Cerca

Seguici con

News

Gianluca Facchetti passa all’Enduro con Fantic

Redazione
dalla Redazione il 04/12/2022 in News
Gianluca Facchetti passa all’Enduro con Fantic
Chiudi

L’ex campione del mondo MX Junior 125cc lascia il motocross e passa all’enduro in sella alla XEF250 del Fantic Factory Team E50 Racing

Un altro passaggio eccellente dal motocross all’enduro. Gianluca Facchetti, uno dei migliori talenti del motocross nazionale, ex campione del mondo Junior 125cc nel 2017, ha comunicato che dalla prossima stagione passerà all’enduro nelle fila del Team di Simone Albergoni. 

Gianluca Facchetti ha commentato così l'abbandono del motocross: "Mi sono appassionato a questo sport per puro caso, vedendo salire sulla moto mio fratello maggiore. Spinto dalla voglia di salire in sella e di mettermi in gioco ho iniziato nel 2009 con i mini cross. Sin da subito ho realizzato che grazie alle mie capacità avrei potuto ottenere grandi successi e di arrivare lontano, perciò feci la scelta di vivere in virtù di questa passione. Le prime grandi conquiste sono arrivate nel 2010 entrai nella maglia azzurra. Fu per me un onore rappresentare la nazionale italiana e vincere in quegli anni. Nel 2013 all’età di soli 13 anni, entro a far parte del team Suzuki, mi rendo conto che grazie a i loro stimoli riesco a raggiungere nuovi obbiettivi, infatti nel 2015 entro a far parte della squadra ufficiale del grande Claudio de Carli e del mio idolo Antonio Cairoli Il motocross è uno sport che richiede molta costanza, molto allenamento fisico, richiede di essere disciplinati come dei soldati, richiede un grande impegno e tanti sacrifici che ho sempre fatto motivato da un grande sogno. Nel 2015 purtroppo sono stato vittima di un gravissimo incidente, nel quale ho messo a repentaglio la mia vita e la mia carriera. Nonostante ciò non mi sono arreso e dopo un periodo molto duro e demoralizzante per me, grazie anche al supporto della mia famiglia, ho deciso di non mollare e non arrendermi. Nel 2016 sono finalmente tornato in pista e la mia grinta mi ha permesso di raggiungere traguardi importantissimi che fino ad allora erano irraggiungibili per me, infatti nel 2017 inizio a lavorare con Maddi un grandissimo pilastro del motocross ed insieme a Marco e Corrado riesco a svolgere un grande lavoro, conquistando il campionato del mondo. E' stato l’anno più bello della mia vita, ho ottenuto tantissime vittorie, è stato il mio trampolino di lancio verso il 2018 dove ho ottenuto molte soddisfazione con il 250 ottenendo ancora ottimi risultati.

Nel 2019/20 entro a far parte della famiglia Yamaha, ma purtroppo durante quel periodo ho avuto una serie di complicazioni fisiche che hanno messo a dura prova la mia carriera, a seguito di quel brutto incidente. Ho provato a far fronte anche a questo brutto periodo e nel 2021 mi lancio nel campionato del mondo mx2, raggiungendo qualche piccolo traguardo. Poco dopo l’inizio di quest’anno in Argentina alla partenza della seconda manche a seguito di un contatto con un altro pilota mi sono nuovamente infortunato e da lì è stato tutto molto difficile e mi sono dovuto fermare. Nonostante la grande determinazione, la volontà, la costanza e gli sforzi, a volte è necessario ascoltare il proprio fisico, purtroppo ho realizzato che è necessario per me mettere in pausa questo stupendo capitolo della mia vita, senza mai mollare però… Volevo ringraziarvi per tutto il supporto che mi avete trasmesso in questi anni, per il calore che mi trasmettete giornalmente e per quanto credete  in me. Amo la moto, ho ancora molta fame e qualsiasi cosa mi preserverà il futuro non cambierò mai attitudine e darò sempre il 200% Non vi preoccupate, vi aggiornerò su questa mia nuova avventura e scriveremo tante altre pagine emozionanti di questo nuovo capitolo insieme".

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.