Cerca

Seguici con

Motocross

Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO

Redazione
dalla Redazione il 03/10/2021 in Motocross
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Chiudi

Prado vince gara 1 e poi si scontra con Herlings dopo il traguardo. Gajser vince gara 2 e il GP davanti a all'olandese e a Febvre. Cairoli in difficoltà, solo settimo. In MX2 classifica condizionata dalle penalità e vittoria di Renaux davanti a Vialle e Hofer. Male Guadagnini che perde il secondo posto in classifica generale

L'undicesimo round del Motocross World Championship a Teutschenthal, in Germania, ha consegnato uno dei Gran Premi più intensi fino ad oggi.

Tim Gajser del Team HRC ha ripreso il comando della MXGP facendo il suo ritorno sul gradino più alto del podio dopo un infortunio alla spalla, mentre Maxime Renaux del Monster Energy Yamaha Factory Racing ha concluso il fine settimana con una vittoria assoluta, mentre Tom Vialle del Red Bull KTM Factory Racing ha ricevuto una penalità di due posti in gara due.

In gara uno Jorge Prado ha preso l'Holeshot davanti a Jeffrey Herlings, Antonio Cairoli e Gajser. Anche Pauls Jonass e Brian Bogers della Standing Construct GasGas Factory Racing sono partiti bene, con la coppia al sesto e settimo posto.

Herlings ha poi preso il comando da Prado, mentre Romain Febvre del Monster Energy Kawasaki Racing Team è salito al terzo posto e ha iniziato a cercare un modo per passare Prado per il secondo posto. Gajser ha poi raggiunto Cairoli, riuscendo a passare un paio di giri dopo, mentre Prado è passato su Herlings per la prima posizione.

Febvre si è avvicinato a Herlings, ma dopo diversi tentativi non è riuscito a passare ed è stato superato da Gajser per il terzo posto. Prado e Herlings hanno tagliato il traguardo quasi appaiati, con Prado che si è assicurato la vittoria della gara, ma si è scontrato con il suo compagno di squadra a mezz'aria. Herlings si subito rialzato, mentre Prado ha dovuto fare un passaggio in ospedale per ricevere alcuni punti di sutura sotto l'ascella e non si è schierato per gara due.

In gara due, è stato Febvre che ha ottenuto l'Holeshot con Seewer, Jonass, Coldenhoff e Gajser appena dietro. Brutta partenza per Cairoli finito al 14° posto con l'azzurro che alla fine ha finito la gara in decima posizione.

Febvre ha continuato a guidare davanti a Gajser, Coldenhoff e Herlings. Ci sono voluti sette giri a Herlings per passare Coldenhoff, mentre Gajser ha raggiunto la ruota posteriore della Kawasaki di Febvre, passando al comando al 12° giro, chiudendo la gara con 12 secondi di vantaggio su Febvre, con Herlings che ha tagliato il traguardo in terza posizione.

Con questo risultato, Gajser ha fatto il suo ritorno sul gradino più alto del podio, con Herlings secondo e Febvre che si assicura il suo quinto podio della stagione. In termini di campionato, la classifica non potrebbe essere più vicina, come Gajser che ha ripreso la targa rossa e conduce su Herlings per soli due punti, mentre Febvre è terzo, sei punti dietro.

Antonio Cairoli: “Sapevo che sarebbe stata dura qui perché non mi sono potuto allenare in settimana a causa delle costole doloranti. Ho preso degli antidolorifici e ho corso al Nazioni, anche se nell'incidente in gara uno qualcuno mi ha colpito di nuovo le costole e questo non ha aiutato, ma sono sopravvissuto al fine settimana e abbiamo vinto. Era qualcosa che mancava nella mia carriera e volevo provarci ma non ho pensato alla reazione e alle conseguenze e qui stavo davvero male. Ho lottato con la mia condizione fisica e sapevo che sarebbe stata una giornata difficile già dalle prove cronometrate. Dopo quindici minuti non riuscivo più a tenere bene la moto e un quinto posto nella prima manche è stato un buon risultato; ero molto contento. La seconda manche è stata molto dura e sapevo che lo sarebbe stata anche prima di arrivare al cancello; ho solo cercato di arrivare fino alla fine. Il decimo posto non è quello che vogliamo, ma non potevo fare di più, ora cerchiamo di recuperare durante questa settimana e di fare il possibile in Francia.

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Jorge Prado (ESP, KTM), 34:52.361; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:00.143; 3. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:04.228; 4. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:08.857; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:26.012; 6. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:28.615; 7. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:31.322; 8. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:31.952; 9. Brian Bogers (NED, GASGAS), +0:40.044; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, Beta), +0:41.042;

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 35:04.460; 2. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:12.463; 3. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:36.745; 4. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:39.929; 5. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:41.333; 6. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:43.254; 7. Brian Bogers (NED, GASGAS), +0:58.055; 8. Ben Watson (GBR, Yamaha), +1:00.972; 9. Jeremy Van Horebeek (BEL, Beta), +1:15.013; 10. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +1:19.057;

MXGP – GP Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 45 points; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 42 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 40 p.; 4. Pauls Jonass (LAT, GAS), 33 p.; 5. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 29 p.; 6. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 29 p.; 7. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 27 p.; 8. Brian Bogers (NED, GAS), 26 p.; 9. Jorge Prado (ESP, KTM), 25 p.; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, BET), 23 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 415 points; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 413 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 407 p.; 4. Jorge Prado (ESP, KTM), 384 p.; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 353 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 309 p.; 7. Pauls Jonass (LAT, GAS), 287 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 263 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 195 p.; 10. Ben Watson (GBR, YAM), 192 p.;

Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO

In gara uno della MX2, è stato Tom Vialle ad ottenere l'Holeshot davanti al suo compagno di squadra Rene Hofer e a Renaux. Ma Hofer ha preso il comando su Vialle prima della fine del primo giro. Mattia Guadagnini ha avuto un inizio di gara difficile, passando dal 18° al 14° posto. Alla fine è stato in grado di chiudere al 13° posto. Al quarto giro Renaux è passato in terza posizione, mentre Hofer e Vialle hanno continuato la loro battaglia, a meno di un secondo l'uno dall'altro, fino a quando finalmente Vialle è stato in grado di trovare un modo per passare. Vialle ha quindi finito la gara con una vittoria, mentre Hofer ha mantenuto la seconda posizione e Renaux ha tagliato il traguardo terzo.

In gara due, è stato ancora una volta Vialle ad ottenere Holeshot, questa volta davanti a Renaux, Benistant, Geerts e Kay De Wolf. Ancora una volta, Guadagnini ha iniziato la gara in fondo e alla fine si è fatto strada fino al 10° posto per segnare alcuni punti importanti per il campionato.

Vialle ha poi continuato a guidare su Renaux, Geerts e Beaton e ha tagliato il traguardo per primo, ma è stato penalizzato di due posizioni per non aver rispettato le bandiere gialle il che lo ha messo al terzo posto in gara e ha spostato Renaux e Geerts di una posizione. A causa della penalità, Renaux è stato dichiarato vincitore assoluto, con Vialle che finisce secondo e Hofer che celebra il suo primo podio MX2 con il terzo posto assoluto.

Renaux ora conduce il campionato del mondo MX2 con 85 punti su Geerts mentre Guadagnini è sceso al terzo posto, a 12 punti dal belga.

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:53.096; 2. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:01.482; 3. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:02.414; 4. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:12.041; 5. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:17.605; 6. Simon Laengenfelder (GER, GASGAS), +0:19.726; 7. Conrad Mewse (GBR, KTM), +0:26.843; 8. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:36.261; 9. Stephen Rubini (FRA, Honda), +0:38.886; 10. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:39.965;

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), 35:17.306; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:16.443; 3. Tom Vialle (FRA, KTM), +-1:55.000; 4. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:21.549; 5. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:24.095; 6. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:36.714; 7. Wilson Todd (AUS, Kawasaki), +0:39.311; 8. Mikkel Haarup (DEN, Kawasaki), +0:40.802; 9. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:47.857; 10. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:56.404;

MX2 – GP Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 45 points; 2. Tom Vialle (FRA, KTM), 45 p.; 3. Rene Hofer (AUT, KTM), 40 p.; 4. Jago Geerts (BEL, YAM), 38 p.; 5. Jed Beaton (AUS, HUS), 34 p.; 6. Kay de Wolf (NED, HUS), 28 p.; 7. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 25 p.; 8. Conrad Mewse (GBR, KTM), 23 p.; 9. Mikkel Haarup (DEN, KAW), 22 p.; 10. Stephen Rubini (FRA, HON), 20 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 448 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 363 p.; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 351 p.; 4. Jed Beaton (AUS, HUS), 324 p.; 5. Tom Vialle (FRA, KTM), 322 p.; 6. Thibault Benistant (FRA, YAM), 307 p.; 7. Rene Hofer (AUT, KTM), 303 p.; 8. Kay de Wolf (NED, HUS), 301 p.; 9. Ruben Fernandez (ESP, HON), 251 p.; 10. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 223 p.;

Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO
Mondiale MXGP, Gajser torna leader in Germania - VIDEO

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.