Cerca

Seguici con

Supermoto

La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021

Redazione
dalla Redazione il 19/09/2021 in Supermoto
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
Chiudi

Sul circuito di Carole la formazione transalpina ha vinto per la decima volta il Supermoto delle Nazioni. Secondo posto per l'italia e terzo per il Team France junior, che ha conquistato il titolo Junior

Dopo le gare di qualificazione di sabato al Circuit Carole di Tremblay-en-France, oggi è stato il giorno della gara del Supermoto delle Nazioni, edizione 2021. La pista di Circuit Carole con i suoi lunghi rettilinei veloci e le sezioni tecniche off-road è stata perfettamente preparata dall'organizzazione. Il pubblico aveva già trovato la strada per la pista al mattino, rendendo l'atmosfera grande come sempre al Supermoto delle Nazioni. Dopo tre gare molto emozionanti, piene di tensione e di azione, è stato il team Francia a conquistare la vittoria assoluta nel Supermoto delle Nazioni 2021 per la decima volta nella sua storia. Secondo posto per l'italia e terzo per il Team France junior, che ha conquistato il titolo Junior.

GARA 1 (Piloti 1 + Piloti 2) In condizioni climatiche calde e molto buone, la prima gara del giorno è iniziata alle 13:30. Alla partenza è stato Diego Monticelli a fare l'hole-shot nella prima curva stretta nella prima sezione off-road del Circuit Carole. La seconda posizione è stata del pilota del Team France Germain Vincenot seguito dal pilota del Team Spain Ferran Cardus e dal pilota junior del Team France Youry Catherine. Thomas Chareyre è dovuto partire dalla quindicesima posizione in griglia in questa gara, ma dopo un giro il veloce francese era già in terza posizione dopo aver superato Cardus, Catherine e molti altri piloti. Un giro dopo il campione del mondo Supermoto in carica ha anche superato il suo connazionale per la seconda posizione in gara. Al terzo giro è caduto Vincenot e il secondo pilota francese ha dovuto ricominciare la gara dalla quindicesima posizione. I problemi di Vincenot hanno dato la terza posizione allo spagnolo Cardus che è stato inseguito dal pilota del Team Czech Republic Milan Sitniansky, dal secondo pilota del Team Spain David Gimenez, dallo junior rider del Team France Axel Marie-Luce e da Gioele Filippetti che stava anche facendo una buona gara dal fondo della griglia di partenza. Davanti Chareyre non ha perso tempo e due giri dopo ha passato Monticelli e ha preso il comando della gara. Nel frattempo Cardus, in terza posizione ha dato tutto quello che poteva ma Monticelli era troppo fuori portata per piazzare un attacco, ma il Team Spagna stava facendo bene per la classifica generale dato che il suo connazionale Gimenez era già in quarta posizione dopo una bella battaglia con Sitniansky, Marie-Luce e Catherine. Dopo 12 giri Chareyre ha tagliato il traguardo in prima posizione, 11:996 secondi davanti a Diego Monticelli. La top three è stata completata da Ferran Cardus per la Spagna. Con il loro terzo e quarto posto la Spagna è in testa alla classifica generale dopo gara uno.

RACE 1 TOP TEN: 1. CHAREYRE Thomas (FRA, TM) 12 laps in 19:39.174; 2. MONTICELLI Diego (ITA, TM) +11.996; 3. CARDUS Ferran (SPA, Suzuki) +17.555; 4. GIMENEZ David (SPA, Husqvarna) +19.670; 5. SITNIANSKY Milan (CZE, Honda) +20.089; 6. MARIE-LUCE Axel (FRA, Kawasaki) +23.320; 7. FILIPPETTI Gioele (ITA, Honda) +24.364; 8. CATHERINE Youri (FRA, Honda) +26.288; 9. VORLICEK Petr (CZE, Honda) +27.425; 10. BARTSCHI Yannick (SUI, Yamaha) +33.598

TEAMS TOP TEN: 1. Spain  Pts. 7; 2. Italy  Pts. 9; 3. Czech Republic  Pts. 14 4. France Jr  Pts. 14; 5. France  Pts. 15; 6. Switzerland  Pts. 23; 7. Belgium  Pts. 28 8. Estonia  Pts. 30; 9. Sweden  Pts. 35; 10. Poland  Pts. 40

La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021

GARA 2 (Piloti 2 + Piloti 3) La seconda gara è iniziata nel pomeriggio alle 15:10 in condizioni ancora calde e asciutte e con una grande folla accanto alla pista di Tremblay-en-France. Alla partenza ha preso il comando ancora Diego Monticelli seguito dal pilota del Team France Germain Vincenot e dal pilota junior francese Youry Catherine. Al quarto posto si è piazzato il ceco Milan Sitniasky con dietro il corridore del Team Estonia Eero Madisson. Il francese Sylvain Bidart, il pilota del Team Italia Elia Sammartin e lo junior francese Steve Bonnal sono arrivati dal fondo della griglia di partenza. Davanti Monticelli ha avuto un buon ritmo e presto ha avuto un piccolo vantaggio su Vincenot, che a sua volta aveva un vantaggio su Catherine. Dietro Catherine un gruppo di cinque corridori, con Elia Sammartin, Sylvain Bidart. Milan Sitniansky, il pilota del Team Spain David Gimenez e lo svizzero Raoul Tschupp, si stavano avvicinando velocemente. Dopo pochi giri hanno raggiunto Catherine e la battaglia per la terza posizione è iniziata davvero. La lotta è andata avanti per giri e giri e quasi ad ogni curva e rettilineo le posizioni cambiavano, dando l'opportunità ai due leader di allontanarsi ulteriormente dai loro concorrenti. A quattro giri dalla fine Vincenot ha passato Monticelli in una delle sezioni di fuoristrada, ma un giro dopo il pilota italiano era di nuovo in testa dopo un errore del pilota francese. Il suo connazionale Sylvain Bidart era in terza posizione e il leader del gruppo di lotta per il terzo posto. A tre giri dalla fine Bidart ha fatto un piccolo errore che gli è costato tre posizioni. I suoi problemi non erano finiti perché un giro dopo ha passato il traguardo in decima posizione dietro al pilota del Team Sweden Hampus Gustafson. La terza posizione era ora per Sitniansky e il ceco era determinato a mantenere questa posizione, ma Sammartin non era lontano da lui. Nel frattempo Diego Monticelli ha controllato la gara per l'Italia fino al traguardo. Il secondo posto è stato per Germain Vincenot prendendo punti preziosi per la Francia. Sitniansky ha completato i primi tre in questa seconda gara davanti a Elia Sammartin. La quinta posizione è stata per lo svizzero Raoul Tschupp che è riuscito a tenere dietro di sé lo spagnolo David Gimenez. Dopo la gara, Sammartin e Gimenez hanno ricevuto una penalità di 5 posizioni per aver fallito la prova fonometrica. Nonostante la penalità, il Team Italia, prende il comando della classifica generale davanti alla Spagna.

RACE TOP TEN: 1. MONTICELLI Diego (ITA, TM) 12 laps in 19:35.692; 2. VINCENOT-MARCHAL Germain (FRA, Suzuki) +12.754; 3. SITNIANSKY Milan (CZE, Honda) +16.736; 4. TSCHUPP Raoul (SUI, TM) +21.216; 5. CATHERINE Youri (FRA, Honda) +23.254; 6. BONNAL Steve (FRA, TM) +27.611; 7. GUSTAFSON Hampus (SWE, Gasgas) +29.219; 8. BIDART Sylvain (FRA, Suzuki) +37.249; 9. SAMMARTIN Elia (ITA, TM) +37.250; 10. PROVAZNIK Erik (CZE, Yamaha) +41.029

TEAMS TOP TEN: 1. Italy  Pts. 19; 2. France  Pts. 25; 3. France Jr  Pts. 25; 4. Czech Republic  Pts. 27; 5. Spain  Pts. 34; 6. Switzerland  Pts. 40; 7. Sweden  Pts. 56 8. Estonia  Pts. 61; 9. Belgium  Pts. 71; 10. Poland  Pts. 78

La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021

GARA 3 (Piloti 1+Piloti 3) L'ultima e conclusiva gara del Supermoto delle Nazioni 2021 ha visto in pista i piloti del gruppo uno e tre. Alla partenza della gara finale è stato il pilota del Team France Sylvain Bidart a prendere l'ultimo hole shot della giornata davanti ad Elia Sammartin e al pilota del Team Spain Ferran Cardus. In quarta posizione il pilota del Team Swiss Yannick Bartschi, seguito dal pilota junior francese Steve Bonnal. Thomas Chareyre dalla Francia e il secondo pilota dall'Italia, Gioele Filippetti hanno dovuto partire dal fondo della griglia di partenza. Al secondo giro, Chareyre era già in settima posizione e Filippetti in decima. Dopo tre giri Sammartin si è avvicinato e ha preso la prima posizione in gara da Bidart. Immediatamente il pilota italiano ha cercato di allontanarsi e questo è stato il segno per Chareyre di aprire il gas della sua TM. Due giri dopo Chareyre era alle spalle del suo compagno di squadra e lo ha passato, prendendo la seconda posizione dietro Sammartin. Cardus dalla Spagna era ancora al quarto posto davanti a Bonnal e Vorlicek dalla Repubblica Ceca. Con Chareyre che chiude sul suo compagno di squadra, la pressione era su Filippetti per muoversi attraverso il campo, ma il divario tra i primi sei era troppo lontano per il giovane italiano che ha dovuto accontentarsi di otto alla fine. Davanti Chareyre era dietro a Sammartin, e giro dopo giro i due top rider si sono messi alla prova in ogni angolo del Circuito Carole. A due giri dalla fine Chareyre ha passato Sammartin nell'ultima curva prima del traguardo, ma il pilota italiano ha contrattaccato e alla fine del lungo rettilineo ha superato nuovamente la prima posizione. Sylvain Bidart nel frattempo si accontentava del terzo posto prendendo punti preziosi per il Team France. A un solo giro dalla fine Sammartin era ancora in testa, ma all'ultima curva, Thomas Chareyre ha usato tutta la potenza della sua TM e ha passato Sammartin nella curva Michelin. Il veloce italiano non poteva controbattere e Chareyre ha preso la vittoria nella gara finale. Elia Sammartin è arrivato secondo e Sylvain Bidart ha completato i primi tre. Con il primo e terzo posto, il team Francia ha ottenuto la vittoria assoluta e ha vinto il Supermoto delle Nazioni per la decima volta nella storia.

RACE TOP TEN: . 1. CHAREYRE Thomas (FRA, TM) 12 laps in 19:34.869; 2. SAMMARTIN Elia (ITA, TM) +00.151; 3. BIDART Sylvain (FRA, Suzuki) +08.707; 4. CARDUS Ferran (SPA, Suzuki) +16.180; 5. BONNAL Steve (FRA, TM) +18.892; 6. VORLICEK Petr (CZE, Honda) +20.317; 7. MARIE-LUCE Axel (FRA, Kawasaki) +22.191; 8. FILIPPETTI Gioele (ITA, Honda) +23.638; 9. GUSTAFSON Hampus (SWE, GasGas) +29.710; 10. PALS Patrick (EST, TM) +31.545

TEAMS TOP TEN: 1. France  Pts. 15; 2. Italy  Pts. 20; 3. France Jr  Pts. 29; 4. Czech Republic  Pts. 33; 5. Spain  Pts. 38; 6. Switzerland  Pts. 53; 7. Sweden  Pts. 62; 8. Estonia  Pts. 66; 9. Belgium  Pts. 82; 10. Switzerland Jr  Pts. 96

Massimo Beltrami, Commissario Tecnico FMI: "I nostri ragazzi hanno disputato un Supermoto delle Nazioni di altissimo livello. Siamo soddisfatti del secondo posto, che va a migliorare il 3° ottenuto nel 2019, ma non nascondo un po' di rammarico perché avremmo potuto giocarci la vittoria con la Francia fino all'ultima curva e magari compiere l'impresa. Abbiamo comunque dimostrato di essere sempre ai vertici, mettendo pressione ai padroni di casa e riuscendo a ottenere un secondo posto con piloti che potranno darci soddisfazioni anche in futuro. Sono stati tre giorni intensi, durante i quali si è visto un grande spirito di squadra sia in pista che fuori. Per questo ringrazio i nostri ragazzi, i team e lo staff FMI per il lavoro svolto".

La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021
La Francia vince il Supermoto delle Nazioni 2021

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.