Cerca

Seguici con

Moto

Furto alla Beta Motor, rubato un lotto di RR 2T

Redazione
dalla Redazione il 08/04/2019 in Moto
Furto alla Beta Motor, rubato un lotto di  RR 2T
Furto alla Beta Motor, rubato un lotto di RR 2T

Dal magazzino di Rignano sull’Arno sono stati trafugati alcuni mezzi che tra l’altro risultano incompleti di alcune parti

“Un brutto risveglio.” Così Beta Motor ha comunicato attraverso la sua pagina Facebook il furto subito nel proprio magazzino di Rignano sull’Arno, la località sede del costruttore in provincia di Firenze.

Dal magazzino di Rignano è stato sottratto un lotto di moto, tutti modelli RR 2T di cilindrata 125/200/250/300 e XTrainer.
Beta sollecita quindi la massima attenzione da parte di tutti gli appassionati e richiede anche collaborazione da parte di chiunque possa avere a che fare con modelli sospetti, facendo attenzione soprattutto alle offerte sul mercato di moto Beta a prezzi piuttosto bassi.

Il costruttore toscano fornisce un indirizzo di posta elettronica (support@betamotor.com) a cui segnalare eventuali moto sospette, attraverso la rapida verifica del numero di telaio, fotografando il codice punzonato sul cannotto di sterzo, come indicato dal marchio.

Beta tra l’altro precisa che  il lotto di moto rubate era incompleto di alcuni componenti, per cui le moto rubate, oltre a non poter essere immatricolate, non possono funzionare correttamente, creando anche problemi di sicurezza.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.