Cerca

Seguici con

Enduro

Mondiale Superenduro: Billy Bolt fa suo anche il GP di Polonia

Redazione
dalla Redazione il 10/12/2023 in Enduro
Mondiale Superenduro: Billy Bolt fa suo anche il GP di Polonia
Chiudi

Alla Tauron Arena di Cracovia il pilota dell'Husqvarna ha dovuto sudare più del solito per avere ragione di Jonny Walker (Beta), vincitore di gara 2

La Tauron Arena ha messo in tensione i corridori fin dall'inizio poiché li attendeva un layout impegnativo e tecnico. Una pista che ha costretto i concorrenti ad essere al massimo della forma sia fisicamente che mentalmente. Tuttavia, è stato uno dei round più tesi degli ultimi anni, nonostante il sempre forte BILLY BOLT (GBR-Husqvarna) abbia portato a casa ancora una volta una vittoria assoluta, la Leader Plate e il miglior tempo nella SuperPole.

Il pilota ufficiale Husqvarna ha dovuto tenere d'occhio Jonny WALKER (GBR-Beta) fin dall'inizio della prima gara, ed è stato testa a testa per l'Airoh Holeshot, con BOLT appena davanti a WALKER. Dietro i due inglesi, l'eroe locale Dominik OLSZOWY (POL-Rieju) si è messo in lizza nonostante avesse molta meno esperienza rispetto ai due potenti davanti a lui. È riuscito a stare davanti a artisti del calibro di Will HOARE (GBR-Beta) e Manuel LETTENBICHLER (GER-KTM). Tornato in testa, WALKER era ancora aggrappato alla ruota posteriore di BOLT, i due uomini hanno disputato una gara emozionante e senza commettere errori. È stato solo quando hanno catturato i “tailender” che BOLT è riuscito a prendere un piccolo vantaggio sul pilota Beta. Negli ultimi giri HOARE è riuscito a prendere il vantaggio su LETTENBICHLER e OLSZOWY.

C'è stato scalpore nella Tauron Arena alla fine di gara due, quando Jonny WALKER ha fatto l'impensabile e ha tagliato il traguardo per primo, dimostrando che Billy BOLT può davvero essere battuto. I suoi avversari aspettavano da tempo l'opportunità di scuotere le acque per il tre volte campione del mondo. La vittoria di Jonny WALKER ha preso rapidamente forma, nonostante la partenza invertita della griglia, poiché è riuscito a superare senza intoppi il primo leader Mitch BRIGHTMORE (GBR-GASGAS) e ad inserirsi nel suo ritmo davanti. BOLT, che spesso ha un approccio costante alle gare in griglia inversa, si è ritrovato in campo più a lungo di quanto sperasse e bloccato nel traffico. Tutti gli spettatori si aspettavano ancora che il pilota Husqvarna facesse la sua solita carica in testa, ma con il passare dei giri sembrava che WALKER avesse tutto sotto controllo. Una piccola caduta per il pilota Beta nell'ultimo giro ha fatto alzare in piedi il pubblico, ma è comunque rientrato più velocemente di quanto BOLT potesse raggiungerlo e ha ottenuto un'eccellente vittoria in gara. Dietro di loro, Will HOARE si è classificato ancora una volta terzo, appena davanti a Dominik OLSZOWY che questa volta è riuscito a controllare LETTENBICHLER.

Con una vittoria ciascuno per i due inglesi, era tutto da giocarsi nella gara finale della notte. BOLT, spronato dal fatto di dover combattere un'ultima volta, ha fatto una partenza fulminea e si è lanciato dritto verso l'Holeshot. WALKER e OLSZOWY si sono piazzati in ottima seconda e terza posizione, dando al pubblico molto di cui esultare. In breve tempo è diventata una battaglia tra gli inglesi mentre BOLT e WALKER si sono staccati in testa. Il divario tra i due è rimasto molto ridotto, con meno di due secondi che li separavano a metà gara. La battaglia è rimasta intensa fino alla bandiera a scacchi, ma WALKER non è riuscito a prendere il vantaggio sul suo amico. BOLT ha vinto l'ultima gara in grande stile e ha ottenuto ancora una volta la vittoria assoluta quella notte. Il terzo posto assoluto è stato conteso tra LETTENBICHLER e HOARE dopo che OLSZOWY ha subito alcune cadute nella terza gara ed è retrocesso in classifica. L'inglese si è piazzato 4° nell'ultima gara della serata, ad una sola posizione dal rivale tedesco, permettendogli di conquistare ancora una volta il podio assoluto.

BOLT ha quindi vinto il GP di Polonia davanti a WALKER e HOARE. Questa tripletta britannica è stata identica a quella del primo turno in Francia, e tutti e tre sperano di ripetere l'impresa quando il campionato si sposterà in Germania nel nuovo anno. Billy BOLT consolida la sua leadership nella classifica mondiale, e lascia il 2023 con 14 punti di vantaggio su Jonny WALKER. Naturalmente, HOARE è terzo in classifica, 27 punti dietro WALKER e 41 dietro BOLT.

Mondiale Superenduro: Billy Bolt fa suo anche il GP di Polonia

Risultati – Campionato Mondiale FIM SuperEnduro 2024 – Round 2, Polonia


Classe Prestige

1. Billy Bolt (Husqvarna) 60 punti

2. Jonny Walker (Beta) 56 punti

3. Will Hoare (Beta) 43 punti

4. Manuel Lettenbichler (KTM) 39 punti

5. Dominik Olszowy (Rieju) 32 punti

Prestige Gara1

1. Billy Bolt (Husqvarna) 10 giri, 7:23.624

2. Jonny Walker (Beta) 10 giri, 7:32.481

3. Will Hoare (Beta) 10 giri, 8:01.946

Prestige Gara2

1. Jonny Walker (Beta), 10 giri, 7:32.380

2. Billy Bolt (Husqvarna), 10 giri, 7:33.184

3. Will Hoare (Beta), 10 giri, 7:54.681

Prestige Gara3

1. Billy Bolt (Husqvarna), 10 giri, 7:12.059

2. Jonny Walker (Beta), 10 giri, 7:26.177

3. Manuel Lettenbichler, 10 giri, 7:42.173

Classifica di campionato (dopo il Round 2)

1. Billy Bolt (Husqvarna) 123 punti

2. Jonny Walker (Beta) 109 punti

3. Will Hoare (Beta) 82 punti

4. Manuel Lettenbichler (KTM) 71 punti

5. Dominik Olszowy (Rieju) 67 punti

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.