Cerca

Seguici con

Motocross

MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO

Redazione
dalla Redazione il 19/09/2021 in Motocross
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
Chiudi

Succede di tutto nella gara di Riola Sardo. Tim Gajser si presenta con una clavicola rotta pochi giorni prima in allenamento mentre Tony Cairoli cade pesantemente durante le prove e deve rinunciare alla gara. Herlings vince le due manche e conquista la tabella rossa. Sul podio anche Jorge Prado e Romain Febvre. In MX2 nuova doppietta per Tom Vialle davanti a Maxime Renaux e Kay de Wolf. Guadagnini, terzo in gara 1, cade nella seconda manche

Riola Sardo conclude con il sorriso il suo primo MXGP con un carico di successo e soddisfazione, un weekend baciato dal sole che ha illuminato lo spettacolo offerto dagli specialisti mondiali del motocross, in gara per giovarsi i punti della decima gara in calendario. 
L’olandese Jeffrey Herlings (Red Bull Ktm Factory Racing) vince il Gran Premio della Sardegna aggiudicandosi entrambe le manche e non solo, per un solo punto è riuscito anche a portarsi in testa al mondiale ai danni di Tim Gajser (Team HRC – Honda) che, nonostante un infortunio in allenamento nei giorni precedenti la gara, ha dato il massimo per limitare i danni in graduatoria, finendo, seppur con fatica, al dodicesimo posto. Se Herlings ha gioito e Gajser si è difeso abbastanza bene nonostante tutto, chi si lamenta è il pluri-iridato Antonio Cairoli (Red Bull Ktm Factory Racing) che a causa di una brutta caduta rimediata durante le qualifiche del mattino, all’atterraggio da un salto, è stato costretto ad effettuare dei controlli rinunciando così alla gara.
Lo spagnolo Jorge Prado (Red Bull Ktm Factory Racing) ha finito il GP al secondo posto grazie a due secondi posti nelle manche. Terzo il francese Romain Febvre (Monster Energy Kawasaki Racing Team). Migliori degli italiani Alberto Forato (SM Action Racing Team Yuasa Battery) e Alessandro Lupino (MRT Racing Team Ktm) giunti rispettivamente 21° e 22°.

In classe MX2 vittoria di GP per il transalpino Tom Vialle (Red Bull Ktm Factory Racing) il quale, aggiudicandosi entrambe le manche come già fatto in occasione dell’apertura stagionale in Russia, ha cercato così di recuperare terreno in graduatoria sul connazionale Maxime Renaux (Monster Energy Yamaha Factory), leader di campionato e oggi secondo assoluto in virtù di un secondo e un terzo posto nelle finali. Terzo di giornata l’olandese Kay De Wolf (Rockstar Energy Yamaha Factory) giunto due volte quarto.
Migliore degli italiani è stato Mattia Guadagnini (Red Bull Ktm Factory Racing) che dopo l’ottimo terzo posto in gara uno ha poi dovuto fare i conti con una caduta nella ripresa, nella quale ha finito 24°.

La cronaca delle gare
MXGP Gara-1:
 Scatta al comando Jeffrey Herlings (Red Bull Ktm Factory Racing) subito inseguito dal britannico Ben Watson (Monster Energy Yamaha Factory MXGP), dallo spagnolo Jorge Prado (Red Bull Ktm Factory Racing) e dallo svizzero Jeremy Seewer (Monster Energy Yamaha Factory MXGP). Oltre la decima posizione transitano Alberto Forato (SM Action Racing Team Yuasa Battery) e Alessandro Lupino (MRT Racing Team Ktm). Herlings inizia a spingere cercando di staccare il gruppo. Parte male il leader mondiale Tim Gajser (Team HRC – Honda) che accusa probabilmente il fastidio di un precedente infortunio in allenamento, ma nel gruppetto di testa iniziano i sussulti, intanto con Prado che supera Watson e così fa anche l’olandese Calvin Vlaanderen (Gebben Van Venrooy Yamaha Racing), mentre il francese Romain Febvre (Monster Energy Kawasaki Racing Team) prima cala e poi riprende a migliorare il sesto posto e piano piano si porta terzo, ma Herlings continua ad ottimizzare il suo ritmo lasciando la contesa per i restanti gradini del podio a Prado e Vlaanderen. 
Arriva il 19° giro e Herlings taglia il traguardo con più di 40 secondi di gap sul primo inseguitore Prado, che chiude secondo davanti a Febvre, Vlaanderen, Bogers, Seewer. Gajser risale sino alla 19a posizione, mentre 23° è Morgan Lesiardo a due lunghezze da Forato e quattro da Lupino entrambi sfortunati.

MXGP Gara-2: È Jorge Prado a scattare davanti a tutti al via della seconda e conclusiva manche di questo MXGP della Sardegna. Lo spagnolo è seguito dal vincitore della manche inaugurale, Herlings, Febvre, Pauls Jonass, Glen Coldenhoff. Miglior italiano al via è Alberto Forato ed è partito fuori dalla top ten e così anche il leader mondiale Tim Gajser. 
Ancora Prado al comando di questa tiratissima corsa, l’iberico è inseguito da Herlings e Febvre ma entrambi sembrano non accontentarsi della posizione che stanno rispettivamente occupando, al 13° passaggio Herlings riesce a mettere a frutto le sue intenzioni e passa al comando della corsa davanti a Prado e Febvre. Intanto sia Gajser che Forato entrano nella top ten ma gli occhi del pubblico sono tutti per il fuoriclasse olandese che sta mostrando giro dopo giro tutta la sua bravura e determinazione. 
La gara e lo spettacolo finiscono con la bandiera a scacchi e gli applausi del pubblico verso l’incontenibile Herlings che vince anche la seconda manche, l’assoluta e la testa del campionato che strappa a Gajser per un punto. Seconda posizione in gara per Prado che anticipa così Febvre, quarto Vlaanderen davanti a Seewer. 
Gajser finisce la sua corsa all’ottavo posto, Forato alla fine termina sedicesimo a due lunghezze da Alessandro Lupino. 27° Morgan Lesiardo.  

MX2 Gara-1: Parte subito in testa il francese Tom Vialle (Red Bull Ktm Factory Racing) che è seguito dal compagno Mattia Guadagnini (Red Bull Ktm Factory Racing), poi dietro Thibault Benistant (FRA - Monster Energy Yamaha Factory MX2 Team), Rene Hofer (AUT - Red Bull Ktm Factory Racing), Maxime Renaux (FRA – Monster Energy Yamaha Factory MX2 Team).
La prima mossa è di Hofer e Renaux al nono giro quando salgono rispettivamente al terzo e quarto posto con Benistant che arretra al quinto posto, mentre due giri più tardi è la volta di Guadagnini che è costretto a cedere il posto al progressivo Renaux. Davanti il ritmo non cambia e Vialle conduce senza problemi sino alla bandiera a scacchi che sventola al 18° passaggio quando il francese taglia per primo il traguardo davanti al capoclassifica Renaux, quindi Guadagnini, l’olandese Kay de Wolf (Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing MX2), Benistant.
Andrea Adamo (ITA – SM Action Racing Team Yuasa >Battery - GasGas), chiude 20° a due lunghezze da Emilio Scuteri (ITA - TM), mentre Gianluca Facchetti (ITA - Ktm) finisce 25°.

MX2 Gara-2: Parte subito bene il vincitore di gara uno Tom Vialle che anticipa al primo passaggio il danese Boegh Damm (Ktm - WZ Racing Team), quindi Maxime Renaux, Benistant, Todd, De Wolf. Decimo Andrea Adamo (ITA - SM Action Racing Team Yuasa Battery) davanti ad Emilio Scuteri, ed Emilio Scuteri ventesimo. Mattia Guadagnini (Red Bull Ktm Factory Racing) dopo una caduta al primo giro transita 28°. Al comando senza esitazione Vialle ha condotto per tutta la durata della manche andando a vincere dopo 18 giri, precedendo Geerts, Renaux, De Wolf, Beaton. Adamo finisce la manche al 13° posto, Scuteri 17° e Guadagnini riesce a risalire sino al 24°.

CLASSIFICHE
MXGP - Grand Prix Race 1 – Classification:
 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 35:22.630; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:42.419; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:53.010; 4. Calvin Vlaanderen (NED, Yamaha), +0:55.993; 5. Brian Bogers (NED, GASGAS), +1:02.253; 6. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +1:05.689; 7. Ben Watson (GBR, Yamaha), +1:06.273; 8. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +1:10.065; 9. Arminas Jasikonis (LTU, Husqvarna), +1:12.978; 10. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +1:18.017.

MXGP - Grand Prix Race 2 – Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 34:10.289; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:05.710; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:08.406; 4. Calvin Vlaanderen (NED, Yamaha), +0:46.791; 5. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:54.984; 6. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:55.933; 7. Ben Watson (GBR, Yamaha), +0:58.705; 8. Tim Gajser (SLO, Honda), +1:02.481; 9. Brian Bogers (NED, GASGAS), +1:11.310; 10. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +1:14.477.

MXGP - GP Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 50 points; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), 44 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 40 p.; 4. Calvin Vlaanderen (NED, YAM), 36 p.; 5. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 31 p.; 6. Ben Watson (GBR, YAM), 28 p.; 7. Brian Bogers (NED, GAS), 28 p.; 8. Pauls Jonass (LAT, GAS), 23 p.; 9. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 22 p.; 10. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 21 p.

MXGP - World Championship Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 371 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 370 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 367 p.; 4. Jorge Prado (ESP, KTM), 359 p.; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 326 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 280 p.; 7. Pauls Jonass (LAT, GAS), 254 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 234 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 185 p.; 10. Ben Watson (GBR, YAM), 171 p.


MX2 - Grand Prix Race 1 – Classification:
 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:04.946; 2. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:01.117; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:19.765; 4. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:23.298; 5. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:23.558; 6. Isak Gifting (SWE, GASGAS), +0:47.898; 7. Wilson Todd (AUS, Kawasaki), +0:50.279; 8. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:50.784; 9. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:53.709; 10. Conrad Mewse (GBR, KTM), +1:01.053. 

MX2 - Grand Prix Race 2 – Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:35.642; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:08.264; 3. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:28.916; 4. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:50.502; 5. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:53.508; 6. Isak Gifting (SWE, GASGAS), +0:57.493; 7. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +1:07.288; 8. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +1:15.083; 9. Conrad Mewse (GBR, KTM), +1:31.452; 10. Bastian Boegh Damm (DEN, KTM), +1:42.014.

MX2 - GP Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 points; 2. Maxime Renaux (FRA, YAM), 42 p.; 3. Kay de Wolf (NED, HUS), 36 p.; 4. Jago Geerts (BEL, YAM), 35 p.; 5. Isak Gifting (SWE, GAS), 30 p.; 6. Thibault Benistant (FRA, YAM), 29 p.; 7. Jed Beaton (AUS, HUS), 24 p.; 8. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 23 p.; 9. Conrad Mewse (GBR, KTM), 23 p.; 10. Wilson Todd (AUS, KAW), 20 p.

MX2 - World Championship Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 403 points; 2. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 332 p.; 3. Jago Geerts (BEL, YAM), 325 p.; 4. Thibault Benistant (FRA, YAM), 290 p.; 5. Jed Beaton (AUS, HUS), 290 p.; 6. Tom Vialle (FRA, KTM), 277 p.; 7. Kay de Wolf (NED, HUS), 273 p.; 8. Rene Hofer (AUT, KTM), 263 p.; 9. Ruben Fernandez (ESP, HON), 251 p.; 10. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 223 p.

MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO
MXGP della Sardegna, Jeffrey Herlings vince e conquista la tabella rossa - VIDEO

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.