Cerca

Seguici con

Supermoto

A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021

Redazione
dalla Redazione il 14/09/2021 in Supermoto
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
Chiudi

Sul Circuito il Sagittario, si impongono Schmidt (S1), Ciaglia (S2), Pontevichi (S3), Vandi (S4), Bartolini (S5), mentre nella SJ vincono Agostinelli (85cc) e Rutigliano (65cc)

Si torna sul circuito de “Il Sagittario” a Latina per il quinto round stagionale riservato agli Internazionali d’Italia Supermoto, con le classifiche che in alcune classi si sono nuovamente accorciate ed il tecnico circuito a pochi chilometri dalla capitale diventa la chiave di volta, con gare mozzafiato e mai scontate con nuovi nomi e vecchie conoscenze al vertice delle classifiche di giornata.

S1 gara 1 – Thomas Chareyre (TM L30 Racing) è il più rapido al via, portandosi a ruota il compagno di squadra Marc Reiner Schmidt (TM L30 Racing), i due imprimono subito un ritmo infernale alla gara e risulteranno imprendibili, concludendo nello stesso ordine di avvio in una gara tutt’altro che scontata; Schmidt è anche protagonista di una scivolata, ma conquista comunque il secondo posto alle spalle del leader Chareyre. Al terzo posto Diego Monticelli (TM L30 Racing), che ha avuto la meglio nel consueto confronto con il leader della classifica Italiana Elia Sammartin (TM Phoenix Racing). Quinto Gioele Filippetti (Honda BRT), che strappa la posizione a Youry Catherine (Honda Gazza Racing).

S1 gara 2 – Chareyre parte nuovamente davanti al gruppo e Schmidt è sempre alla sua ruota. Al quarto giro Schmidt attacca il francese e dopo una accesa battaglia va a vincere, con Chareyre in seconda posizione; i due compagni di team concludono con lo stesso punteggio nell’assoluta. Sammartin e Monticelli si invertono i ruoli e questa volta Elia riesce ad ottenere la terza posizione, con Monticelli subito a ruota, dopo loro due ancora un pilota tricolore: Gioele Filippetti, che rientra nuovamente nella top five. Ottima prestazione per Luca Bozza (TM L30 Racing), che conquista il sesto posto finale, vincendo la speciale classifica rookie.

Nella classifica Internazionale Schmidt vince a pari punteggio con Chareyre ed al terzo posto Sammartin, mentre in quella riservata agli Italiani Sammartin vince su Monticelli e Filippetti, Luca Bozza vince la classifica rookie della S1.

In Campionato Schmidt e Chareyre rimangono a distacchi invariati: Chareyre (233 pt.), Schmidt (218 pt.) Sammartin (203 pt.), Monticelli (185 pt.) e D’Addato (142 pt.).

A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021

S2 gara 1 – Vince Steve Bonnal (TM L30 Racing), che è stato autore di una gara impeccabile dopo aver superato Luca Ciaglia, che nella fase iniziale occupava la prima posizione, Daniele Di Cicco (Honda) è stata la rivelazione della prima manche, andando a conquistare il secondo posto alle spalle di Bonnal e davanti a Ciaglia, quarto Nico Grazioli (TM Team Undici) e quinto Andrea Stucchi (Honda Gazza Racing).

S2 gara 2 – brillante affermazione per Ciaglia, sempre più a suo agio dopo il rientro nelle competizioni, Bonnal dopo alcuni giri al comando cade e deve accontentarsi della sesta posizione. Ancora un secondo posto per Di Cicco, che capitalizza il weekend di Latina, mentre al terzo posto troviamo un redivivo Luigi Domenichini (Yamaha VM Racing), poi Stucchi ed il promettente francese Francois Corman (Honda Gazza Racing).

In Campionato Bonnal rimane saldamente al comando con 2240 punti su Ciaglia (1449 pt.), Domenichini (1425 pt.), Di Cicco (825 pt.) e Corman (1065 pt.).

S3 (under 23) – Un altro weekend vittorioso per Nicolò Pontevichi (TM Team Undici), che vince gara 2 e si deve confrontare con un avversario sempre più competitivo: Riccardo Montanino (KTM), che dopo il round di Viterbo torna ad assaporare nuovamente la vittoria in centro Italia. Alle spalle dei due protagonisti assoluti ritroviamo Matteo Frassino (Honda BRT), che conquista due terzi posti, controllando il suo svantaggio dal leader della generale Pontevichi, Jacopo Monti (Husqvarna) non è riuscito ad inserirsi al vertice, ma mantiene aperte le speranze di campionato.

Ora la classifica generale vede Pontevichi in testa con 217 punti, Frassino (168 pt.) ancora vicino e Monti (203 pt.).

S4 (On Road) – Torna al successo Kevin Vandi, autore di due gare incisive, sua la vittoria nella seconda frazione dopo la caduta di Marco Malone (Honda FRT Racing 2), che paga a caro prezzo l’errore. Per Malone una straordinaria vittoria in gara 1, proprio davanti all’avversario Vandi ed il conseguente terzo posto di giornata. Alessandro Sciarretta (TM), è tra i protagonisti, sua la seconda posizione assoluta, con all’attivo due terzi posti, ottenuti dopo diversi sorpassi. Iacopo Arduini (Honda Gazza Racing) chiude al quarto posto, pagando a caro prezzo un inconveniente nella prima frazione, ma compiendo una seconda manche tutta all’attacco in lotta con Vandi. Quinto Edoardo Savioli (TM Reparto Corse Transilvania), che ottiene una solida top 5.

In Campionato Marco Malone guida ancora la classifica con 2.094 punti, mentre Vandi agguanta la seconda posizione raggiungendo i 1815 punti, terzo Arduini (1805 pt.) poi Sanchioni (1530 pt.) e Navarra (956 pt.).

S5 (over 40) – Fabrizio Bartolini (Honda) ottiene la quarta vittoria consecutiva in questa stagione 2021, proseguendo la sua fuga nella generale. Marco Furega (Honda) con un secondo ed un terzo posto è sempre il suo diretto antagonista, mentre Alexander Latyshev (TM L30 Racing) si conferma il terzo incomodo, per lui anche uno stratosferico secondo posto nella seconda gara di giornata. Davide Rosati, mantiene salda la sua terza posizione in campionato con un regolare quarto posto. Il podio di giornata vede quindi Bartolini vincere su Furega e Latyshev, mentre in campionato Bartolini è a quota 245 punti, Furega (215 pt.) e Rosati (136 pt.).

SJ – Luca Agostinelli (Husqvarna AC4 Racing Team) vince nella classe 85 con un solo punto di vantaggio su Cristian Pucci (KTM). La prima manche è invece vinta ad Angelo Mottola (TM), che potrebbe ambire ad una doppietta, ma paga purtroppo una penalità nella seconda frazione, che gli toglie di fatto la vittoria assoluta, Mottola verrà retrocesso al nono posto e chiuderà quindi terzo di giornata. Secondo posto assoluto per Christian Pucci sempre più leader.

In campionato Pucci raggiunge quota 223 punti con Antonio Iorio (159 pt.) ad inseguire e Gabriele Monica (153 pt.).

Nella classe 65 sonora doppietta per Mattia Rutigliano, che ha preso parte solo ai round di Viterbo e Latina, vincendo in entrambi i casi, due secondi posti sono il bottino di Gabriel Di Lorenzo (KTM), che consolida il suo vantaggio in campionato davanti a Nathan Terraneo (Husqvarna).

In campionato Di Lorenzo guida la classifica con 238 punti sull’assente Molteni (168 pt.) e Terraneo (162 pt.).

Il sesto e settimo round degli Internazionali d’Italia Supermoto sono in programma per il 2 e 3 ottobre nel tempio della Supermoto, Castelletto di Branduzzo (PV).

A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021
A Schmidt la 5^ prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.