Cerca

Seguici con

Moto

Alta Motors, stavolta è finita davvero

Redazione
dalla Redazione il 25/02/2019 in Moto
Alta Motors, stavolta è finita davvero
Alta Motors, stavolta è finita davvero

Dopo la cessazione delle attività nello scorso ottobre, c’era ancora la speranza che qualche investitore potesse acquistare la società e tentare un rilancio commerciale. Invece…

Da quando Alta Motors aveva annunciato la cessazione delle attività nell'ottobre 2018, non c’erano state molte notizie sul futuro del produttore di moto californiano.

La scorsa settimana BRP Inc. (Bombardier Recreational Products), una società canadese che produce varie tipologie di veicoli, proprietaria dei marchi Ski-Doo, Sea-Doo, Can-Am, Lynx, Evinrude, Rotax, Manitou e Alumacraft,ha annunciato l'acquisto di brevetti e proprietà intellettuali di progetti da Faster Faster, Inc (Alta Motors) come parte del loro "interesse verso nuove tecnologie e fonti energetiche alternative per l’industria del settore powersports. "

BRP ha però subito chiarito di non avere alcun interesse a riavviare la produzione di Alta Motors, mettendo quindi la parola fine alla breve ma vivace vita della casa californiana.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.