Cerca

Seguici con

News

Gli Assoluti d’Italia Enduro 2021 pronti al via da Passirano (BS)

Redazione
dalla Redazione il 02/03/2021 in News
Gli Assoluti d’Italia Enduro 2021 pronti al via da Passirano (BS)
Chiudi

Nel prossimo weekend si disputerà la prima delle 6 tappe previste per questa stagione, con oltre 350 piloti iscritti, in rappresentanza di 3 i continenti

Gli Assoluti d’Italia Enduro 2021 pronti al via da Passirano (BS)

Inizia nel prossimo weekend la stagione dell’Enduro italiano, che prenderà il via a Passirano (BS). Come di consueto, saranno gli Assoluti ad inaugurare il nuovo anno e lo faranno con un nome nuovo: Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Borilli Racing – Ufo Plast 2021!

Borilli Racing, nuovo title sponsor del Campionato Italiano Enduro, ci accompagnerà in giro per l’Italia a partire dal 7 marzo! Un viaggio che inizierà in Franciacorta, grazie al rinnovato impegno del motoclub R.S. 77, e toccherà in lungo e largo tutto lo stivale. Dalla Lombardia si volerà nella splendida Sicilia, facendo rotta verso Custonaci (TP), dove, il 27 e 28 Marzo, si terranno la 2^ e la 3^ prova. Il weekend della “liberazione” la carovana dell’Enduro Italiano farà tappa, per la 4^ e 5^ prova, in uno dei borghi più belli d’Italia: Piediluco. Dall’Umbria ci si sposterà nelle Marche, a Fabriano (AN), luogo magico dell’enduro nostrano, che accoglierà la 6^ gara il 16 Maggio. Il versante bergamasco del Lago d’Iseo vedrà disputare la penultima sfida del 2021 a Sarnico, il 6 giugno, prima della chiusura stagionale che avverrà a Fanna (PN) il 25 e 26 settembre.

Gli Assoluti d’Italia Enduro 2021 pronti al via da Passirano (BS)

Le nuove sfide, valevoli per l’assegnazione dei titoli Assoluti d’Italia, Coppa FMI e Coppa Italia, saranno teatro di tre trofei: l’Airoh Cross Test, che mette a confronto i riders all’interno del fettucciato, il Trofeo Eleveit,rivolto ai giovani degli Assoluti d’Italia, ed il Trofeo “X-CUP”, dedicato alla prova estrema e supportato anche quest’anno da Motocross Marketing e Galfer.

Sarà invece l’azienda leader nel mercato offroad online, 24MX, a fornire le targhe di “Leader di Campionato” e a supportare l’amatissimo 24MX contest che come primo partecipante del 2021 vedrà il pilota KTM ufficiale Manuel Lettenbichler. Il 22enne tedesco metterà in palio la sua maglietta autografata che potrete provare a vincere, da questa domenica, seguendo le istruzioni sulle pagine social di Italiano Enduro.

Al nostro fianco per il 2021, oltre alle sopra citate Borilli Racing, Airoh, Motocross Marketing e Galfer, anche MetzelerScottProgrip, Just1, Michelin, Surflex, Mauri Trafileria, Maxxis Tyres, WP e, per la ventunesima stagione consecutiva, UFO Plast. UFO Plast nasce nel 1977 in Toscana-Italia ed entra subito nell’immaginario collettivo diventando una vera e propria icona del fuori strada in tutto il mondo. A supportare il Campionato Italiano Enduro ci saranno anche tutte le case motociclistiche a partire da KTM che sarà è main sponsor del Campionato Italiano Major, a seguire Husqvarna, GasGas, Sherco, Beta, TM, Fantic Motor, Vent, Yamaha Motor, Honda Redmoto, Suzuki Valenti e la new entry KL Kawasaki.

Gli Assoluti d’Italia Enduro 2021 pronti al via da Passirano (BS)

Un campionato che, come tutti gli anni, garantirà uno spettacolo assoluto e di livello mondiale! Tanti gli stranieri che parteciperanno agli Assoluti d’Italia Borilli Racing-Ufo Plast. Mai come quest’anno la classe dedicata ai piloti degli altri paesi, aveva avuto una rappresentanza così folta: a contendersi il titolo ci saranno enduristi provenienti da ben tre continenti! Ad avere i favori dei pronostici sono però sempre i due inglesi di Betamotor: Brad Freeman e Steve Holcombe! I due compagni di squadra, vincitori degli ultimi quattro titoli, sfideranno il loro connazionale Joe Wootton (Husqvarna), l’australiano Will Ruprecht –  tra le fila del rinnovato Team Boano, passato da Beta a TM Racing – i portacolori Fantic Edmonson e Etchells e una folta schiera di altri TOP rider di livello mondiale come Theo Espinasse (Honda Redmoto), Roni Kytonen (Honda Redmoto) e Hamish Macdonald (Sherco).

Nella 125 quest’anno sarà una sfida tra vecchie volpi e giovani lupi: ai nastri di partenza, sulla piccola ottava di litro, ci saranno Davide Guarneri, con la piccola Fantic affidatagli da Simone Albergoni, e Deny Philippaerts, con la TM 125 del Team Boano. I due esperti enduristi dovranno vedersela con il siciliano Giuliano Mancuso (Fantic D’Arpa Racing) e i giovanissimi Lorenzo Giuliani (Beta) e Filippo Colarusso (Husqvarna).

Gli Assoluti d’Italia Enduro 2021 pronti al via da Passirano (BS)

Nella 250 4t sarà sfida tra campioni del Mondo: Matteo Cavallo ritrova il Team Boano – che lo portò al titolo iridato nel 2018 – e passa nella classe minore dedicata ai 4t salendo in sella alla TM che nel 2020 aveva portato Andrea Verona ad un passo dal titolo. Quest’anno il ventunenne vicentino correrà in sella alla GasGas ufficiale dopo aver concluso un ciclo vittorioso, durato ben 4 anni, con la casa di Pesaro. Cambio di casacca anche per il due volte campione del mondo Davide Soreca pronto a dire la sua in sella ad una Husqvarna. Da sottolineare l’ennesimo “passaggio” dal motocross all’enduro dell’italianissimo Samuele Bernardini (Honda) che farà il suo debutto in una classe davvero ostica.

Thomas Oldrati (Honda Redmoto) torna a sfidare nuovamente Alex Salvini (Honda) in 450. La battaglia nella classe regina si preannuncia una tra le più belle anche per la presenza di piloti esperti come Nicola Recchia (GasGas), Mirko Spandre (GasGas – Sissi Racing) e Michele Musso (Sherco).

Il pilota delle Fiamme Oro Maurizio Micheluz (Husqvarna – Osellini) è pronto a lanciare il guanto di sfida ad uno dei tanti piloti del TM Boano Racing Lorenzo Macoritto nella 250 2t. Mentre nella classe 300 Gianluca Martini (Betamotor) avrà a che fare con il vicecampione della stagione passata Rudy Moroni (KTM – Proracing Sport) e Thomas Marini (TM Boano) in cerca di una stagione positiva.

Gli Assoluti d’Italia Enduro 2021 pronti al via da Passirano (BS)

Tra i giovani, nella classe Junior, da segnalare la sfida a tre che vedrà protagonisti Manolo Morettini (KTM – Proracing Sport), Matteo Pavoni (TM Boano) ed il sardo Claudio Spanu (Husqvarna – Osellini), mentre nella Youth sgomitano i giovanissimi in sella alle 125. Riccardo Fabris (Fantic – Jet Racing) vuole il titolo dopo aver conquistato la medaglia d’argento nella scorsa stagione. Il pilota veneto dovrà però vedersela con Matteo Grigis (GasGas), Gabriele Pasinetti (Betamotor), Kevin Cristino (Fantic – D’Arpa Racing) e molto altri giovani talentuosi.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.