo e Palladino quarto.

Nella seconda manche è sempre Riganti il più concreto vincendo perentoriamente su Giovanelli, autore di una buona progressione, terzo il velocissimo Samuel Soro che precede Gaspani e Maifredi.

L’assoluta di giornata è andata così a Pietro Riganti (1° / 1° Yamaha Junior Motor Sport), secondo Mattia Giovanelli (2° / 2° Yamaha Sm Action MC Migliori) e terzo Francesco Gaspani (3° / 4° KTM).

L’YZ Yamaha bLU cRU Challenge della categoria debuttanti è vinto da Pietro Riganti (Yamaha Junior Motor Sport), davanti a Mattia Giovanelli (Yamaha Sm Action MC Migliori) e Roko Ivandic (Yamaha Manzano).

Semifinale Campionato Italiano Junior Motocross 2021

Il Racestore Campionato Italiano Motocross Junior torna nelle Marche a Cingoli, il 19/20 giugno per la prima finale Nazionale.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.