Cerca

Seguici con

Motocross

Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021

Redazione
dalla Redazione il 13/09/2021 in Motocross
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Chiudi

I nuovi campioni italiani sono Valerio Lata (125), Alessandro Gaspari (Senior), Nicolò Alvisi (Junior) e Andrea Uccellini (65). Nel Yamaha bLU cRU Challenge titoli a Maurizio Scollo (125), Elia Alamanni (Senior), Giorgio Verderosa (Junior), Edoardo Riganti (65)

Il tricolore MX Junior si è chiuso in bellezza nell’impegnativo tracciato dell’Ottobiano Motorsport ottimamente allestito per creare le condizioni ideali a far emergere le qualità dei più preparati, incoronando i Campioni del 2021. A rendere tutto ancor più impegnativo, due giornate di gran caldo che hanno messo a dura prova piloti e mezzi.

Al sabato si sono disputate le prove cronometrate che hanno messo in palio la pole position Fashionbike e le prime manche delle categorie Cadetti e Junior, ottimizzando il programma del weekend in modo da permettere alle famiglie di ripartire già nel primo pomeriggio della domenica. 

125 Junior – Valerio Lata (KTM) ha fatto man bassa, come da programma. Più veloce nelle crono (con la pole position Fashionbike) e davanti in entrambe le manche. In gara 1 ha battagliato con Andrea Viano (Husqvarna O’Ragno) autore dell’holeshot ProGrip, prendendo la testa della corsa nel quinto giro, mentre nella seconda si è dovuto liberare di una lunga serie di avversari dopo essere partito a centro gruppo. Nell’ottavo giro si è portato in testa per poi allungare fino al traguardo. Lata conquista così il titolo della Classe 125. Accanto a lui sul podio sono saliti Viano (grazie a un secondo e un terzo posto) e Nicola Salvini (Fantic Maddii Factory Racing) incappato in una caduta al via di gara 1 e autore di una bella rimonta, mentre in gara 2 ha guidato la manche fino all’arrivo di Lata, chiudendo secondo.

In Campionato Lata trionfa con 1.920 punti davanti a Viano (1.380 pt.), Salvini (1.130 pt), all’assente Hakon Hosterhagen (880 pt) e Morgan Bennati (828 pt.)

Nell’YZ Yamaha bLU cRU Challenge vince ancora Maurizio Scollo (Yamaha – MR Mandrile).

Con l’assenza per infortunio del leader del campionato Simone Mancini (KTM Pardi Racing), la 85 Senior è stata decisa all’ultima manche dopo un confronto diretto tra Alessandro Gaspari(Husqvarna Dream Team – Gaerne) e Mattia Barbieri (GASGAS 3MX Team). In gara 1 ha conquistato l’holeshot ProGrip Filippo Mantovani (KTM Mantovani), ma Gaspari è scattato alle sue spalle e ha preso il comando già al secondo giro. Barbieri è partito leggermente più indietro e non è riuscito a colmare il gap con Gaspari, finendo secondo. In gara 2 è stata la partenza a decidere le sorti del Campionato, con Gaspari secondo alle spalle di Patric Busatto (GASGAS MXONE) e Mattia Barbieri a terra alla prima curva. Barbieri si è reso così protagonista di una incredibile rimonta che lo ha portato fino alla terza posizione, insufficiente per superare Gaspari in classifica. Busatto ha mantenuto la testa della gara fino alla fine, con Gaspari che ha gestito alla grande la seconda posizione controllando il rientro di Barbieri fino alla bandiera a scacchi. Lo stesso Gaspari era stato autore della pole position Fashionbike.

In campionato festeggia così Alessandro Gaspari (600 punti) su Barbieri (525), Busatto (445), Mancini (410 pt.) Mannini (314 pt.)

Nell’YZ Yamaha bLU cRU Challenge vince Elia Alamanni (Yamaha Megan Racing), davanti a Davide Zanone e Cesar Paine.

Nella 85 Junior si è imposto l’olandese Dani Heitink (Husqvarna) che ha fatto sue pole position Fashionbike, due holeshot ProGrip e le due manche. Al secondo posto assoluto ha chiuso David Cracco (KTM Brogliano) autore di due belle gare terminate entrambe in seconda posizione a Dean Gregoire (KTM Cremona), quarto e terzo di manche. Il leader della classifica Nicolò Alvisi (GASGAS Trial David Fornaroli) si è complicato la vita con una caduta in partenza in gara 2, ma ha recuperato agevolmente chiudendo al settimo posto guadagnando i punti sufficienti a conquistare il titolo.

Alvisi è così il nuovo Campione Junior con 570 punti, davanti a Cracco (525 pt.), Pini (495 pt.), Poeta (365 pt.) e Biagioli (262 pt.).

Circa l’YZ Yamaha bLU cRU Challenge, la migliore prestazione rimane quella di Giorgio Verderosa (Yamaha Junior Motor Sport).

Nella 65 Cadetti, Andrea Uccellini (Husqvarna) è stato autore di un altro weekend perfetto. Anche lui ha conquistato la pole Fashionbike, l’holeshot ProGrip e le due manche. Uccellini ha vinto, tra l’altro, tutte le manche del Campionato in quello che è un vero e proprio en plein. Due volte secondo di giornata un bravissimo Francesco Assini (GASGAS Cremona) e due volte terzo Edoardo Riganti (Yamaha Junior Motor Sport).

In Campionato Uccellini trionfa a punteggio pieno (720 punti), su Riganti (520 pt.), Assini (445 pt.), Ceccarelli (360 pt.) e Amali (320 pt.).

L’YZ Yamaha bLU cRU Challenge della categoria Cadetti è sempre appannaggio di Edoardo Riganti, secondo Riccardo Mescolini (Yamaha Scorpioni), seguito da Davide Crippa (Yamaha Fast Team), mentre per quanto riguarda la categoria Debuttanti ha vinto Pietro Riganti davanti a Mattia Giovanelli.

Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021
Campionato Italiano MX Junior – I Campioni 2021

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.