Cerca

Seguici con

Enduro

Il Trofeo KTM chiude alla grande sulla sabbia di Bibione

Redazione
dalla Redazione il 23/10/2020 in Enduro

Si è chiusa nella cittadina balneare in provincia di Venezia l’edizione numero 15 del Trofeo Enduro KTM. Un finale davvero in grande stile, con oltre 200 partenti al via

Si è chiusa a Bibione (VE) l’edizione numero 15 del Trofeo Enduro KTM. Un finale davvero in grande stile, come non poteva mancare nonostante le tante difficoltà di questa stagione.

A dare un segnale di rilancio per tutti ci hanno pensato il meteo sereno e la frizzante organizzazione del Moto Club BB1. Gli oltre 200 piloti partenti hanno infatti potuto godere di un’accoglienza straordinaria del Moto Club guidato dal presidente Massimo Zamparo e degli enti della bella località balneare, baciata per tutto il weekend da un sole gradevole che ha dato vita a tramonti mozzafiato.


A movimentare le ore serali ha poi provveduto il prologo in notturna del sabato, con partenza dalle 18 e in ordine inverso rispetto alla gara della domenica. Grazie alle spettacolari immagini dei droni è stato possibile seguire sul maxischermo di fronte a piazzale Zenit le performance dei piloti, per una serata davvero indimenticabile per piloti e accompagnatori.

E quando i fuochi d’artificio hanno annunciato il Main Event, a scendere in campo sono stati i primi tre piloti delle varie batterie. Tra di loro, gente esperta del calibro di Andrea Belotti e Rudy Moroni, protagonista di una serie di passaggi altamente spettacolari e dall’alto valore tecnico stimolato anche dal premio messo in palio dall’associazione albergatori: una settimana di vacanza a Bibione per i primi 3 classificati che sono stati nell’ordine Moroni, Belotti e Zoso.


Con un programma così ricco e movimentato, il format un po’ atipico con il fondo sabbioso è stato ben digerito persino dagli amanti dell’enduro più “puro”, per una tappa finale all’altezza del blasone del Trofeo. Sono infatti stati oltre 200 i piloti al via di una gara che, con un campionato così corto, metteva in palio punti davvero pesanti: nemmeno un titolo ancora assegnato in nessuna classe, e lotta per la conquista del montepremi quanto mai serrata.

Trasferimento lungo gli argini del fiume Tagliamento e due prove cronometrate: una in spiaggia (più lunga rispetto al prologo) e un’altra speciale impegnativa e divertente in un comune limitrofo. Giornata conclusa con le premiazioni nel villaggio KTM posto, con il bellissimo parco chiuso, proprio di fronte alla prova speciale: a colorare l’insolito palco sono stati prima i protagonisti della gara e quindi quelli dell’intero campionato, sempre alla presenza dell’entusiasta sindaco Pasqualino Codognotto che, indossata la divisa KTM, ha già rinnovato l’appuntamento per la stagione 2021.


Anche questa edizione 2020 del Trofeo va così in archivio con l’assegnazione dei premi in palio, ai quali dedicheremo un successivo comunicato. Onore intanto ai vincitori delle Classi in gara a Bibione, e cioè:

Top Class: Rudy Moroni

125: Nicolò Lolli

250 2T: Fabio Longo

250 4T: Giovanni Zoso

300: Nicolas Segnacasi

Oltre 250 4T: Denny Muttoni

Ospiti 2T: Aleksiei Vuerli

Ospiti 4T: Gianni Scarpa Gregorj

Veteran: Alessandro Vaccari

Lady: Elisa Givonetti

Challenge MOTOREX Tamiatto: Elisa Givonetti

Iron: Andrea Rastrelli

Super Iron: Giacarlo Lenzotti

Bicilindriche: Francesco Puocci

Freeride: Bonfiglio Mazzanti

Vintage: Eugenio Sala

Squadre Moto Club: AMX Team Action

Team Concessionaria: Moto Race Modena

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.