Cerca

Seguici con

Motocross

Azzurrini protagonisti nella Superfinale della Yamaha YZ bLU cRU Europe Cup 2019

Redazione
dalla Redazione il 04/10/2019 in Motocross
Azzurrini protagonisti nella Superfinale della Yamaha YZ bLU cRU Europe Cup 2019
Chiudi

Nessun podio, ma ottime prestazioni per gli otto piloti italiani approdati alla Superfinale dello scorso weekend al Motocross delle Nazioni

Dal Campionato Italiano Motocross Junior, gli otto giovani piloti italiani del programma bLU cRU 2019 sono approdati alla Superfinale dello scorso weekend, in Olanda ad Assen. La presenza al Motocross delle Nazioni, palcoscenico per i campioni più forti del mondo, è stato un traguardo importante e che ha permesso ai ragazzi e alle famiglie di vivere un'esperienza indimenticabile e speciale. Di quelle da veri professionisti delle due ruote artigliate e che solo Yamaha, con tutta la sua struttura e con la sua consolidata formazione sportiva, può offrire. 

Il weekend era iniziato nel migliore dei modi, grazie a Daniel Gimm che segnava il miglio tempo nelle prove della classe 125. Al via della gara, Gimm con un ottima partenza in seconda posizione faceva ben sperare, una scivolata al secondo giro lo collocava poi all'ottavo posto nella classifica generale. Sempre nella 125, bella rimonta di Pietro Razzini che con tenacia è risalito fino alla quarta posizione, segnando il miglio risultato finale per i nostri colori.

Nella classe 65cc Niccolò Mannini, con una buona partenza si piazzava nelle primissime posizioni, con il passare dei giri perdeva terreno e chiudeva in sesta posizione. Prestazione positiva e di gran cuore per Giorgio Verderosa 26° e Enea Alamanni 30°, i due piccoli del gruppo, non si sono fatti scoraggiare dalle condizioni gravose della pista. Con grande determinazione hanno portato a termine la gara.

La classe 85 cc vedeva al via Maurizio ScolloAlessandro Gaspari e Elia Alamanni. Al via della gara il migliore è stato Elia Alamanni che è scattato in terza posizione, nel corso della gara un calo fisico lo ha fatto retrocedere al 10° posto finale. Nella top ten anche Alessandro Gaspari con il sesto posto e Maurizio Scollo con l'8°.  

I promettenti piloti hanno cercato di dare il massimo, supportati e incentivati anche dal clima che si respira in ogni situazione siglata bLU cRUPartecipazione, preparazione, visione: sono alcune peculiarità che contraddistinguono il programma  nel panorama giovanile. La curiosità: un plauso alla famiglia Alamanni che ad Assen ha portato i due figli, Enea nella 65 cc ed Elia nella 85 espressione vera dello spirito bLU cRU Yamaha.

Appuntamento alla prossima YZ bLU cRU FIM Cup Superfinale 2020 a Ernèe in Francia. L'obbiettivo è di far crescere ancora più talenti, avere un numero maggiore  di piloti in tutte le classi e conquistare sempre le posizioni di vertice.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.