Cerca

Seguici con

News

Tutto condensato la domenica il Rider-Expert di Ponte Sfondato

Redazione
dalla Redazione il 15/05/2019 in News
Tutto condensato la domenica il Rider-Expert di Ponte Sfondato
Tutto condensato la domenica il Rider-Expert di Ponte Sfondato

Ultimi preparativi per il ritorno sulla scena nazionale della pista in provincia di Rieti

Il campionato italiano motocross Rider-Expert arriva a Ponte Sfondato il 18 e 19 maggio per la terza prova.

Per il tracciato reatino, probabilmente il più prestigioso e blasonato del Lazio, è finalmente ora del grande ritorno alle manifestazioni nazionali, dopo l’annullamento per maltempo della gara finale dell’italiano quad e sidecarcross 2018. Il moto club Wyss Motorsport ha già dimostrato l’efficienza del suo lavoro, con un impianto ammodernato in ogni suo aspetto e gestito in maniera impeccabile, sicuramente all’altezza di un campionato italiano.

La Federazione Motociclistica Italiana ha previsto di condensare l’intero programma di gare alla giornata di domenica 19; sabato pomeriggio prove libere gratuite per tutti i piloti iscritti all’italiano e operazioni preliminari a partire dalle 17. L’apertura del paddock rimane confermata venerdì dalle 17 alle 22 e sabato mattina dalle 7,30.

La sfida in pista sarà senza dubbio interessante. Le prime due gare di Città di Castello e Fermo hanno delineato un quadro incertissimo soprattutto nella Expert Mx1, con Nicola Dolce (KTM – Esanatoglia) in testa alla classifica con un margine ridottissimo su Fabio Torsiello (Yamaha – Fast Cross).

Tra i duellanti può inserirsi Ivo Lasagna (Honda – Panicale), che, pur correndo nella categoria Rider, a Fermo ha dimostrato di essere in grado di competere per la vittoria a livello assoluto. Ma il capoclassifica della Rider MX1 è ancora Federico Angelici (Honda – Tnt), da tenere d’occhio anche perché a Ponte Sfondato corre in casa.

Situazione ben diversa nella Expert Mx2, dove Micol Pacini (Yamaha – Team Fix) ha dominato in lungo e in largo sia la prova di Città di Castello che quella di Fermo. Alle sue spalle, ma a una certa distanza si è sempre piazzato Leonardo Lazzeri (Kawasaki – Aretina).

Nella Rider Mx2 la tabella rossa è sulla moto di Alessandro Mei (Yamaha – Fermignanese), il più regolare tra i pilota. Ma finora questa categoria ha dimostrato che a ogni manche può verificarsi un colpo di scena in grado di ribaltare la situazione e per questo la classifica è ancora molto fluida. Dietro a Mei ci sono Manuel Baruffa (Honda – Panicale) e Giuseppe Di Carlo (Husqvarna – Kalatia).  

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.