Cerca

Seguici con

Kawasaki conclude il rapporto con il Monster Energy Racing Team MXGP
Chiudi

Con un comunicato ufficiale la casa giapponese ha annunciato che non rinnoverà il contratto con la squadra che sta facendo correre nel Mondiale MXGP, Romain Febvre e Ivo Monticelli

Kawasaki Motors Europe e Kawasaki Heavy Industries hanno annunciato che il 2021 sarà la loro ultima stagione nel Campionato Mondiale Motocross con la squadra MX ESCA, sotto la bandiera del Kawasaki Racing Team Europe.

Il rapporto, che ha funzionato per tredici stagioni, si concluderà formalmente alla fine del contratto che comprende il Campionato Mondiale Motocross MXGP 2021.

Parlando della decisione, Steve Guttridge, Race Planning Manager di Kawasaki Motors Europe (KME), ha voluto porgere il suo ringraziamento per il lavoro svolto dal team in oltre un decennio di gare come squadra ufficiale Kawasaki Factory in MXGP.

"Vorrei ringraziare Thierry Chizat-Suzzoni, proprietario e forza trainante del team MX ESCA. Il suo duro lavoro e il suo impegno per un periodo così lungo sono stati importanti e sia KME che KHI apprezzano il suo approccio altamente professionale e la sua evidente passione per la MXGP. Kawasaki Motors Europe e Kawasaki Heavy Industries vogliono inoltre dimostrare la propria gratitudine, ringraziandoa tutto lo staff del team sia passato che presente e tutti quei piloti che hanno offerto così tanto impegno e contribuito così tanto a questo progetto. Per il 2021 c'è ancora molto lavoro da fare, e Kawasaki mantiene il suo impegno con KRT secondo il nostro contratto reciprocamente concordato e legalmente vincolante. Il nostro chiaro obiettivo rimane vincere e lavorare al fianco della squadra per ottenere i migliori risultati possibili nella stagione 2021".

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.