Cerca

Seguici con

Moto

Fase 2: si può fare enduro? FMI e Confindustria ANCMA scrivono al Governo per fare chiarezza

Francesco Massignani il 06/05/2020 in Moto
Fase 2: si può fare enduro? FMI e Confindustria ANCMA scrivono al Governo per fare chiarezza
Chiudi

L’intero mondo delle due ruote a motore chiede attenzione al Governo: il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli e quello di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) Paolo Magri hanno infatti indirizzato una lettera al premier Conte e ai titolari dei dicasteri dei Trasporti e dello Sport

L'azione congiunta per tutelare i motociclisti della FMI e di ANCMA ha l'obiettivo di sciogliere i dubbi che si sono creati in molti di noi nel leggere le modalità di spostamento in moto durante la Fase 2 da poco iniziata. Come potrete leggere dall'estratto della mail che i Presidenti Copioli e Magri hanno inviato al Governo il focus è posto anche sul motociclismo come attività sportiva, paragonabile ad altre attivita sportive e motorie di carattere simile (equitazione, ciclismo). Nella speranza che la moto diventi il mezzo di trasporto della ripresa del Paese e che si possa tornare a svolgere attività sportiva a bordo delle due ruote tassellate riporto il punto 2 della mail, in cui i problemi esposti sono quelli che ci riguardano da vicino: 

"2) Discrezionalità Regionali, Attività sportiva individuale e Atleti di Interesse Nazionale. Siamo costretti a lamentare con Lei, che sicuramente ne è perfettamente cosciente, la grande discrezionalità delle disposizioni emanate dalle singole Autorità Regionali, riguardo l’uso delle motociclette sia per la pratica del “Mototurismo” che di quella più propriamente “Sportiva”. Questo genera grande confusione nei nostri utenti, che faticano a districarsi in una enorme mole di norme diverse, spesso in contrasto tra loro, alimentando le loro proteste anche nei confronti dell’Autorità di Governo. Dal 4 maggio si possono effettuare attività sportive individuali, ma nei documenti ufficiali non riusciamo a trovare la chiarezza che auspichiamo riguardo l’uso delle motociclette, strumento a guida singola e distanziata per eccellenza. Siamo invece fermamente convinti che l’uso sportivo della motocicletta, in pista o in fuoristrada, abbia caratteristiche decisamente simili a quello della bicicletta o del cavallo. Dal punto di vista sportivo la Federazione Motociclistica si è immediatamente adeguata alle richieste governative, identificando un gruppo di Atleti di Interesse Nazionale e dando precise Linee Guida per l’utilizzo degli Impianti. Ma proprio per la natura del mezzo tecnico utilizzato, sia in gara sia in allenamento, limitarne l’uso ad un gruppo ristretto di utenti ci appare una discriminazione non giustificata dalla situazione, visto altresì che il motociclismo conta ben 23 diverse discipline; limitare pertanto gli allenamenti agli atleti di interesse nazionale trascura la maggioranza degli appassionati che formano una base consolidata e indispensabile per le nostre attività."

Fase 2: si può fare enduro? FMI e Confindustria ANCMA scrivono al Governo per fare chiarezza
Fase 2: si può fare enduro? FMI e Confindustria ANCMA scrivono al Governo per fare chiarezza
Fase 2: si può fare enduro? FMI e Confindustria ANCMA scrivono al Governo per fare chiarezza
Fase 2: si può fare enduro? FMI e Confindustria ANCMA scrivono al Governo per fare chiarezza

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.