Cerca

Seguici con

News

Andrew Short rinnova con Husqvarna Factory Racing

Redazione
dalla Redazione il 13/08/2019 in News
Andrew Short rinnova con Husqvarna Factory Racing
Chiudi

L’asso americano continuerà a competere nei rally sulla Husqvarna FR 450 per tutto il 2020

Andrew Short ha firmato l’estensione di un anno del suo attuale contratto con Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing. L’americano continuerà così il suo impegno nelle gare rally cross-country fino alla fine della stagione 2020. 

Pilota americano di Supercross e Motocross fra i più popolari della storia recente, Andrew Short è passato ai rally verso la fine del 2017. A gennaio 2018 ha fatto il suo debutto al Dakar Rally, chiudendo la massacrante maratona a un promettente diciassettesimo posto pur essendosi fratturato la caviglia nel corso di una delle ultime tappe. 

Continuando a lavorare sia sulla navigazione che sulla velocità, Short ha disputato il campionato del mondo FIM Cross-Country Rallies 2018, realizzando numerose top 10. E quando a inizio 2019 si è presentato al via della sua seconda Dakar, era chiaro che Andrew aveva fatto grandi passi avanti, che gli hanno poi permesso di concludere quinto assoluto al termine delle 10 tappe del rally sudamericano. 

Il trentaseienne statunitense ha conseguito numerosi successi nelle gare di campionato mondiale di quest’anno, come il quinto posto all’Abu Dhabi Desert Challenge e la successiva eccellente piazza d’onore al Silk Way Rally. 

Andrew ha dimostrato di essere un punto di forza del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing in termini di professionalità e di voglia di imparare. Nel 2020 ci si aspetta da lui che continui il suo buon momento di forma e ottenga risultati di vertice sia al Dakar Rally che nel Campionato del mondo FIM Cross-Country Rallies. 

Andrew Short – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing: “Sono entusiasta di restare nel team Rockstar Energy Husqvarna per un altro anno. Serve molto tempo per arrivare a capire i rally e ad essere competitivi, ma ora credo di aver raggiunto quel punto. C’è sempre qualcosa da imparare, ma con la Dakar che si sposta in Arabia Saudita sarà tutto nuovo per tutti e spero che la cosa vada a mio favore e mi aiuti a migliorare ancora. Sono molto contento di far parte di un team che penso mi dia le migliori opportunità in assoluto. Per avere successo nei rally hai bisogno di avere alle spalle la squadra migliore: e questo è quello che ho. Posso guardare al 2020 con fiducia.”

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.