Cerca

Seguici con

Motocross

Yamaha Mx Junior Team - Report Arco Di Trento

Redazione
dalla Redazione il 11/04/2019 in Motocross
Yamaha Mx Junior Team - Report Arco Di Trento
Yamaha Mx Junior Team - Report Arco Di Trento

Daniel Gimm ha fatto il suo esordio nel campionato Europeo 125 nella splendida cornice di Arco di Trento, quarta tappa del campionato del mondo di Motocross

Yamaha Mx Junior Team - Report Arco Di Trento

Week end "bollente" quello appena trascorso per Daniel Gimm, che ha fatto il suo esordio nel campionato Europeo 125 nella splendida cornice di Arco di Trento, quarta tappa del campionato del mondo di Motocross.

Un fine settimana in mezzo ai grandi, e doveva esserci anche Pietro Razzini, purtroppo ancora alle prese con l'infortunio alla spalla: il suo rientro potrebbe avvenire in occasione dell'altra tappa italiana del trofeo continentale, il 12 Maggio a Mantova.

Daniel, alla prima esperienza di questo livello per lui che è all'esordio nella classe 125, non sapeva bene cosa aspettarsi, e quando sulla lavagna al termine delle prove libere ha visto scritto "2° tempo" probabilmente ha pensato ad uno scherzo. Ma invece era tutto vero, e questa splendida prestazione ha sorpreso onestamente anche noi, visto che l'obbiettivo prefissato era quello di riuscire a qualificarsi tra i 40 finalisti, visto anche i quasi 100 piloti iscritti.

Qualifica centrata agevolmente poi nelle prove ufficiali, con il 14° tempo nonostante qualche errore di troppo dovuto alla tensione, che non gli ha fatto trovare un giro perfetto come nelle libere.

In gara poi avevamo chiesto a Daniel di portare a termine le manche, senza fare errori e soprattutto cercando di cominciare a capire cosa voleva dire stare li in mezzo! Purtroppo due partenze non delle migliori lo hanno sempre relegato intorno alla trentesima posizione, ma ha comunque dimostrato finchè aveva le forze di poter avere ritmo e velocità per poter già puntare ad ottenere i suoi primi punti "continentali", che proverà a raggiungere già nella prossima tappa, proprio a Mantova!

Ora lo aspetta un mese di allenamenti, per andare a cercare una condizione fisica migliore, quella che è mancata ad Arco per consentirgli di stare ancora più avanti, visto che la velocità ha dimostrato di averla. Stay tuned!

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.