Cerca

Seguici con

News

Gran finale in Germania per l'Europeo Enduro 2022

Redazione
dalla Redazione il 22/09/2022 in News

La quarta prova del Campionato Europeo di Enduro avrà luogo sabato 29 e domenica 30 ottobre nella cittadina tedesca di Rudersdorf, a pochi chilometri dalla capitale Berlino. In scena anche l’Europeo delle Nazioni

L’ultimo Round del Borilli Enduro European Championship 2022 si avvicina e vedrà alla sua conclusione l’incoronazione dei campioni europei; nessun titolo è stato ancora assegnato per questo ogni singola prova speciale sarà di fondamentale importanza. Tutte le classi vedono i loro piloti ad una manciata di punti gli uni dagli altri; si prospetta dunque un ultimo Round combattuto fino all’ultima curva.

La quarta prova del Campionato Europeo di Enduro avrà luogo sabato 29 e domenica 30 ottobre nella cittadina tedesca di Rudersdorf, a pochi chilometri dalla capitale Berlino. Un atto conclusivo che sarà composto da 3 prove speciali collocate all’interno di un circuito di circa 60 km. A pochi metri dal paddock sarà situato il 24MX Extreme Test che regalerà uno spettacolo degno di nota grazie ai suoi ostacoli; l’Airoh Cross Test, con il suo fondo sabbioso e la sua lunghezza di 4km, sarà la seconda prova ad essere affrontata mentre l’Eleveit Enduro Test, tracciato all’interno di un sottobosco ricco di sassi e radici, chiuderà il giro. Anche il Cross Test e l’Enduro Test si trovano nei pressi del paddock, entrambi a circa 10 minuti di distanza.

Oltre alle prove speciali, l’organizzazione prevede di istituire un controllo orario tirato; una parte di trasferimento compresa tra due controlli orari vedrà il tempo, messo a disposizione per la sua percorrenza, diminuire con il passare dei giri.

Killian Lunier

Quelli che ci attendono in terra tedesca saranno due giorni di gara intensi ed all’altezza dei Round precedenti, i quali si sono caratterizzati per un elevato livello tecnico e varietà di percorsi.

La tappa di Rudersdorf, valevole come settima e ottava giornata di campionato, sarà intitolata al noto brand Italiano Airoh di Antonio Locatelli, prendendo il nome Enduro European Championship Borilli Racing – Airoh Round 4#. Oltre alla titolazione della tappa, il marchio Airoh sarà protagonista, come negli altri round della stagione, dell’Airoh Cross Test Trophy, che proclamerà proprio a Rudersdorf il miglior pilota del Campionato; attualmente il leader di questa importante classifica è Erik Willems, che conduce la classifica con 103 punti, contri gli 87 di Nicola Recchia e i 75 di Damiaens Dietger.

Oltre alla leadership del Trofeo Airoh, Willems è al comando anche dell’ Eleveit Enduro Test Trophy, il trofeo istituito da Eleveit che premierà il pilota più veloce all’interno degli Enduro Test. Willems è al primo posto del Trofeo Eleveit grazie agli 80 punti conquistati nei tre round finora disputati. Alle sue spalle troviamo Dan Mundell a soli sei punti di distacco e Damiaens Dietger, terzo con 66 punti.

Carlo Minot

SITUAZIONE IN CAMPIONATO PRIMA DELL’ULTIMO ROUND

Grazie alla capacità di essere versatile, completo ed in grado di esprimersi al meglio all’interno di ogni prova speciale, Erik Willems è il leader 24MX della classifica assoluta di campionato; il forte pilota belga è al comando della generale con 100 punti. Alle sue spalle il talentoso Dan Mundell che occupa la seconda posizione con 79 punti mentre il podio viene chiuso dal forte Damiaens Dietger, terzo a 67 lunghezze.

Nella Women l’inglese Nieve Holmes rimane saldamente al comando della classifica di campionato e potrebbe già aggiudicarsi il titolo nella giornata di sabato della tappa tedesca. Nonostante l’ottima prestazione in Finlandia, Vilde Marie Holt si trova attualmente abbastanza distanziata dalla leader Holmes. A separare le due ben 24 punti. La terza posizione è nelle della francese Marine Lemoine, che si trova a 3 punti dalla Holt

Marine Lemoine

Il primo posto della Senior è ancora nelle mani di Alessandro Rizza con Martin Gottvald secondo e Christoph Lessing terzo. Anche Rizza potrebbe festeggiare il titolo continentale già nel Day1!

Nell’E1 è ancora Maurizio Micheluz a condurre i giochi con 111 punti; l’italiano tredici volte campione europeo al momento ha alle sue spalle il connazionale Federico Aresi, che si trova al secondo posto con 97 punti, e Dawid Babicz, terzo a 73 punti.

Erik Willems, oltre alla leadership nell’Assoluta, è al primo posto anche della E2; Nicola Recchia ha provato più volte ad agganciare il belga, riuscendo a vincere nel day2 in Ungheria, ma attualmente si trova al secondo posto a 14 punti di distacco. Giuliano Mancuso, dopo il round finlandese, scala la classifica di classe ed approda in terza posizione, dimostrando come tutto sia possibile e come i giochi siano tutto fuorché chiusi.

Damiaens Dietger

Dopo la tappa di Sipoo dello scorso 23-24 luglio la classe E3 ha visto un cambio di leadership; Damiaens Dietger è riuscito a scavalcare l’inglese Dan Mundell, protagonista di una prima giornata di gara da dimenticare con uno zero dovuto a una caduta alla prima speciale. Ad oggi sono 4 i punti che separano Dietger da Mundell.

Ad un solo punto di distacco dal secondo posto troviamo in terza posizione David Abgrall. Una classe davvero combattuta quella della E3; il campionato è più che mai aperto!

La classifica della Junior 1 è rimasta nel corso della stagione abbastanza bilanciata; Carlo Minot continua ad essere il leader, seguito da Simone Cristini e Killian Lunier. I tre hanno rispettivamente 109, 97 e 90 punti.

Lorenzo Bernini, con i suoi 97 punti, è primo nella classifica della Junior 2; Yuri Quarti (79 pt), dopo la tappa finnica, avanza di una posizione ed approda sul secondo gradino del podio rilegando in terza posizione di classe il talentoso Zdenek Pitel (69 pt).

La classe Youth vede attualmente come miglior pilota l’italiano Manuel Verzeroli, al comando con 104 punti, 5 in più del francese Clement Clauzier, il quale, grazie alle due vittorie finlandesi, riesce a scavalcare Daniele Delbono e ad appropriarsi della seconda posizione. Il giovane italiano, assente al terzo round per colpa di un brutto infortunio, occupa ora la terza piazza con 67 punti.

Nella classifica riservata alle squadre una situazione di pareggio relega le formazioni del Diligenti Racing e del Lago d’Iseo al primo posto con 111 punti prima del rush finale. Alle loro spalle troviamo il Sebino con 77 lunghezze.

Ricordiamo che, oltre al Campionato Europeo di Enduro, in Germania andrà in scena anche l’Europeo delle Nazioni. Al via dunque anche le rappresentative delle varie Nazioni che si sfideranno per aggiudicarsi il titolo Europeo in palio. Lo scorso anno a vincere è stata la formazione della Repubblica Ceca, con la Francia vincitrice nelle categorie Woman e Junior e la Germania dominatrice nella classe Senior. Tra i club delle nazioni, a trionfare nel 2021 fu il Diligenti Racing.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.