Cerca

Seguici con

Equipaggiamento

Yamaha sviluppa un servosterzo elettrico per il motocross

Redazione
dalla Redazione il 24/03/2022 in Equipaggiamento
Yamaha sviluppa un servosterzo elettrico per il motocross
Chiudi

Il sistema EPS (Electric Power Steering) sarà testato sulle moto del Team Yamaha Factory Racing nel campionato giapponese di motocross

Yamaha Motor sta sviluppando un sistema di supporto dello sterzo, denominato EPS (Electric Power Steering), un servosterzo che dovrebbe contribuire a migliorare la stabilità e l'agilità della moto. Per accelerare ulteriormente la ricerca e lo sviluppo, l'azienda parteciperà con le sue moto ufficiali, equipaggiate con il sistema, al campionato All Japan Motocross di questa stagione.

L'EPS è una tecnologia che rientra nell'area di intervento Transforming Mobility (trasformare la mobilità per espandere le possibilità umane) della visione a lungo termine dell'azienda ART for Human Possibilities. Yamaha Motor sta portando avanti lo sviluppo del sistema vedendolo come una tecnologia non solo per trasformare la mobilità per un maggiore divertimento, sicurezza e comfort, ma anche come una tecnologia collegata alla risoluzione di problemi sociali.

Yamaha sviluppa un servosterzo elettrico per il motocross

L'attuatore, che converte i segnali elettrici in movimento fisico, è compatto e leggero e può essere installato su un'ampia varietà di moto.

Il sistema utilizza un sensore di coppia magnetostrittivo, già utilizzato sulle biciclette elettriche a pedalata assistita, per rilevare la coppia. L'EPS funziona sia come un ammortizzatore di sterzo sia come un servosterzo. Come ammortizzatore di sterzo contrasta le forze esterne inviate al manubrio dai cambiamenti del manto stradale e simili e funziona principalmente alle alte velocità. Come sterzo assistito integra gli input del manubrio in linea con le intenzioni del pilota e funziona principalmente a basse velocità. Queste due caratteristiche insieme realizzano un intervento assistito che risulta ancora naturale per il pilota.

Yamaha sviluppa un servosterzo elettrico per il motocross

Il sistema di supporto allo sterzo EPS impiega dei sensori che differiscono da quelli dei sistemi di servosterzo per automobili e altri veicoli a quattro ruote. L'utilizzo di un sensore di coppia magnetostrittivo permette al sistema di funzionare come un ammortizzatore di sterzo e di fornire uno sterzo assistito, contribuendo così alla stabilità di una moto, migliorando l'agilità e riducendo la fatica del pilota.

Yamaha Motor intende equipaggiare con l'EPS diverse categorie di moto per offrire ad un'ampia gamma di motociclisti maggiore divertimento, sicurezza e comfort.

Per questo il Team Yamaha Factory Racing parteciperà all'All Japan Motocross Championship con le sue due YZ450FM e YZ250F dotate di EPS. L'azienda prevede di utilizzare la mole di dati acquisiti attraverso l'uso nelle competizioni di motocross di alto livello per accelerare lo sviluppo e il perfezionamento del sistema.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.